Pasta alla vecchia bettola

/5

PRESENTAZIONE

Pasta alla vecchia bettola

Come ve lo immaginate un classico piatto da osteria? La nostra risposta è: semplice, abbondante e incredibilmente appetitoso, come la pasta alla zozzona! Forse è proprio questo il motivo per cui la pasta alla vecchia bettola è stata chiamata così, perché è una di quelle pietanze che fanno venire l’acquolina in bocca solo a sentirne il profumo! Il condimento cremoso e vellutato richiama alla mente la ricetta delle penne al baffo, ma i protagonisti in questo caso sono i pomodorini freschi che vengono prima sfumati con la vodka e poi arrostiti in forno, per ottenere un sapore davvero ricco e particolare. Nonostante l’apparenza, quindi, la pasta alla vecchia bettola richiede in realtà una cottura abbastanza lunga ma il risultato sarà proprio come lo abbiamo immaginato noi: semplice, abbondante e incredibilmente appetitoso!

INGREDIENTI
Penne Rigate 320 g
Pomodorini datterini 750 g
Panna fresca liquida 30 g
Vodka 20 g
Aglio 1 spicchio
Cipolle dorate (circa 50 g) 1
Origano 1 cucchiaino
Peperoncino fresco 1
Olio extravergine d'oliva q.b.
Prezzemolo q.b.
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 40 g
Preparazione

Come preparare la Pasta alla vecchia bettola

Per preparare la pasta alla vecchia bettola, per prima cosa tagliate i pomodorini a metà 1, tritate l’aglio 2 e riducete la cipolla a pezzetti 3.

Prendete una padella adatta anche alla cottura in forno (in alternativa dovrete successivamente trasferire il contenuto in una teglia) e aggiungete l’olio, l’aglio, la cipolla 4, l’origano 5 e il peperoncino 6. Mescolate e fate soffriggere per qualche minuto a fiamma moderata.

Ora sfumate con la vodka 7 e lasciatela evaporare completamente, poi unite i pomodorini 8, salate e pepate. Mescolate e lasciate cuocere per qualche minuto a fiamma moderata 9. A questo punto trasferite la padella nel forno statico preriscaldato a 180° e cuocete per 45 minuti.

Portate a bollore una pentola di acqua salata e, poco prima che i pomodorini siano cotti, tuffate la pasta 10. Trascorso il tempo di cottura, rimuovete la padella dal forno 11 e trasferite il condimento in un bicchiere alto e stretto, poi riducetelo in crema con un frullatore a immersione 12.

Rimettete la padella sul fornello, versate all’interno la crema ottenuta 13 e aggiungete la panna 14. Mescolate e lasciate cuocere per qualche minuto a fiamma moderata 15.

Scolate la pasta al dente e trasferitela direttamente nella padella con il condimento 16, mescolate e saltate brevemente il tutto, poi aggiungete il Parmigiano grattugiato 17 e mescolate ancora. Infine impiattate e guarnite con abbondante prezzemolo tritato: la pasta alla vecchia bettola è pronta per essere gustata 18!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI28
  • bobbeta
    martedì 17 novembre 2020
    non ho la vodka posso sostituirla con del vino bianco?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 17 novembre 2020
    @bobbeta: ciao! non è esattamente la stessa cosa ma puoi utilizzarlo! 
  • Nora.87
    venerdì 08 maggio 2020
    Buonasera, ho provato con successo questo ottimo primo piatto. Secondo voi, volendo sperimentare una possibile variante, posso aggiungere al sugo(già frullato) del guanciale rosolato o rischio di rovinare la ricetta? Inoltre tale condimento si sposa con la pasta all'uovo? Vi ringrazio.
    Redazione Giallozafferano
    sabato 09 maggio 2020
    @Nora.87: ciao! puoi tranquillamente aggiungere del guanciale e utilizzare la pasta all'uovo se preferisci!