Panzanella croccante

/5
Panzanella croccante
27
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 100 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Panzanella croccante

La panzanella è una delle ricette più povere e rappresentative della cucina toscana, anche se in verità le sue sono origini incerte. Una versione romantica della storia narra che questo piatto, dall’apparenza così contadina, sia invece nato a bordo dei pescherecci, dove i marinai, che nei lunghi periodi in mare avevano a disposizione solo pane raffermo e poco altro, presero l’abitudine di condirlo con la cipolla e bagnarlo con l’acqua di mare, per renderlo nuovamente morbido… la versione della panzanella che vi presentiamo oggi, però, è una vera e propria rivisitazione della ricetta originale: abbiamo infatti voluto renderla più croccante, più ricca, più moderna e colorata! Non è più “la panzanella”, ma semplicemente “una panzanella”. Come per la versione invernale, cambiano accostamenti e sapori, il vero protagonista rimane lui, il pane raffermo, uno degli ingredienti simbolo della tradizione antispreco, culinaria ma anche e soprattutto culturale, del nostro paese. Provate anche voi la nostra versione della panzanella: un piatto così umile non è mai stato così gustoso!

Ingredienti per la panzanella

Pane raffermo ai cereali 120 g
Cipolle rosse di Tropea 55 g
Zucchine bianche 185 g
Fagiolini 100 g
Pinoli 30 g
Basilico 15 g
Olio extravergine d'oliva 20 g
Aceto balsamico 15 g
Sale fino q.b.
Sale grosso (per le cipolle) 4 cucchiai

Per i pomodorini confit

Pomodorini ciliegino 200 g
Olio extravergine d'oliva 15 g
Sale fino q.b.
Zucchero q.b.
Preparazione

Come preparare la Panzanella croccante

Panzanella croccante

Per preparare la panzanella, cominciate dai pomodorini confit. Lavate i pomodori datterini e tagliateli a metà nel senso della lunghezza (1), quindi disponeteli su una leccarda coperta di carta da forno, mantenendo la parte tagliata verso l’alto, e irrorateli con l’olio extravergine (2). Spolverate poi sui pomodorini il sale e lo zucchero (3).

Panzanella croccante

Cuocete i pomodorini in forno ventilato preriscaldato a 100°, per 1 ora e mezza, tenendo lo sportello del forno leggermente aperto (in alternativa potete usare il forno statico preriscaldato a 120° per circa due ore) (4). Nel frattempo occupatevi della cipolla: affettatela a fette spesse, di circa 2-3 mm (5) e poi tagliate ogni fetta in 4 spicchi. Ponete la cipolla tagliata in una ciotola piena di acqua fredda, coprendola con 2 cucchiai di sale grosso (6). Lasciatele a bagno per circa 1 ora, cambiando l’acqua e il sale dopo mezzora: dopo questo trattamento risulteranno più digeribili.

Panzanella croccante

Passate alla preparazione del pane: tagliate i panini a fette spesse, e riducetele a dadini (7). Distribuite i dadini di pane su una leccarda coperta di carta forno, e tostateli in forno statico preriscaldato a 200° per circa 8 minuti, per renderlo fragrante (8). Tostate qualche minuto anche i pinoli in una padella antiaderente, girandoli non appena prendono colore (9).

Panzanella croccante

Lavate le zucchine e i fagiolini. Rimuovete le punte dai fagiolini (10) e taglaiteli a tocchetti (11). Tagliate a dadini anche le zucchine (12). Sbollentate le verdure in acqua bollente salata, per 4 minuti dalla ripresa del bollore.

Panzanella croccante

Scolate le verdure e raffreddatele in acqua ghiacciata, per interrompere la cottura e fissare il colore (13). Ponetele in una ciotola e unite le cipolle, scolate e sciacquate (14), e l’olio (15).

Panzanella croccante

Condite anche con il sale (16) e l’aceto balsamico (17), quindi amalgamate bene (18).

Panzanella croccante

Unite adesso il pane tostato (19), i pinoli (20) e il basilico spezzettato grossolanamente a mano (21).

Panzanella croccante

Incorporate infine i pomodorini confit (22), e mescolate delicatamente (23). Lasciate riposare la vostra panzanella non più di 10 minuti prima di gustarla (24), in modo che rimanga croccante.

Conservazione

Potete conservare la vostra panzanella in frigo, coperta, per un paio di giorni, ma perderà progressivamente croccantezza. Per questo vi consigliamo di gustarla sul momento!

Leggi tutti i commenti ( 27 )

Altre ricette

I commenti (27)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • marylou75 ha scritto: venerdì 10 agosto 2018

    i pomodori confit posso prepararli il giorno prima?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 11 agosto 2018

    @marylou75: Ciao, se preferisci puoi preparare i pomodorini confit in anticipo e conservarli in frigorifero per massimo 2-3 giorni!

  • tania1983 ha scritto: martedì 26 giugno 2018

    Ciao Giallo zafferano, in casa mia non sono tanto amanti della cipolla, posso ometterla? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 26 giugno 2018

    @tania1983: Ciao, il risultato sarà un po' meno gustoso ma se preferisci va bene smiley

Leggi tutti i commenti ( 27 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

La crostata senza cottura è un dolce estivo senza forno, perfetto come dessert da fine pasto e in alternativa alla classica crostata di frutta!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 5 min

Marmellate e Conserve

La confettura di pesche e lavanda è una dolce conserva in cui spicca l'aroma deciso di questa pianta profumata. Perfetta per accompagnare i formaggi!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 40 min

Lievitati

Le schiacciatine alle more e gorgonzola sono delle piccole focaccine farcite con frutti di bosco e formaggio erborinato, che ne esalterà il sapore!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 40 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni