Panini integrali

/5

PRESENTAZIONE

Preparare il pane con le proprie mani è una delle soddisfazioni più grandi e belle: il profumo irresistibile che emana appena sfornato è davvero delizioso e si propaga lentamente in tutta la nostra casa! In questa ricetta vi presentiamo i panini integrali, piccoli panini sfiziosi e leggeri preparati con farina integrali e semi di lino, che andranno letteralmente a ruba sulla tavola! Questo lievitato è perfetto per accompagnare il vostro pasto e ideale da servire con diversi tipi di farciture sia dolci che salate, come salumi, verdure grigliate, formaggi ma anche confetture e, perchè no, una golosa crema alla nocciola; una versione mini assolutamente da provare oltre alla treccia e al classico pane integrale!

 

INGREDIENTI

Ingredienti per 21 panini
Farina Manitoba 500 g
Farina integrale 300 g
Acqua (tiepida) 640 g
Sale fino 20 g
Lievito di birra secco 8 g
Semi di lino 30 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
per cospargere
Semi di lino 10 g
Preparazione

Come preparare i Panini integrali

Per preparare i panini integrali setacciate in un recipiente la farina manitoba 1, versate quella integrale 2, il lievito di birra disidratato 3

e mescolate con un cucchiaio 4. In un recipiente sciogliete il sale nell’acqua tiepida 5, poi versate l’acqua salata nelle polveri 6,

impastate con le mani 7 e aggiungete i semi di lino 8. Impastate di nuovo molto velocemente 9: l'impasto dovrà risultare molto morbido e appiccicoso;

trasferitelo su di un piano di lavoro oliato 10 e lavoratelo fino ad ottenere una consistenza omogenea, dopodiché formate una palla, riponetela nella ciotola e coprite con la pellicola trasparente 11, lasciandolo lievitare per almeno 1 ora in forno spento ma con luce accesa per creare un ambiente tiepido; trascorso il tempo necessario, l’impasto si sarà gonfiato e avrà raddoppiato il suo volume 12.

a questo punto fate delle pieghe per dare la giusta spinta alla lievitazione, alzando delicatamente i lembi esterni e riportandoli verso il centro 13; ripetete questa operazione 8 volte per tutta la circonferenza dell'impasto 14, quindi giratelo e formate una pallina 15.

Coprite nuovamente con la pellicola trasparente 16, lasciando riposare ancora per 1 ora sempre in forno spento con luce accesa. Riprendete l'impasto (che nel frattempo sarà lievitato) 17 e fate nuovamente delle pieghe per renderlo più elastico, lavorandolo su un piano di lavoro oliato. Formate un filoncino 18,

che andrete a dividere con un tarocco in 21 porzioni del peso di 70 g ciascuna 19. Con le mani formate delle palline 20, che appoggerete mano a mano su una leccarda foderata con un foglio di carta da forno distanti l’una dall’altra 21.

Lasciate lievitare ancora per 1 ora sempre in forno spento con luce accesa, poi spennellate i panini con l’olio 22 e distribuite i semi di lino sulla superficie 23. Fate cuocere in forno ventilato a 190° per 30 minuti (o a 210° per 50 minuti se in forno statico), infine potete sfornare e servire i vostri panini integrali 24.

Conservazione

Potete conservare i panini integrali per 1-2 giorni al massimo in un sacchetto per alimenti. E’ possibile congelare i panini da crudi: per cuocerli sarà sufficiente scongelarli in frigorifero circa 24 ore prima e poi cuocerli in forno. L'impasto si può congelare dopo le 3 ore di lievitazione, solo se si sono utilizzati tutti ingredienti freschi; fatelo scongelare in frigorifero e poi rinvenire a temperatura ambiente, prima di cuocerlo.

Consiglio

Largo alla fanatasia! Per arricchire i vostri panini integrali potete utilizzare della gustosa frutta secca come noci e nocciole tritate!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI79
  • quattrocase
    martedì 19 maggio 2020
    Ciao! Posso usarli per farci una serata McDonald? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 19 maggio 2020
    @quattrocase: ciao! ti consigliamo di provare i nostri burger buns!
  • chiariscedda
    domenica 17 maggio 2020
    Con 250g di farina 00 e 150 g di farina di manitoba devo dimezzare anche la quantità di lievito di birra?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 17 maggio 2020
    @chiariscedda:Sì, dimezza anche la dose di lievito.