Pane alle carote

PRESENTAZIONE

Amiamo molto sperimentare ricette nuove, soprattutto se si tratta di pane fatto in casa. Dopo la treccia al pesto, il pane con le barbabietole e quello alla zucca, abbiamo voluto provare a rendere questo lievitato homemade ancora più speciale con uno tra gli ortaggi più comuni, dolce e colorato che si è rivelato veramente eccezionale per dar vita al nostro pane alle carote. La lunga maturazione in frigorifero permetterà al pane di sviluppare, una volta cotto, dei profumi straordinari, mentre l'elevata idratazione consentirà di ottenere una mollica soffice, ricca di alveoli perfettamente sviluppati ed una crosticina che rimarrà fragrante a lungo. Realizzate anche voi il nostro pane alle carote e per stupire i vostri ospiti affettatelo direttamente in tavola: resteranno affascinati dall'irresistibile croccantezza della crosta e dalla magica sorpresa che nasconde al suo interno!

Leggi anche: Pane alle noci

INGREDIENTI

CALORIE PER PORZIONE
Kcal 597
Ingredienti per il poolish
Farina Manitoba 150 g
Lievito di birra secco 1,5 g
Acqua a temperatura ambiente 150 g
per l'impasto
Carote 270 g
Farina 00 370 g
Acqua a temperatura ambiente 190 g
Sale fino 10 g
Lievito di birra secco 1,5 g
Olio extravergine d'oliva 10 g
per infarinare
Farina 00 50 g
Preparazione

Come preparare il Pane alle carote

Per preparare il pane alle carote iniziate a realizzare il poolish: versate in una ciotolina la farina manitoba insieme al lievito di birra disidratato 1 e unite l'acqua a filo mescolando con una forchetta 2. Una volta ottenuta una pastella coprite con della pellicola 3 e lasciate lievitare in forno spento con la luce accesa per 3 ore.

Una volta che avrà raddoppiato di volume 3 occupatevi delle carote: pelatele (otterrete 245 g di carote pulite) 5 e grattugiatele con una grattugia dai fori larghi 6; tenetele da parte.

In un'altra ciotola unite la farina 00 e il lievito disidratato 7, versatevi il poolish ormai lievitato 8 e iniziate ad impastare versando l'acqua a filo 9.

Una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungete il sale 10 e l'olio 11; continuate ad impastare il tutto e aggiungete anche le carote grattugiate 12.

Una volta incorporate le carote 13 coprite con un canovaccio 14 e lasciate riposare l'impasto per una decina di minuti a temperatura ambiente, lontano da correnti d'aria. A questo punto date delle pieghe prendendo i lembi esterni dell'impasto 15

e riportandoli versoil centro 16, dopodichè coprite ancora con il canovaccio. Ripetete questa operazione ogni 10 minuti, per altre due volte, coprendo sempre con il canovaccio al termine di ciascuna operazione. Terminate le pieghe, coprite la ciotola con pellicola trasparente 17 e lasciate lievitare l'impasto in frigorifero per 12 ore; dopodichè riponetelo nel forno spento con luce accesa per 2 ore, fino a quando non avrà raddoppiato di volume 18.

Trascorso questo tempo trasferitelo su una spianatoia ben infarinata, aiutandovi con un tarocco 19 e date all'impasto un paio di pieghe di rinforzo 20, portando i lembi verso l'interno; quindi formate il filone 21

e trasferitelo in un cestino per la lievitazione del pane ben infarinato 22. Coprite con un canovaccio 23 e lasciate lievitare per 1 ora e mezza (in forno spento con luce accesa andrà bene). Una volta che l'impasto sarà cresciuto fino al bordo del cestino 24;

adagiate sopra il cestino un foglio di carta forno (25; quindi poggiate sopra la leccarda del forno 26 e capovolgete il tutto in modo da trasferire più agevolmente il pane sulla leccarda 27. Cuocete il pane in forno statico preriscaldato a 240° per circa 40 minuti (se il vostro forno dovesse raggiungere una temperaura massima di 220° prolungate la cottura di almeno 10 minuti), avendo cura di aggiungere una ciotolina colma di acqua appena accendete il forno, che servirà a favorire la giusta umidità. Trascorsi i 40 minuti, eliminate la ciotola con l'acqua e proseguite la cottura ancora per 10 minuti.

A questo punto spegnete il forno. sfornate il pane alle carote 28 e lasciatelo raffreddare su una gratella 29. Il vostro pane alle carote è pronto, affettatelo per servirlo 30 e arricchire il vostro cestino del pane!

Conservazione

Il pane alle carote può essere conservato per 2-3 giorni in un sacchetto di plastica, altrimenti può essere congelato, preferibilmente da cotto.

Si può congelare una volta cotto, magari a fette così da scongelare e scaldare solo quello che vorrete consumare!

 

Consiglio

Se non disponete di un cestino per la lievitazione del pane, avete due alternative: potete utilizzare un comune cestino per la frutta foderandolo con un canovaccio ben infarinato, così da dare una forma a pagnotta. Altrimenti potrete trasferite il filone direttamente sulla leccarda foderata con carta forno, tenendo presente che in questo modo la forma terrà meno e potreste ottenere un risultato più simile ad una ciabatta; una volta lievitato cuocetelo direttamente!

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (11)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Sophie~
    giovedì 09 novembre 2017
    Ciao GZ!! Volevo chiedere se è possibile utilizzare il lievito di birra fresco e se si quali sarebbero le dosi. Grazie mille smiley
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 09 novembre 2017
    @Sophie~: Ciao, puoi utilizzare 5 grammi di quello fresco smiley
  • Martina
    lunedì 14 agosto 2017
    Buongiorno a tutti, posso usare lo stampo per plum-cake per farlo lievitare e cuocerlo? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 14 agosto 2017
    @Martina: ciao Martina! Puoi provare ma dovrai regolarti con i tempi di cottura! 
FATTE DA VOI (2)
natashadepadova
buono buono buono!!!! io ho utilizzato solo la farina 00il risultato è comunque ottimo...
tily84
pane alle carote con farina integrale