Paris-Brest

PRESENTAZIONE

Paris-Brest

Il Paris-Brest è un dolce di pasta choux che venne realizzato nel 1891 in occasione della gara ciclistica Paris-Brest-Paris, oggi diventata una corsa amatoriale. La forma stessa del dolce, ricorda quella della ruota di una bicicletta: una grande ciambella formata da anelli concentrici di pasta choux, arricchita con mandorle a lamelle e farcita con deliziosa crema al cioccolato gianduia. Il Paris-Brest si presta a diverse varianti, sia nella forma che per il ripieno: è ottimo anche con panna montata e fragole ad esempio, oppure farcito con crema chantilly o una pasticcera al cioccolato. Potete assecondare i vostri gusti e realizzare il Paris-Brest nelle forme che preferite, porterete in tavola un dolce raffinato e dalla consistenza leggera e fragrante!

Leggi anche: Mini Paris-Brest al cacao con crema al cioccolato

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta choux
Acqua 200 ml
Farina 00 125 g
Burro 80 g
Uova medie 3
Zucchero 1 cucchiaino
Sale fino 2 g
Per la crema al gianduia
Cioccolato gianduia 800 g
Panna fresca liquida 600 ml
Ghiaccio q.b.
Per guarnire
Uova 1
Mandorle in scaglie q.b.
Preparazione

Come preparare il Paris-Brest

Per preparare il Paris-Brest iniziate dall'impasto: in un tegame versate il burro a pezzetti, lo zucchero 1, un pizzico di sale e l'acqua. Accendete il fuoco basso e mescolate con un cucchiaio di legno per sciogliere il burro 2. Portate il composto a ebollizione e a quel punto unite la farina setacciandola all'interno del tegame 3;

mescolate energicamente con il cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi 4. Quando il composto si sarà addensato 5, continuate a cuocerlo a fuoco bassissimo fino a quando non si staccherà facilmente dalle pareti e formerà una patina bianca 6. A questo punto potete spegnere il fuoco

e trasferire l'impasto nella tazza di una planetaria 7 (oppure in una ciotola per lavorarlo con un cucchiaio di legno o uno sbattitore elettrico). Unite un uovo alla volta 8, aspettando che il precedente sia assorbito prima di aggiungere il successivo; mentre aggiungete le uova continuate a far andare le fruste 9.

Dovrete ottenere un impasto corposo, liscio e omogeneo: una volta ferme le fruste dovrà scendere a nastro 10. Versate il composto in una sac-à-poche senza bocchetta e tagliate la punta per ottenere un diametro di circa 2 cm 11. Foderate una leccarda con carta da forno e disegnate con la matita un cerchio di circa 20-22 cm di diametro (potete utillizzare lo stampo di una tortiera per ricalcare la circonferenza). Con la sac-à-poche realizzate 3 cerchi: due concentrici 12 e uno sovrapposto ai due.

Spennellate la superficie con un uovo sbattuto e cospargete con mandorle a lamelle 13. Cuocete il Paris-Brest in forno ventilato preriscaldato a 140-150° per circa 1 ora (160° per 1 ora e 10 minuti circa se se utilizzate un forno statico). Mentre il dolce è in forno, dedicatevi al ripieno: tagliate grossolanamente il cioccolato gianduia 14; in un tegame scaldate la panna liquida e quando sfiorerà il bollore aggiungete il cioccolato 15.

Mescolate con una frusta 16 per farlo sciogliere completamente. Fate addensare la crema a fuoco dolce, quindi trasferitela in una ciotola che avrete posizionato in un'altra ciotola più grande piena di ghiaccio, per freddarla velocemente senza che perda consistenza. Per far incorporare più aria alla crema e renderla più soffice, potete lavorarla con le fruste elettriche 17 oppure con una spatola. Una volta pronta, se non la utilizzate immediatamente, potete conservare la crema in una ciotola con pellicola a contatto e lavorarla nuovamente pochi istanti prima di utilizzarla. Quando il Paris-Brest sarà pronto, spegnete il forno, posizionate il dolce su una gratella lasciatelo raffreddare completamente in forno spento e socchiuso fino al completo raffreddamento. Una volta che il dolce si sarà freddato completamente sia sopra che sotto, posizionatelo su un tagliere 18 e dividetelo a metà.

Farcite il Paris-Brest con la crema alla gianduia utilizzando una sac-à-poche con bocchetta a stella 19. Chiudete con l'altra metà della ciambella 20 ed ecco pronto il vostro Paris-Brest 21!

Conservazione

Potete conservare il Paris-Brest in frigorifero in un contenitore ermetico.
Potete preparare la base e conservarla in una scatola di latta per 2-3 giorni e farcire all'occorrenza.
La crema  al gianduia si può conservare in frigorifero, coperta con pellicola trasparente per 1-2 giorni.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se non gradite le mandorle, anche solo una spolverata di zucchero a velo andrà bene per guarnire il vostro Paris-Brest. E che dire della farcitura? Panna montata e fragole, crema alle nocciole, chantilly; potete scegliere il gusto che più preferite!

75 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • ageless
    giovedì 08 agosto 2019
    Salve, una domanda: una volta ultimato il tempo di cottura in forno statico dopo aver trasferito il dolce su una grata bisogna lasciarlo raffreddare in forno appena spento?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 08 agosto 2019
    @ageless: Esatto, in forno spento e socchiuso!
  • bgiovag
    mercoledì 06 febbraio 2019
    vorrei fare una vorrei farlo piccolo per 2 persone a forma di cuore. quali sono le dosi ed i tempi di cottura? grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 07 febbraio 2019
    @bgiovag:Ciao, puoi usare metà dosaggi e diminuire un pochino i tempi di cottura, purtroppo non avendo mai testato questa variante non possiamo fornirti informazioni più precise.
15 FATTE DA VOI
ageless
paris brest con crema pasticciera alla vaniglia e gocce di cioccolato fondente.
MandorlaAmara
a mio marito è piaciuta talmente tanto che x il suo compleanno l'ha voluta come torta, ed io ho acconsentito personalizzandola a forma di numero. è stata di grande effetto e tutti hanno fatto il bis
bruna rinaldo
😋😋
MarinaLucky
Perfetta 😘
Solanas Morgana
La mia Paris Brest 🥰fatta con crema Mousseline😍🥳
Alessiagiancola
Paris-Brest con crema pasticcera e crocannte alle nocciole:)
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo