Panna cotta ai lamponi

PRESENTAZIONE

La panna cotta ai lamponi è un delizioso dessert al cucchiaio, da preparare durante la stagione estiva con lamponi freschi.
Il dolce si compone di una panna cotta classica arricchita, durante varie fasi di rassodamento, da due strati di frutti freschi.
Il sapore acidulo dei lamponi si confonde perfettamente con la delicatezza della panna cotta.
Uno squisito dessert per terminare in dolcezza il pasto!

Leggi anche: Panna cotta con coulis di lamponi

INGREDIENTI
298
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 6 stampini
Lamponi 200 g
Baccello di vaniglia 1
Zucchero a velo 160 g
Panna fresca liquida 500 ml
Gelatina in fogli 8 g
Preparazione

Come preparare la Panna cotta ai lamponi

Per preparare la panna cotta ai lamponi scaldate in un pentolino, a fiamma bassa, la panna insieme allo zucchero 1 e alla bacca di vaniglia divisa a metà per la sua lunghezza. Mescolate con la frusta e verificate con l'aiuto di un termometro che il liquido raggiunga 80/90 gradi, evitando di farlo bollire. Intanto mettete ad ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda 2 per 10 minuti e strizzateli bene 3.

Quando la panna è arrivata a temperatura, spostate il pentolino dal fuoco, filtrate la panna calda con un colino a maglia fine per eliminare i pezzetti di vaniglia e versatela sulla ciotola dove è contenuta la gelatina strizzata 4. Mescolate bene per sciogliere la gelatina 5 e se necessario portate il composto nuovamente sul fuoco per qualche minuto. Preparate 6 stampini del diametro di 8 cm e della capacità di circa 120 ml e adagiate sul fondo  2 lamponi, lavati e asciugati, 6 e

versate nello stampino il primo strato di panna cotta che coprirà i lamponi per metà della loro altezza 7. Fate rassodare il primo strato in frigorifero per 1 ora circa o in freezer per 30 minuti; intanto coprite il restante composto con uno strato di pellicola, facendo un piccolo buco sulla superficie così che possa passare l'aria e tenetela a temperatura ambiente, lontana da fonti di calore, mescolando con la frusta di tanto in tanto. Trascorso il tempo indicato, posizionate altri due lamponi all'interno dello stampino 8 e ricoprite con il secondo strato di panna cotta 9.

Ponete la panna cotta in frigo per altre 2 ore, fino a che non sarà rassodata del tutto 10. Per sformare la panna cotta scaldate dell'acqua in un pentolino, portandola quasi a bollore. Togliete il pentolino dal fuoco e immergete nell'acqua lo stampino per 2-3 secondi circa 11. Toglietelo dall'acqua, passate un coltellino a lama dritta e liscia intorno alla panna cotta 12, girate e con un colpo deciso ma non troppo violento, sformate la panna cotta su un piatto.

Conservazione

Potete conservare la panna cotta in frigorifero per 3 giorni oppure congelarla ben sigillata e farla scongelare in frigorifero prima dell'utilizzo.

Consiglio

Potete preparare la panna cotta anche con altra frutta come mirtilli, more, fragole a pezzi.
In alternativa ai lamponi interi potete frullare o passare al setaccio i frutti e aggiungere la polpa ottenuta alla panna prima di unirla alla gelatina: otterete delle buonissime panne cotte colorate di rosa.

56 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Elisa
    venerdì 24 ottobre 2014
    Sonia!! .....
  • Sonia Peronaci
    venerdì 29 agosto 2014
    @Silvia: Ciao, sarebbe meglio farlo qualche minuto prima.
4 FATTE DA VOI
Kemalino
Panna cotta ai lamponi
GabrielaTorres
Sono dal Messico e questa ricetta è meravigliosa, tutti qui sono impazziti. Grazie mille!
Ale281288
panna cotta ai lamponi! grazie Giallo zafferano...era squisita! 😍
stefano.1981
La panna cotta è sempre piaciuta molto, ma questa variante ha una marcia in più 🥄
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo