Panzanella toscana

/5

PRESENTAZIONE

Panzanella toscana

Uno dei piatti estivi per eccellenza della nostra tradizione è sicuramente la panzanella toscana, la tipica insalata a base di pane raffermo, pomodori, cetrioli e cipolla caratterizzata dal sapore deciso dell’aceto. Facile e veloce da assemblare perché non richiede cottura, riesce a stimolare l’appetito anche nelle giornate più calde! Come tutti i piatti di recupero, esistono molte varianti di questa ricetta e qui vi illustriamo come la preparano nella trattoria Fonte Giusta di Siena. Una versione classica della panzanella toscana che vi conquisterà con la sua gustosa semplicità!

Scoprite anche queste sfiziose varianti della panzanella:

Preparazione

Come preparare la Panzanella toscana

Per preparare la panzanella toscana per prima cosa tagliate a fette il pane raffermo 1 e mettetelo in una pirofila, poi versate l’acqua 2 e l’aceto 3. Lasciate riposare per 15 minuti rigirandolo spesso in modo che si ammolli in modo uniforme.

Nel frattempo preparate il resto degli ingredienti: sbucciate i cetrioli e tagliateli fettine o a cubetti 4, poi lavate i pomodorini e divideteli a metà 5. Infine mondate la cipolla e affettatela sottilmente 6.

Trascorso il tempo di ammollo strizzate bene il pane per eliminare l’acqua in eccesso 7 e trasferitelo in una ciotola, poi aggiungete i cetrioli 8 e i pomodorini 9.

Unite anche la cipolla 10 e le foglie di basilico 11. Mescolate, salate 12 e pepate.

In ultimo condite con l’olio 13 e mescolate ancora 14. La vostra panzanella toscana è pronta per essere gustata 15!

Conservazione

La panzanella si può conservare in frigorifero per massimo 2 giorni, preferibilmente senza i pomodori.

Consiglio

Al posto dei pomodorini potete utilizzare i pomodori ramati.

La dose di acqua può variare a seconda del pane utilizzato.

Trattoria Fonte Giusta

"Fonte giusta" è una trattoria che si trova nel cuore storico di Siena, dove la scelta delle materie prime e la genuinità sono ciò su cui ospiti, italiani e stranieri, possono ancora contare. Il pane fatto in casa, la pasta fresca tirata a mano, i sughi e le ricette della tradizione senese, così come piatti che cambiano in base alla stagionalità fanno di Fonte giusta "un rifugio per i romantici della tavola", come ama definirlo lo chef Giuseppe Chiarelli, anche detto Chef Pino.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI3
  • maria luisa barusco
    giovedì 23 giugno 2022
    vorrei sapere se al posto dei cetrioli posso usare un’altra verdura perché non piacciono, grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 23 giugno 2022
    @maria luisa barusco:Ciao, puoi provare con peperoni smiley
  • donabeat
    mercoledì 22 giugno 2022
    andrebbero usate le cipolle di certaldo e tutte le verdure vanno tagliate a pezzi piccini piccini per amalgamare bene il tutto. Sono Toscana, per questo lo consiglio

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.