Pan di limone

/5

PRESENTAZIONE

Se la ricetta del pan d’arancio vi ha stupito e deliziato come quella alle pesche e ai mandarini, oggi vi presentiamo un’altra profumatissima variante, il pan di limone! A differenza del suo omologo, in questo caso la buccia del limone viene eliminata per evitare che la nota amarognola degli agrumi risulti predominante, ma il procedimento rimane invariato: basterà frullare tutti gli ingredienti insieme per ottenere una torta alta, morbida e dalla consistenza piuttosto umida, perfetta per la colazione o una merenda genuina! Una ricetta semplice e veloce che necessita di pochi ingredienti, ma dal risultato sempre garantito. Lasciatevi inebriare anche voi dal profumo irresistibile del pan di limone e iniziate la giornata con il piede giusto… quello più dolce!

INGREDIENTI
Ingredienti per una tortiera di 20 cm di diametro
Limoni 450 g
Farina 00 300 g
Zucchero 300 g
Latte intero 100 g
Olio di semi di girasole 100 g
Uova medie 3
Lievito in polvere per dolci 16 g
Preparazione

Come preparare il Pan di limone

Per preparare il pan di limone, per prima cosa pelate a vivo i limoni: eliminate la buccia con un coltellino a lama liscia, avendo cura di rimuovere anche la parte bianca, più amarognola 1, poi dividete la polpa intera a metà 2 e trascinate sul tagliere con il coltello gli spicchi per separare la polpa dalle pellicine bianche 3: in tutto vi occorreranno 170 g di polpa di limone.

Preriscaldate il forno in modalità statica a 180° e unite tutti gli ingredienti in un mixer dotato di lame: aggiungete il lievito istantaneo per dolci, lo zucchero 4, la farina 5, la polpa dei limoni 6.

Aggiungete anche l’olio di semi 7, il latte intero 8 e le uova intere 9,

poi frullate il tutto fino a che non otterrete un composto cremoso e uniforme 10. Ora prendete una teglia a cerniera di 20 cm di diametro e imburrate accuratamente 11, quindi infarinate 12.

Versate l’impasto all’interno 13 e cuocete nel forno statico preriscaldato a 180° per circa 60 minuti, posizionandola sul ripiano basso. Una volta cotta (fate sempre la prova stecchino a fine cottura), sfornate la torta e lasciatela intiepidire nello stampo 14, poi sformatela e spolverizzatela con lo zucchero a velo. Il vostro profumatissimo pan di limone è pronto per essere gustato 15!

Conservazione

Il pan di limone si può conservare fuori dal frigorifero, coperto con una campana di vetro o con pellicola trasparente, per circa 2-3 giorni. Potete anche congelarlo, magari già tagliato a fette.

Consiglio

Abbiamo realizzato il pan d’arancio e il pan di limone, ma non abbiamo ancora provato il pan di pompelmo… sperimentate questa variante seguendo la stessa ricetta e fateci sapere se vi è piaciuta!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI79
  • maria gloria
    giovedì 07 ottobre 2021
    posso usare il pan di limone per fare una torta ricoperta di pasta di zucchero? io uso normalmente il pan di Spagna al cacao ma la persona per cui devo fare la torta non gradisce il cioccolato grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 07 ottobre 2021
    @maria gloria: ciao! se preferisci puoi usarlo, ma considera che rispetto ad un pan di spagna è più compatto!
  • EleonoraC93
    venerdì 12 febbraio 2021
    L'impasto si può preparare la sera prima per poi conservarlo in frigorifero già all'interno della tortiera?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 12 febbraio 2021
    @EleonoraC93: ciao! non abbiamo provato ma è preferibile cuocerlo al momento!