Pasta autunnale

PRESENTAZIONE

L’autunno è arrivato, con il suo suggestivo manto d’oro rossastro, con le prime sciarpe, i buoni propositi, l’aria frizzante che arrossa le mani e scalda il cuore. Però noi che, lo sapete, abbiamo un po’ il pallino del cibo, se pensiamo all’autunno ci vengono subito in mente i suoi magnifici frutti: le piccole, dolci, farinose castagne dei boschi novembrini per eccellenza e per secoli “pane”, simbolico e non solo, per le popolazioni montane di tutta Europa e dei nostri Appennini in special modo; le zucche, dai colori aranciati e dalle forme fantasiose, che hanno stimolato l’immaginazione popolare e ispirato fiabe e leggende… per entrare appieno nella magia di questo periodo dell’anno, abbiamo quindi pensato a una ricetta dal sapore robusto, dolce e insieme sapido e piccante, che racchiudesse i contrasti dell’autunno e i suoi più tipici sapori: pennette rigate con cavolo nero, zucca, gorgonzola e castagne piccanti. Un primo piatto vegetariano ricco, perfetto da gustare per una cena in famiglia, per godere insieme del calore della tavola di casa mentre fuori, le foglie, cadono danzando.

Leggi anche: Zuppa autunnale

INGREDIENTI

637
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti
Pennette Rigate 320 g
Zucca 500 g
Cavolo nero 200 g
Gorgonzola 100 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Sale fino q.b.
per le castagne piccanti
Castagne 350 g
Olio extravergine d'oliva 15 g
Peperoncino secco 1
Sale fino 1 pizzico
Preparazione

Come preparare la Pasta autunnale

Per preparare la pasta autunnale cominciate dalla cottura delle castagne. Ponetele in un una pentola con abbondante acqua fredda non salata, e mettetele sul fuoco 1. Lessatele per circa 20-25 minuti dal primo bollore, quindi scolatele 2, lasciatele intiepidire e sbucciatele 3.

Tagliatele grossolanamente, in 3-4 pezzi ciascuna 4. Tritate quindi il peperoncino secco 5 e ponetelo insieme all’olio in una larga padella. Appena comincia a sfrigolare, unite le castagne 6

e fatele dorare per qualche minuto a fiamma vivace 7. Salate e tenetele da parte. Dedicatevi alle verdure: pulite la zucca in modo da ricavarne 300 g e tagliatela a dadini 8; poi lavate bene il cavolo, tagliate via la base del mazzo 9

e tagliate sottilmente le foglie 10. In un capiente tegame scaldate l’olio e fatevi soffriggere l’aglio, tagliato in grossi pezzi per poterli rimuovere con facilità a fine cottura. Aggiungete il cavolo nero 11 e dopo un minuto la zucca 12.

Aggiungete un mestolo di acqua e portate a cottura, mescolando spesso, per circa 15 minuti 13. Regolate di sale solo verso fine cottura 14. Intanto, portate a bollore una pentola di abbondante acqua salata e buttate la pasta 15.

Unite il gorgonzola al cavolo e alla zucca ormai cotti 16, da cui avrete rimosso l’aglio usato per il soffritto. Amalgamate bene per farlo sciogliere 17, scolate la pasta al dente 18

E aggiungetela al tegame insieme alla zucca, al cavolo nero e al gorgonzola 19. Amalgamate bene, unite le castagne piccanti rosolate 20, mescolate e impiattate la vostra sfiziosissima pasta autunnale 21!

Conservazione

Le castagne piccanti si conservano in frigo coperte per 2 giorni al massimo. La pasta autunnale va consumata sul momento, ma si può conservare, in frigo coperta, per 1 giorno. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se temete che il nostro “piccante” sia troppo piccante, potete eliminare i semi del peperoncino prima di tritarlo: così avrete un gusto comunque vivace, ma adatto anche a palati meno coraggiosi!

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo