Pasta biscotto

/5

PRESENTAZIONE

La pasta biscotto è una base morbida, sottile ed elastica che viene usata principalmente per produrre rotoli farciti con  marmellate, creme o ganache, ma viene utilizzata anche per realizzare dolci più complessi come per esempio la torta Dobos o la torta moderna.
La consistenza della pasta biscotto è soffice e ricorda quella del pan di spagna: per questa sua peculiarità è conosciuta anche come pan di spagna arrotolato, la ricetta di base indispensabile per fare squisiti rotoli, come quello mimosa o le famose girelle
Il procedimento della pasta biscotto è semplice e veloce e basta variare leggermente gli ingredienti per realizzare versioni sempre più golose e colorate come il rotolo red velvet o quello alla zucca!

INGREDIENTI
Uova 5
Miele 10 g
Farina 100 g
Zucchero 140 g
Vaniglia i semi di 1 bacca
Preparazione

Come preparare la Pasta biscotto

Per preparare la pasta biscotto iniziate dividendo i tuorli (dovranno pesare circa 100 gr) dagli albumi (dovranno pesare circa 150 gr). Sbattete i tuorli per almeno 10 minuti assieme a 90 gr di zucchero 1, al miele 2 e alla vaniglia fino a che non diventano chiari e molto spumosi 3.

Montate gli albumi a neve non troppo ferma assieme al restante zucchero, in modo che non si formino grumi quando li unirete ad altri ingredienti 4, quindi unite i due composti con una spatola senza smontarli 5. Aggiungete la farina setacciata molto delicatamente ed amalgamatela 6.

Stendete l’impasto su un foglio di carta forno, posto su una leccarda da forno delle dimensioni di 45 x 37 cm, e livellatelo con una spatola piatta e liscia fino a raggiungere lo spessore di 1 cm 7. Infornate in forno statico già caldo a 220° per 6-7 minuti (non di più); la superficie del dolce deve diventare appena dorata e non dovrete mai aprire il forno che tratterrà al suo interno l’umidità. Estraete la pasta biscotto dal forno, toglietela immediatamente dalla teglia, poggiandola con tutta la carta forno su di un piano. Spolverizzate  la superficie della pasta biscotto con dello zucchero semolato, in modo che non si appiccichi 8, e sigillatela immediatamente con della pellicola, ripiegandola anche sotto i lati 9. In questo modo la pasta biscotto raffreddandosi tratterrà al suo interno tutta l’umidità che servirà a renderla elastica e l’aiuterà a piegarsi senza creparsi. Quando la pasta biscotto sarà fredda togliete la pellicola, farcitela con il prodotto prescelto e arrotolatela.

Conservazione

La pasta biscotto si conserva, ancora avvolta nella pellicola, per 1-2 giorni, meglio se preparata e farcita subito.

Consiglio

Prova la ricetta del rotolo alla nutella, clicca qui

RICETTE CORRELATE
COMMENTI351
  • Agata85
    sabato 03 aprile 2021
    Ciao volevo sapere se posso usarla come base x la cheesecake... È se è si, posso cuocerla in una teglia rotonda?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 03 aprile 2021
    @Agata85: Ciao, per la cheesecake sarebbe bene avere una base "rigida" con biscotti e burro smiley Potresti realizzare una torta fredda allo yogurt magari con questa base!
  • graziabronzetti
    venerdì 19 marzo 2021
    l'ho provata ma sa troppo di uova ed è venuta troppo dura . cosa ho sbagliato grazie Grazia
    Redazione Giallozafferano
    sabato 20 marzo 2021
    @graziabronzetti: Ciao, il suo sapore di uova è normale, è dovuta all'alta presenza di uova stesse. Hai provato ad aromatizzare la pasta biscotto con qualche essenza? (scorza di agrumi? vaniglia?). Se invece è risultata troppo dura può voler dire che ha cotto un po' di più in forno, la prossima volta prova a cuocerla qualche minuto in meno.