Pan brioche al cioccolato

/5

PRESENTAZIONE

Pan brioche al cioccolato

La vostra colazione non sarà più la stessa grazie ai pan brioche al cioccolato del pastry chef Stefano Ferraro! Buonissimi perchè anche molto semplici da realizzare. Per preparare l'impasto del pan brioche vi consigliamo di scegliere ingredienti di alta qualità... una farina monograno e un ottimo burro conferiranno un sapore unico. Se non riuscite a reperirli, potete sempre contare sull'aroma potente e naturale della vaniglia o la scorza d'arancia! La lunga maturazione in frigo permetterà all'impasto di svilupparsi e crescere lentamente, per una lievitazione perfetta. Per arricchire questi panini morbidissimi vi suggeriamo un cioccolato fondente piuttosto amaro, che contrasta la dolcezza del pan brioche, ma se preferite potete utilizzare anche un cioccolato con una % di cacao inferiore, oppure cioccolato al latte. Ciò che consigliamo è di usare sempre delle gocce e di non tritare il cioccolato, così non si scioglierà in cottura! Non ci resta che mettere le mani in pasta e preparare questi buonissimi pan brioche al cioccolato, perfetti per tutta la famiglia!

Scoprite anche queste ricette, per una colazione sempre diversa:

INGREDIENTI

Ingredienti per 15 pan brioche
Farina Manitoba setacciata 400 g
Zucchero 40 g
Latte intero 55 g
Acqua 45 g
Lievito di birra fresco 14 g
Uova (2 medie) 110 g
Sale fino 5 g
Burro ( a temperatura ambiente) 115 g
Cioccolato fondente (al 72% in gocce grandi) 50 g
per spennellare
Tuorli 1
Latte intero q.b.
Preparazione

Come preparare i Pan brioche al cioccolato

Per preparare il pan brioche al cioccolato come prima cosa mettete il burro fuori dal frigo per una decina di minuti. Nella ciotola di una planetaria versate la farina manitoba precedentemente setacciata 1, lo zucchero 2 e  utilizzando un tarocco create una conca al centro 3: servirà ad agevolare il lavoro della planetaria. 

Versate quindi al centro il latte 4, l'acqua 5 e il lievito di birra sbriciolato 6

Sbatette 2 uova e versatele all'interno della planetaria 7. Montate il gancio e azionate la planetaria per un paio di minuti a velocità media 8. Aggiungete il sale e mescolate ancora sino a che non sarà assorbito 9

Unite il burro in tre volte 10, aspettando che sia ben assorbito prima di aggiungerne ancora. Quando il burro sarà ben assorbito aggiungete anche le gocce di cioccolato 11. Non appena la maglia glutinica sarà ben formata spegnete la planetaria e aiutandovi con un tarocco trasferite l'impasto su un piano. Sempre utilizzando il tarocco date all'impasto una forma tonda più regolare, pirlandolo delicatamente. Ungete una ciotola che sia grande almeno il doppio e trasferite l'impasto all'interno 12

Coprite l'impasto con la pellicola 13 e riponete in frigo a 4° per tutta la notte o per 10-12 ore. Una volta che l'impasto sarà ben lievitato 14 trasferitelo su una spianatoia 15

Sempre con l'aiuto di un tarocco realizzate dei pezzetti di impasto da 50-60 g l'uno 16, ne otterrete 13 17. Arrotondate ogni pezzo con il palmo della mano, in modo da formare delle palline regolari e lisciarle il più possibile 18

Fate lo stesso per tutte le altre 19. Trasferite le palline su una placca rivestita con carta forno, distanziandole almeno di 4-5 cm. Coprite le palline con la pellicola predentemente unta 20, per non farla attaccare sulle palline. Lasciate lievitare per 45-60 minuti a temperatura ambiente. Quando le brioche saranno ben lievitate sbattete il tuorlo in una ciotolina con il latte. Utilizzatelo per spennellare la superficie delle brioche 21

Una volta spennellate tutte le brioche 22, cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200° per 10-15 minuti, nel ripiano medio-basso. Quando saranno ben dorati sfornate i pan brioche 23 e lasciateli intiepidire prima di servirli 24

Conservazione

I pan brioche al cioccolato si conservano per un paio di giorni in un sacchetto per alimenti ben chiusi. Altrimenti dopo la cottura è possibile congelarli. 

Consiglio

Se avete urgenza potete lasciar lievitare l'impasto a temperatura ambiente per 1-1 ora e mezza, tenendo presente però che omettendo il passaggio in frigo il prodotto finito potrà risultare meno saporito.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI15
  • ericabristot
    lunedì 05 settembre 2022
    ciao! dopo aver messo in frigo l’impasto a lievitare è necessario attendere che ritorni a temperatura ambiente prima di ricavare le palline oppure si può procedere direttamente una volta estratto dal frigo? grazie!
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 05 settembre 2022
    @ericabristot:Ciao, meglio farlo acclimatare prima di lavorarlo smiley
  • frasala264
    domenica 13 marzo 2022
    Sono venuti molto bene ma con forno a 200 gradi ventilato si sono cotti in 8 minuti. Comunque gusto eccezionale!

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.