Pan brioche morbido alle patate

/5

PRESENTAZIONE

Il pan brioche morbido alle patate è una variante del classico pan brioche, reso ancora più soffice grazie all'aggiunta delle patate schiacciate nell'impasto! Realizzarlo è semplice, ma dovrete avere un po' di pazienza... solo senza fretta infatti otterrete un impasto liscio che crescerà meglio durante la fase di lievitazione. Abbiamo scelto di dare al pan brioche la forma di una treccia, ma potrete sbizzarrirvi con la fantasia e utilizzare questo impasto per creare tante forme, in stampi diversi. Il pan brioche morbido alle patate ha un gusto neutro ed è perfetto da gustare in ogni momento della giornata. Provatelo con marmellata o Nutella per una golosa colazione oppure farcitelo con salumi, verdure e formaggi per creare un sandwich strepitoso! 

E se anche voi amate questo genere di lievitati non perdete queste ricette:

INGREDIENTI

Per uno stampo da 26x11 cm
Farina Manitoba 300 g
Patate 300 g
Latte intero a temperatura ambiente 80 g
Burro 50 g
Zucchero 25 g
Uova (1 medio) 50 g
Lievito di birra fresco 10 g
Sale fino 8 g
Miele millefiori (1 cucchiaino) 5 g
per spennellare
Latte intero q.b.
Preparazione

Come preparare il Pan brioche morbido alle patate

Per preparare il pan brioche morbido alle patate come prima cosa dedicatevi alle patate. Lessatele in acqua bollente non salata per 30-40 minuti, in base alla loro grandezza 1. Non appena saranno cotte scolatele e sbucciatele 2, poi tagliatele a fette 3

Schiacciate bene le patate con una forchetta 4 e lasciate raffreddare completamente. Considerate che la dose di patate cotte da usare nell'impasto sarà di 150 g. Nel frattempo fondete il burro in un pentolino e lasciatelo intiepidire 5. Inserite metà della farina (150 g) nella ciotola della planetaria 6.

Unite i 150 g di patate lesse 7, il lievito sbriciolato 8 e il miele 9

Aggiungete poi il latte 10 e azionate la planetaria con la frusta K o a foglia, a bassa velocità 11. Mescolate sino ad ottenere un composto omogeneo 12.

Unite l'uovo 13, lo zucchero 14 e azionate di nuovo la macchina, sempre a bassa velocità 15, fino al completo assorbimento.

Successivamente incorporate il resto della farina (150 g), qualche cucchiaio alla volta 16. Continuando ad impastare 17 noterete che man mano l'impasto inizierà a prender forma e si staccherà dalle pareti della ciotola 18

In ultimo unite il burro fuso ormai freddo 19 e il sale 20. Ora azionate la macchina a media velocità e lavorate l'impasto 21 fino ad ottenere un composto omogeneo. 

Sostituite la foglia con il gancio per impastare 22. Lavorate l'impasto per 10 minuti, a velocità media; dovrà risultare ben incordato ed elastico 22. Ungete una ciotola piuttosto ampia con poco olio. Ungetevi leggermente anche le mani, prelevate l'impasto, formate una palla e adagiatela all'interno della scociotola 24

Coprite con pellicola trasparente 25 e fate lievitare nel forno spento con luce accesa per 2 ore, o comunque fino al raddoppio del volume 26. Trascorso questo tempo, rovesciate l'impasto lievitato sul piano di lavoro infarinato 27

Sgonfiatelo con i polpastrelli e stendetelo con un mattarello, in modo da ottenere un rettangolo di 30x25 cm 28. Con un coltello tagliate il rettangolo per il lungo in 3 strisce della stessa dimensione 29. Arrotolate ciascuna striscia dal lato più lungo in modo da formare 3 cordoni 30

Partendo dal centro intrecciate i 3 cordoni 31, portando sempre quello esterno verso il centro, prima da una parte, poi dall'altra 32. Proseguite in questo modo fino a terminare uno dei due lati 33.

Adesso intrecciate anche l'altro lato 34 così da ottenere una treccia. Imburrate uno stampo da plumcake da 26x11 cm e adagiate la treccia all'interno, sollevandola alle estremità con le mani. Coprite lo stampo e la treccia con un panno pulito 35 e fate lievitare nel forno spento con luce accesa per 45 minuti 36

Una volta che la vostra treccia sarà gonfia e lievitata, spennellatela delicatamente con del latte utilizzando un pennello da cucina 37 38. Passate ora alla cottura. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per 30 minuti. Per evitare che si bruci la superficie, durante gli ultimi 10 minuti coprite con un foglio di carta stagnola. Una volta cotto sfornate il vostro pan brioche 19

Estraetelo dallo stampo senza scottarvi e trasferitelo su una gratella 40. Coprite con 2 canovacci puliti 41 e lasciate raffreddare prima di servire il vostro pan brioche morbido alle patate 42.

Conservazione

Il pan brioche morbido alle patate si conserva in un sacchetto alimentare per 3 giorni, a temperatura ambiente. Si può anche congelare, intero o già tagliato.

Consiglio

Potete decorare la superficie, dopo aver spennellato con il latte, con semi di sesamo oppure con della granella di zucchero.

Potete aggiungere all'impasto anche olive a rondelle, cubetti di prosciutto o pancetta, oppure gocce di cioccolato o frutta secca.

Per una versione dolce, si consiglia di utilizzare 80 g di zucchero e di diminuire il sale a 5 grammi. Avrete una grande treccia brioche da gustare a colazione.

Se utilizzate del lievito di birra secco ne serviranno 3 grammi.

Potete preparare anche l'impasto a mano, rispettando lo stesso ordine di inserimento degli ingredienti. Inizialmente utilizzate una forchetta per incorporare gli ingredienti liquidi, poi lavorate l'impasto con le mani.