Pasta ceci e cicerchia

PRESENTAZIONE

La pasta con i legumi viene considerata giustamente un piatto della cucina povera perché utilizza ingredienti poco costosi ma non per questo carenti in quanto a gusto o proprietà nutritive: oggi vi proponiamo una ricetta squisita, pasta ceci e cicerchia, che vi riporterà indietro nel tempo con il suo aroma rustico e genuino! Il sapore delicato delle cicerchie si sposa con quello più intenso dei ceci e viene completato dal profumo dell’alloro e del rosmarino. L’aggiunta della pasta, in questo caso abbiamo optato per i ditalini rigati, trasforma questa portata in un piatto completo e sostanzioso, adatto a grandi, piccini... e vegetariani! La pasta ceci e cicerchia è ottima da servire calda durante la stagione invernale o, perché no, tiepida quando il solleone comincia a farsi sentire. Non conoscevate le cicerchie e ora che le avete assaggiate volete renderle protagoniste di tanti altri piatti? Provate la zuppa di cicerchie, con patate e pomodoro, e fate un pieno di salute ed energia!

Leggi anche: Zuppa di cicerchie

Preparazione

Come preparare la Pasta ceci e cicerchia

Per preparare la pasta ceci e cicerchia, iniziate mettendo in ammollo i legumi in acqua fredda per 12 ore. Trascorso il tempo di ammollo, scolate i legumi, sciacquateli e metteteli da parte, poi preparate il brodo vegetale seguendo la nostra ricetta (in alternativa potete usare la stessa dose di acqua). Ora passate alla realizzazione del soffritto: pulite e tritate finemente la cipolla 1, la carota 2 e il sedano 3;

scaldate l’olio in un tegame, fate rosolare l’aglio sbucciato e il rosmarino tritato 4 (oppure potete lasciare i rametti interi, come preferite), poi aggiungete il trito di cipolla, carota e sedano 5 e il peperoncino intero 6 e cuocete a fiamma dolce per una decina di minuti.

Quando le verdure si saranno ammorbidite, aggiungete i ceci 7 e le cicerchie 8 e fateli rosolare per un paio di minuti col soffritto in modo che prendano sapore. Coprite i legumi a filo con il brodo vegetale o l’acqua bollente 9,

aggiungete le foglie di alloro 10 e cuocete a fuoco dolce per circa 2 ore, aggiungendo un mestolo di brodo o acqua alla volta quando serve. Trascorso il tempo di cottura, rimuovete l’alloro, l’aglio e il peperoncino con una pinza e aggiustate di sale e di pepe. Trasferite un terzo dei legumi in un contenitore alto e stretto 11 e frullateli con un frullatore a immersione 12; tenete da parte il resto dei legumi.

Versate la crema ottenuta in un’altra padella e allungatela con un mestolo di brodo 13. A questo punto potete lessare i ditalini rigati senza glutine in acqua bollente salata 14 per il tempo indicato sulla confezione. Quando la pasta è cotta, scolatela con una schiumarola e versatela direttamente nel tegame con la crema di legumi 15,

poi aggiungete i ceci e le cicerchie che avevate messo da parte 16. Mescolate a fuoco dolce per amalgamare bene il tutto 17, regolate di sale e di pepe e servite la vostra pasta ceci e cicerchia calda o tiepida 18!

Conservazione

La pasta ceci e cicerchia può essere conservata in frigorifero per un giorno, in un contenitore chiuso ermeticamente. E’ possibile congelare la zuppa di ceci e cicerchie senza la pasta.

Consiglio

Questa versione della pasta ceci e cicerchia è adatta anche a chi segue una dieta vegana, ma se non è il vostro caso potete aggiungere della pancetta o una scorza di parmigiano alla zuppa per intensificarne il sapore!

Curiosità

La cicerchia è un legume con un alto valore proteico e per questo ormai viene coltivato soprattutto in aree a rischio di siccità e carestia, come l’Africa orientale e l’Asia. Tuttavia in alcune regioni del centro e sud Italia il consumo di questo legume è ancora diffuso, tanto da aver ottenuto il riconoscimento dal Ministero di prodotto agroalimentare tradizionale italiano. A Serra ‘de Conti, in provincia di Ancona, per esempio, ogni anno si svolge la festa della cicerchia all’interno delle mura medievali del centro storico!

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • Ponzini
    mercoledì 08 febbraio 2017
    Molto interessante e anche spiegazioni chiare e semplici facili da seguire
1 FATTA DA VOI
mommella
buonissima!!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo