Panko fatto in casa

/5

PRESENTAZIONE

Il panko è un tipo di pangrattato usato nella cucina giapponese. Serve un solo ingrediente per fare il panko fatto in casa: il pane in cassetta! Lo proverete una volta e non smetterete più di usarlo per realizzare fritture di gamberi, carne, crocchette, pesce e verdure super croccanti, asciutte e dalla consistenza più leggera. Il panko si presenta con una grana piuttosto grossolana e un colore molto chiaro, si realizza a partire dal pancarré senza crosta che viene frullato grossolanamente e fatto asciugare in forno. Rispetto al classico pangrattato, il panko non assorbe l’olio in eccesso ma lo fa scivolare via: durante la frittura, infatti, le scaglie di pane bianco tendono a gonfiarsi e a incorporare aria assicurando così un risultato decisamente superiore alla normale panatura. Facile da preparare e pratico da conservare, il panko fatto in casa è perfetto per cucinare tante ricette tra cui:

 

Preparazione

Come preparare il Panko fatto in casa

Panko fatto in casa - 1 Panko fatto in casa - 2 Panko fatto in casa - 3

Per realizzare il panko fatto in casa per prima cosa eliminate la crosta dal pane in cassetta 1, poi tagliate la mollica a tocchetti 2 3.

Panko fatto in casa - 4 Panko fatto in casa - 5 Panko fatto in casa - 6

Trasferite il pane in un mixer 4 e frullate 5: dovrete ottenere delle briciole grossolane, non troppo fini 6.

Panko fatto in casa - 7 Panko fatto in casa - 8 Panko fatto in casa - 9

Distribuite le briciole di pane su una teglia foderata con carta forno, avendo cura di spargerle in modo uniforme 7. Cuocete in forno ventilato a 120° per 5 minuti: trascorso questo tempo il panko risulterà chiaro e asciutto, ma ancora un po’ morbido. Lasciatelo raffreddare completamente nella teglia 8, dopodiché il vostro panko fatto in casa è pronto per essere utilizzato 9!

Conservazione

Il panko fatto in casa, una volta seccato e raffreddato, si può conservare in un contenitore chiuso ermeticamente fino a 6 mesi, riponendolo in un luogo fresco e asciutto.

Consiglio

Se dopo la cottura vi rendete conto che i pezzi di pane sono troppo grandi potete sbriciolare il panko con le mani fino ad ottenere delle briciole della dimensione desiderata.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI3
  • lulami
    lunedì 25 marzo 2024
    Ciao per la conservazione va bene anche in una vaso di vetro e riporlo in frigorifero? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 25 marzo 2024
    @lulami: ciao! si va bene!
  • GhostAngel
    lunedì 26 giugno 2023
    Ciao, sarebbe possibile farlo in padella? Purtroppo non ho il forno ma credo che con un filo d'olio a fuoco medio-basso potrebbe riuscire
    Redazione Giallozafferano
    martedì 27 giugno 2023
    @GhostAngel:Ciao, non possiamo garantirti la stessa resa in padella.
Newsletter
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.