Pasta ai carciofi

PRESENTAZIONE

Siete di quelli che al posto di un mazzo di fiori preferirebbero ricevere un mazzo di carciofi? Se la vostra dolce metà questa volta vi ha accontentato allora sarete già ai fornelli a preparare i carciofi alla romana o trifolati. Vi consigliamo di tenerne qualcuno da parte per preparare la pasta ai carciofi: un primo piatto semplicissimo ma ricco di gusto. Il sapore dei carciofi sarà esaltato al massimo: abbiamo scelto di frullare una parte dei carciofi e lasciare la maggior parte interi, per godere anche della loro consistenza. I rigatoni si amalgameranno perfettamente a questa cremina, ma voi potrete scegliere di utilizzare il formato di pasta che più amate. Riunite parenti e amici, la pasta ai carciofi è perfetta per un pranzo in famiglia o una cena informale!

Leggi anche: Carciofi in padella

Preparazione

Come preparare la Pasta ai carciofi

Per preparare la pasta ai carciofi iniziate a pulire i carciofi. Eliminate con le mani le foglie più esterne, quelle più coriacee 1, e ripulite il gambo utilizzando un coltellino 3. Tagliate poi la punta del carciofo 3

e dividetelo a metà 4. Utilizzando la punta del coltellino estraete anche la barbetta interna 5. A questo punto tagliate i carciofi a fettine 6. Per non far annerire i carciofi man mano potete sistemarli in una ciotola con dell'acqua e limone. 

Ponete sul fuoco un tegame colmo d'acqua da salare a bollore. Mondate lo scalogno e tagliatelo a falde 7. Versate l'olio in un tegame, unite lo scalogno 8 e lasciatelo appassire per 7-8 minuti. Scolate i carciofi e aggiungeteli in padella 9

Aggiungete 50 g dell'acqua che servirà per la cottura della pasta 10. Regolate di sale 11, di pepe e coprite con il coperchio. Trascorsi circa 10 minuti i carciofi risulteranno morbidi 12. A questo punto buttate la pasta nell'acqua bollente e cuocetela seguendo i tempi riportati sulla confezione. 

Prelevate circa 1/3 dei carciofi e trasferiteli in una ciotola, aggiungete 120 g di acqua 13 e frullate il tutto con un mixer a immersione 14 fino ad ottenere un composto cremoso 15

Quando la pasta sarà cotta scolatela 16 e trasferitela nella padella con i carciofi che avrete rimesso sul fuoco 17. Mescolate per amalgamare il tutto 18.

Unite anche la crema di carciofi 19 e mescolate ancora per amalgamare il condimento 20. Impiattate e servite la vostra pasta ai carciofi 21

Conservazione

La pasta ai carciofi si può conservare per 1 giorno al massimo in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico. 

Consiglio

Aggiungete del formaggio grattugiato, oppure della granella di noci per dare croccantezza! 

Per realizzare questa pasta abbiamo utilizzato dei carciofi spinosi sardi, ma potete utilizzare anche carciofi di altre tipologie, in base alla stagione! 

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • Rosetta18
    martedì 18 febbraio 2020
    buonissima
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo