Pancakes senza burro

/5
Pancakes senza burro
78
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 4 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + 30 minuti di riposo per la pastella

Presentazione

A solo sentire la parola pancakes, corrono alla mente immagini di soffici frittelline dolci impilate su un piatto da colazione, su cui stilla una colata di sontuoso sciroppo d’acero dal profumo resinoso e dal colore lucido e ambrato. Ed è subito acquolina in bocca… accompagnata da un po’ di senso di colpa. Spesso cotanta bontà ha un prezzo, se si parla di calorie! Però noi di Giallozafferano abbiamo a cuore la colazione, come ogni altro momento dolce della giornata, per questo abbiamo ideato una versione più light della ricetta più amata dell'american breakfast: pancakes senza burro! Soffici e deliziosamente spugnosi come gli originali pancakes, ma più leggeri grazie allo yogurt, i pancakes senza burro sono facili e veloci da preparare e accompagnati da frutta fresca e confetture senza zucchero regalano momenti di irresistibile bontà, senza il contorno di "indigesti" rimorsi calorici... provate anche i mini plumcake senza zucchero e avrete realizzato una colazione davvero speciale da condividere con la famiglia o gli amici!

Ingredienti per 16 pancakes di 10 cm di diametro

Yogurt magro bianco 125 g
Farina 00 150 g
Latte intero 200 g
Uova (1 medio) 58 g
Lievito in polvere per dolci 8 g
Olio extravergine d'oliva per ungere la padella, facoltativo q.b.
Preparazione

Come preparare i Pancakes senza burro

Pancakes senza burro

Per preparare i pancakes senza burro, cominciate ponendo l’uovo in una ciotola e sbattendolo con una frusta a mano (1). Quando risulta chiaro e spumoso, aggiungete il latte a filo (2) e, continuando a sbattere, unite anche lo yogurt (3).

Pancakes senza burro

Aggiungete quindi, passandola attraverso un setaccio, la farina e il lievito a pioggia (4). Procedete amalgamando con cura, con movimenti delicati dal basso vero l’alto per non smontare il composto, fino ad ottenere una pastella liscia e omogenea (5). Coprite con pellicola, e ponetela in frigo a riposare per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo, recuperate la pastella e scaldate sul fuoco medio una padella antiaderente o una padella specifica per crepes, ungendola, se necessario, con un panno di carta intriso di olio. Versate al centro della padella una cucchiaiata di pastella (6), lasciando che si allarghi da sola.

Pancakes senza burro

Dopo qualche minuto, quando cominciano a fiorire delle piccole bollicine in superficie, è il momento di girare il pancake, con l’aiuto di una spatola (7). Fatelo dunque cuocere un altro minuto (8) e quando è pronto adagiatelo su un piatto. Proseguite così fino ad esaurire la pastella. Servite i vostri pancakes senza burro, accompagnati da frutta fresca, miele o confetture (9)!

Conservazione

Sarebbe meglio consumare i pancakes senza burro appena cotti, ma potete conservarli in frigo coperti per 1 giorno. La pastella si mantiene in frigo, coperta, per 12 ore al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Pancakes senza burro, ma certo non senza gusto! Per un aroma extra, potete aggiungere alla pastella i semi di una bacca di vaniglia, oppure la scorza grattugiata di un limone, o ancora un pizzico di cannella: per pancakes sempre diversi, sempre irresistibili!

Leggi tutti i commenti ( 78 ) Le vostre versioni ( 24 )

Altre ricette

I commenti (78)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • dafneki ha scritto: mercoledì 20 marzo 2019

    Ciao! Ho provato questa ricetta più volte ma ho sempre lo stesso problema. Rimangono sempre crudi dentro. Ho provato a ridurre la dose di impasto, ad abbassare la fiamma e ad aumentare i tempi di cottura. Ho provato pure a farli più sottili ma il risultato non cambia. Cosa posso fare per averli cotti dentro?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 20 marzo 2019

    @dafneki: Ciao, questi pancakes restano un po' morbidi all'interno anche grazie alla presenza dello yogurt. Sei sicura che siano effettivamente morbidi e non crudi come invece intendi? Non devono risultare troppo asciutti. Ad ogni modo puoi fare un'altra prova: metti sulla pentola un coperchio non appena iniziano a fare le bollicine!

  • albi.mauro ha scritto: domenica 17 marzo 2019

    ho provato a farlo, ma si bruciano fuori e dentro rimangono crudi. cosa sbaglio?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 17 marzo 2019

    @albi.mauro: ciao! prova ad abbassare un po' la fiamma! 

Leggi tutti i commenti ( 78 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • xefona
    Con frutta secca e miele una perfetta colazione
  • milazzogiorgia
    😍🥰
  • chiaretta__2003
    Ricetta leggermente modificata

Ultime ricette

Dolci

La torta alla ricotta e cioccolato è perfetta per la colazione: la ricotta ammorbidisce l'impasto, il cioccolato fondente la rende una torta golosa!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Dolci

Il tiramisù è sicuramente uno dei dessert più golosi e conosciuti al mondo, grazie alla dolcezza del mascarpone e al gusto intenso del caffè.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min

Lievitati

Il bannock è il pane tradizionale delle popolazioni indigene del Nord America: provate la nostra versione con farina integrale, rustica e fragrante!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min

Pancakes light
Pancakes senza uova
Pancake light
Pancake ricetta facile
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce