Pane intrecciato ripieno

PRESENTAZIONE

Il pane intrecciato ripieno è una ricetta rustica davvero irresistibile: una treccia di pasta di pane ripiena di golosi formaggi, piselli e mortadella a cubetti. Per guarnire, una cascata di granella di pistacchi che danno ancora più gusto al pane, ideale per arricchire i vostri pranzi o per uno sfizioso aperitivo. Morbido, profumato e saporito il pane intrecciato ripieno si presta anche a tante varianti come la treccia al pesto, arricchita con la tipica salsa genovese.

Leggi anche: Pane e salame

INGREDIENTI

Ingredienti per il lievitino
Farina Manitoba 135 g
Acqua tiepida 75 ml
Lievito di birra secco 3 g
Malto 1 cucchiaino
Per l'impasto
Farina 0 400 g
Acqua tiepida 150 ml
Burro morbido 120 g
Pecorino da grattugiare 75 g
Sale fino 5 g
Tuorli 3
Per il ripieno
Pisellini 200 g
Mortadella 200 g
Fontal 200 g
Pecorino da grattugiare 175 g
Per spennellare e guarnire
Granella di pistacchi q.b.
Uova 1
Preparazione

Come preparare il Pane intrecciato ripieno

Per preparare il pane intrecciato ripieno iniziate dal lievitino: in una ciotolina versate il lievito disidratato (oppure 9 g di lievito fresco di birra) nell'acqua tiepida 1. Mescolate con un cucchiaino per farlo sciogliere, poi unite il malto 2 (o lo zucchero) e amalgamatelo agli ingredienti. Versate il composto ottenuto in una ciotola dove avrete raccolto la farina manitoba setacciata 3.

Impastate il tutto direttamente nella ciotola 4 fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo che potete far lievitare coperto con pellicola trasparente per 1 ora, in forno spento con luce accesa (dovrà raddoppiare il suo volume). Nel frattempo potete preparare i piselli che andranno nel ripieno: fateli cuocere per 10 minuti in padella con un filo d'olio e uno spicchio di aglio 6;

insaporiteli con timo tritato 7, sale e pepe. Aggiungete poca acqua per favorire la cottura 8 e lasciateli stufare per una decina di minuti. Poi dedicatevi all'impasto del pane intrecciato: in una ciotola sbattete i tuorli con una frusta a mano 9;

aggiungete l'acqua tiepida 10, lavorate ancora con la frusta 11, poi versate anche il formaggio e amalgatelo agli altri ingredienti 12.

Quindi versate il composto ottenuto nella planetaria in cui avrete versate la farina setacciata 13. Azionate la frusta a foglia per impastare il tutto 14.Quando tutti gli ingredienti si saranno amalgamati, togliete la foglia e mettete il gancio quindi iniziate ad aggiungere il burro a tocchetti a temperatura ambiente 15, poco alla volta lasciando all’impasto il tempo di assorbirlo.

Continuate ad impastare finché il burro sarà completamente accorpato e l’impasto risulterà omogeneo. Quindi riprendete il lievitino che sarà raddoppiato di volume e aggiungetelo all'impasto, un pezzetto alla volta 16; continuate a far andare la planetaria finché il lievitino si sarà totalmente incorporato. Trasferite l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata 17 e lavoratelo fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Mettete l’impasto in una ciotola e copritelo con la pellicola trasparente 18; lasciate lievitare in forno spento con luce accesa per 2 ore finché l’impasto avrà raddoppiato il suo volume.

A questo punto occupatevi di preparare il resto del ripieno del pane intrecciato: tagliate a cubetti le fette di mortadella 19, avendo cura di togliere il rivestimento esterno.Prendete il formaggio Fontal, togliete la crosta e tagliatelo a dadini 20; poi riprendete l'impasto del pane che sarà raddoppiato di volume 21,

dividetelo in due parti uguali 22 e stendetele 23 in due rettangoli di 45x30 cm con lo spessore di mezzo centimetro. Spennellate la superficie con un uovo sbattuto 24;

poi farcite i due rettangoli con il formaggio, i piselli 25, i dadini di mortadella e quelli di formaggio Tilsit 26. Iniziate ad arrotolare i rettangoli dal lato più lungo cercando di stringere il più possibile per non lasciare uscire il ripieno 27. Arrotolate fino ad ottenere due rotoli.

Uniteli ad una delle due estremità 28 e intrecciateli tra loro 29, poi sigillate bene l'altra estremità 30.

Spennellate la superficie con l'uovo rimasto 31 e cospargete con la granella di pistacchi 32. Infornate il pane intrecciato in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti (160° per circa 30 minuti se ventilato). Una volta cotto, sfornatelo 33 e fatelo intiepidire prima di servirlo tagliato a fette!

Conservazione

Conservate il pane intrecciato ripieno in un sacchetto per alimenti o sotto una campana di vetro.
Potete congelare il pane ripieno farcito e scongelarlo in frigorifero; fatelo rinvenire a temperatura ambiente prima di cuocerlo.
Anche l'impasto da solo si può congelare dopo la seconda lievitazione, far scongelare in frigorifero all'occorrenza e far rinvenire a temperatura ambiente.

Consiglio

Scegliete per il ripieno la verdura che preferite, ad esempio le zucchine tagliate a dadini e al posto del prosciutto potete farcire con prosciutto cotto a dadini o altri salumi di vostro gradimento!

15 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Silvia
    mercoledì 10 settembre 2014
    grazie Sonia, l'ho rifatto ed é venuto ottimo, certo il peggio sta nel prendere la bestia e appoggiarlo sulla teglia, si rischia veramente di romperle la base, io ho tentato di aiutarmi con due palette ma è stata dura! Hai qualche suggerimento che possa semplificare l'operazione?
  • Silvia
    venerdì 05 settembre 2014
    dimenticavo Sonia, no seguito il tuo suggerimento e lasciato sia lievitino che l'impasto finale a lievitare in forno spento con luce accesa ma dopo due ore l'impasto finale riprendendo era molto caldo e umido, si vedeva quasi sciogliere il burro dell'impasto, possibile che la lampadina del mio forno riscaldi troppo??
    Sonia Peronaci
    martedì 09 settembre 2014
    @Silviasmileyuoi provare coprendo con pellicola trasparente la ciotola e con una copertina di lana in modo che si crei la temperatura giusta.
1 FATTA DA VOI
Paoletta$1978
Una bontà, io ho aggiunto una bustina di zafferano è ancora più gustoso e più buono!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo