Panna cotta

PRESENTAZIONE

Panna cotta
Ascolta la ricetta
Durata 1:55 - Passaggi 6
PLAY

La panna cotta è uno dei dolci al cucchiaio più conosciuti e apprezzati non solo in Italia, ma anche all'estero, per la semplicità della sua preparazione, il suo gusto particolarmente delicato e il modo elegante in cui viene impiattata che la rendono un dolce di fine pasto perfetto. Le origini precise di questo dolce sono sconosciute, si sa solo che è nato nella zona delle Langhe piemontesi all'inizio del Novecento. La panna cotta è il dolce al cucchiaio ideale per ogni stagione grazie alla infinita varietà di salse di accompagnamento: caramello, cioccolato fuso, oppure le coulis di frutta fresca di stagione!

Leggi anche: Creme Caramel

INGREDIENTI
351
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 4 stampini da 150 ml
Panna fresca liquida 500 ml
Baccello di vaniglia 1
Gelatina in fogli 8 g
Zucchero 80 g
Preparazione

Come preparare la Panna cotta

Per realizzare la panna cotta, per prima cosa mettete a mollo i fogli di gelatina in acqua fredda per 10-15 minuti 1. Incidete il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza ed estraete i semini raschiando con la punta di un coltello 2. Mettete in un pentolino la panna liquida, versate quindi lo zucchero 3

aromatizzate con i semi di vaniglia 4 e inserite anche il baccello 5; scaldate a fuoco basso il tutto, ma senza far bollire; quindi quando la panna sarà arrivata a bollore, spegnete il fuoco ed estraete il baccello con una pinza da cucina 6.

Quando la gelatina sarà ammorbidita, scolatela senza strizzare eccessivamente 7, quindi immergetela nel pentolino con la panna calda 8. Mescolate con un cucchiaio di legno o una frusta a mano fin quando la gelatina non si sarà sciolta completamente; non ci devono essere grumi. A questo punto prendete 4 stampini della capacità di 150 ml e versate la panna cotta con un mestolo 9.

Una volta riempiti gli stampini 10, mettete la panna cotta in frigorifero a rassodare per almeno 5 ore. Una volta rassodata 11, prima di servirla e per meglio sformarla immergete ciascuno stampo per qualche istante in acqua bollente 12 

poi sformate la panna cotta immediatamente su ciascun piatto da portata 13: servite la vostra panna cotta al naturale 14, con caramello, con cioccolato fuso, o con una coulis di frutta 15 (per ulteriori dettagli consultate la nostra scheda Come preparare la coulis ).

Conservazione

La panna cotta si può conservare in frigorifero per 3-4 giorni al massimo ben coperta con pellicola, o in un contenitore a chiusura ermetica. 

Se preferite potete anche congelare la panna cotta una volta rassodata. Per scongelarla basterà lasciarla in frigorifero dal giorno prima.

Consiglio

Per aromatizzare la panna cotta cotta potete usare anche i semi del baccello di vaniglia oppure, se preferite le note agrumate potete usare anche la scorza di limone.

Curiosità

Secondo la più antica tradizione Piemontese, la panna cotta andrebbe fatta raffreddare in stampini foderati di zucchero caramellato per dare più sapore al dolce.

Ascolta la ricetta
Durata 1:55 - Passaggi 6
PLAY
393 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • maramoi89
    domenica 07 giugno 2020
    ciao, non avendo trovato il baccello di vaniglia ne l’aroma, posso utilizzare la vanillina in polvere?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 07 giugno 2020
    @maramoi89: ciao,se non hai alternative si !
  • laurascalvenzi
    sabato 06 giugno 2020
    Buon pomeriggio posso sostituire la gelatina con l'amido di mais?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 06 giugno 2020
    @laurascalvenzi: Ciao, non è possibile sostituire la gelatina in questa ricetta ma se preferisci puoi realizzare la nostra panna cotta senza colla di pesce!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo