Panini colorati

PRESENTAZIONE

Compleanni, battesimi e per tutte le feste, i panini imbottiti sono quelli che vanno più a ruba! Si tratta di soffici panini al latte farciti per l'occasione con un ripieno dolce o salato! Per rendere ancora più colorati i vostri buffet delle feste, oggi vi presentiamo i panini colorati: la base è sempre quella dei panini al latte, ma di tre colori diversi ottenuti con zafferano, concentrato di pomodoro e basilico! Fragranti e morbidi, sono uno spuntino genuino da preparare per occasioni speciali per offrire ai bambini e ai grandi una merenda sfiziosa!

Leggi anche: Panini al latte

INGREDIENTI

Ingredienti per l'impasto giallo
Burro 10 g
Farina Manitoba 100 g
Latte fresco 65 g
Lievito di birra secco 1,5 g
Sale q.b.
Zafferano 1 bustina
Zucchero semolato 10 g
Per l'impasto verde
Basilico fresco 6-7 foglie
Burro 10 g
Farina Manitoba 100 g
Lievito di birra secco 1,5 g
Sale q.b.
Zucchero semolato 10 g
Latte fresco 55 g
Per l'impasto rosso
Burro 10 g
Concentrato di pomodoro 40 g
Farina Manitoba 100 g
Latte fresco 65 g
Lievito di birra secco 1,5 g
Sale q.b.
Zucchero semolato 10 g
Per spennellare
Latte fresco q.b.
Preparazione

Come preparare i Panini colorati

Per preparare i panini colorati, iniziate dall'impasto per i panini verdi (queste prime tre sequenze si ripeteranno identiche per tutte e tre le tipologie di panini, con le dosi indicate per ciascun impasto): in una ciotolina versate parte del latte a temperatura ambiente, poi unite il lievito disidratato 1 e scioglietelo (controllate sulla confezione se è un lievito da sciogliere nel latte o se può essere unito alle altre polveri). Quindi in una ciotola capiente versate la farina setacciata 2, aggiungete il lievito disciolto nel latte 3, lo zucchero e il burro fuso.

In un'altra ciotolina versate la dose restante di latte a temperatura ambiente 4 e versateci le foglie di basilico 5, quindi frullate il tutto 6.

Versatelo nella ciotola con il resto dell'impasto 7, unite per ultimo il sale messo sui bordi della farina 8 e mescolate prima con una forchetta poi a mano. Formate una pallina di impasto liscia e omogenea 9,

Quindi coprite con pellicola trasparente 10 e lasciate riposare in forno spento con luce accesa per 2 ore. Intanto proseguite con gli altri panini: ripete i passaggi come nella squenza (1-3) e per i panini gialli sciogliete lo zafferano nel latte tiepido (11-12);

unite il composto al resto dell'impasto 13, aggiungete il sale sui bordi quindi amalgamate il tutto prima con una forchetta poi a mano per formare una pallina liscia e omogenea 14; coprite con pellicola e fate riposare per 2 ore in forno spento con luce accesa. Proseguite infine con i panini rossi: ripetete i passaggi come nella sequenza 1-3 anche per le dosi di questo impasto; poi versate il concentrato di pomodoro nel latte tiepido rimasto 15

scioglietelo 16 e versate il contenuto nella ciotola con la farina e lievito; unite il sale e mescolate prima con una forchetta 17 e poi a mano, formando una pallina liscia e omogenea 18; coprite con pellicola trasparente e ponetela in forno spento con luce accesa per 2 ore a lievitare.

Quando tutti e tre gli impasti saranno raddoppiati di volume 19, riprendeteli e iniziate a stendere quello verde a mano, per creare un filoncino 20, dividetelo in pezzetti da 30 g l'uno con un tarocco 21

e dategli una forma rotonda con i palmi delle mani o roteandolo sul piano di lavoro 22. Ponete i panini man a mano su un vassoio 23 e coprite con pellicola trasparente: dovranno lievitare ancora 30 minuti in forno spento con luce accesa. Proseguite allo stesso modo per tutti gli impasti 24.

Quando i panini colorati saranno lievitati, togliete la pellicola e poneteli su una leccarda foderata con carta da forno; spennellateli con poco latte tiepido 25 quindi cuoceteli in forno statico preriscaldato a 200° per 14-15 minuti (180° per 10 minuti circa se forno ventilato; potete cuocerne 2-3 per verificare meglio tempi e temperatura in questo caso). Una volta cotti, sfornate i panini colorati fateli raffreddare su una gratella prima di farcirli a piacere e servirli!

Conservazione

I panini colati si conservano per 1-2 giorni in un sacchetto per alimenti.

Si possono congelare gli impasti dopo la prima lievitazione.

 

Consiglio

Vuoi provare a colorare i panini in modo diverso? Al posto del basilico si possono usare gli spinaci e al posto del concentrato di pomodoro, le barbabietole ad esempio!

9 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Monicazito
    venerdì 03 maggio 2019
    Al posto del lievito secco posso usare il lievito fresco? In che quantità eventualmente? Grazie mitici GZ
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 03 maggio 2019
    @Monicazito: Certamente: tieni conto che 1 g di lievito disidratato corrisponde a 3 g circa di lievito fresco.
  • Lorella2009
    sabato 29 settembre 2018
    Ricetta favolosa, troppo simpatica! Posso fare delle domande? - ogni Impasto dà 6 panini? - si possono congelare dopo la prima lievitazione, bellissimo! Quando li riprendo per terminare la ricetta, come li scongelo? A temperatura ambiente o in frigo? E come mi rendo conto che sono pronti per procedere con la ricetta? - per farli con la barbabietola, quanto è il peso? Il procedimento è uguale a quale impasto? - per farli con gli spinaci, quanto è il peso? ll procedimento è uguale a quale impasto? - si possono fare con la curcuma o curry? Seguo il procedimento dell'impasto con lo zafferano? E come peso è ok un cucchiaio di curcuma o curry con le vostre dosi? Scusate per l'interrogatorio, ho quasi finito 😉 Non posso usare burro e manitoba per mia cugina, posso sostituirli con olio e farina T1? Grazieeeeee ciao
    Redazione Giallozafferano
    martedì 02 ottobre 2018
    @Lorella2009: Ciao, verranno circa 18-20 panini da 30 g l'uno. Puoi scongelare prima in frigo poi far rinvenire a temperatura ambiente per almeno 1 oretta. Per la variante agli spinaci dovrai fare dei tentativi con le dosi... prova a frullare circa 80-100 g di spinaci. Attenzione a strizzarli bene per evitare che risultino troppo acquosi quando si aggiungono al resto degli ingredienti. Regolati poi sulla consistenza dell'impasto. Lo zafferano considera che una bustina in polvere pesa circa 0,16 g. Per il burro e la manitoba sinceramente non possiamo darti indicazioni precise in quanto non abbiamo provato a sostituirli e il risultato potrebbe essere diverso.
1 FATTA DA VOI
ladyfragola
Un morso colorato!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo