Pane alle noci

/5

PRESENTAZIONE

Realizzare il pane in casa è sempre incantevole, la farina che svolazza dappertutto e il profumo che si diffonde rapidamente per tutte le stanze rendono questo momento veramente magico. Mettere le mani in pasta è un vero e proprio anti-stress naturale che vi permetterà di ottenere un pane fresco da portare in tavola ogni giorno, con la consapevolezza degli ingredienti utilizzati. Per arricchire il cestino del pane e variare rispetto alla classica pagnotta esistono infinite varianti, dopo quello alla zucca e quello alla birra oggi vogliamo proporvi un'idea classica ma allo stesso tempo originale: il pane alle noci! Grazie ad una miscela di 3 farine otterrete un gusto rustico e piacevole... facilmente vi innamorerete della sua fragrante crosticina e della soffice mollica che custodisce un tesoro nascosto tra i suoi alveoli, una cascata di noci tritate! Allora cosa aspettate? Allacciate i grembiuli e preparate il pane alle noci.... non esiste cosa migliore di una fetta di questo filoncino ancora fumante! 

Preparazione

Come preparare il Pane alle noci

Per preparare il pane alle noci iniziate proprio da queste, quindi tritatele 1 e tenetele da parte. Occupatevi ora di realizzare l'impasto: unite le tre farine (di farro, integrale e di grano saraceno) all'interno della ciotola di una planetaria 2 e aggiungete il lievito di birra disidratato 3.

A questo punto azionate la macchina dotata di gancio a velocità moderata e versate l'acqua a filo 4. Lavorate il tutto per 8-10 minuti fino ad ottenere un impasto ben incordato; solo a questo punto potrete aggiungere il sale 5 e le noci 6. Se non possedete una planetaria, potete impastare a mano seguendo l'ordine degli ingredienti come descritto nel procedimento.

Una volta che noci e sale saranno ben incorporati fermate la macchina e aiutandovi con un tarocco trasferite l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata 7. Aiutandovi con le mani date delle pieghe al composto 8, che serviranno a conferire struttura al vostro pane. Quindi date una forma sferica all'impasto 9

e posizionatelo all'interno di una ciotola 10. Coprite con della pellicola trasparente e lasciatelo lievitare in forno spento solo con la luce accesa per 3 ore e mezza. Una volta che avrà raddoppiato il suo volume 11, trasferite nuovamente l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata, utilizzando nuovamente il tarocco 12.

Date nuovamente le pieghe all'impasto 13 e conferite al pane la forma di un filone 14, quindi trasferitelo su una leccarda foderata con carta forno 15.

Lasciate lievitare ancora per un'ora a temperatura ambiente, al riparo dalle correnti. Dopodichè create i classici tagli intagliando la superficie del pane con una lama molto affilata 16. Preriscaldate il forno statico a 240° inserendo una ciotolina di acqua sul fondo; quando il forno sarà ben caldo infornate il pane nel secondo ripiano più basso. Attendete 20 minuti, quindi abbassate la temperatura a 220°, togliete la ciotolina dell'acqua e cuocete per altri 20 minuti. Una volta sfornato 17, lasciate intiepidire il vostro pane alle noci prima di affettarlo e servirlo 18.

Conservazione

Il pane alle noci può essere conservato in un sacchetto di plastica o di carta per circa 2 giorni. Se preferite, una volta cotto può essere congelato, magari a fette in modo da scongelare solo quello che vorrete consumare!

Consiglio

Se volete optare per una lunga lievitazione potete lasciar lievitare l'impasto per una notte in frigorifero, dopodichè sarà sufficiente farlo rinvenire per 2 ore a temperatura ambiente, dargli la classica forma, attendere la seconda lievitazione e infornarlo!

Per ottenere un pane diverso ogni volta utilizzate olive o nocciole al posto delle noci!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI42
  • Barbara55
    domenica 04 ottobre 2020
    Barbara55 al posto della farina integrale posso usare LA farina Manitoba per fare il pane alle nocigrazie per ivostri consigli sempre utili
    Redazione Giallozafferano
    domenica 04 ottobre 2020
    @Barbara55: Ciao! Tutte le farine assorbono in diversa maniera, quindi cambiare il mix proposto o usare farine diverse implica dover regolarsi diversamente con i liquidi della ricetta, inoltre varierà necessariamente il risultato finale. Se desideri quindi fare delle modifiche alla ricetta, l'unica soluzione è: provare, per trovare il mix vincente smiley
  • Sofytml
    martedì 09 giugno 2020
    Ciao, io ho un forno ventilato. Posso seguire le stesse indicazioni per la cottura?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 09 giugno 2020
    @Sofytml: ciao! prova a ridurre leggermente la temperatura!