Pasta con coda di rospo, zucchine e pomodori secchi

PRESENTAZIONE

Oggi vi presentiamo un primo piatto di pesce raffinato e semplice da preparare: la pasta con coda di rospo, zucchine e pomodori secchi. La coda di rospo, anche nota come rana pescatrice, è un pesce dalle carni sode e compatte che in cottura acquisiscono un candido colore bianco. La polpa prelibata delle carni di questo pesce si sposa alla perfezione con il gusto delicato delle zucchine. Ad insaporire il condimento vengono aggiunti degli sfiziosi pomodori secchi che donano un sapore più deciso che fa da contraltare a quello del pesce e della verdura. Se volete regalare un piccolo angolo di paradiso ai vostri commensali, abbinate a questa portata del vino bianco per un primo piatto che conquisterà anche i palati più esigenti!

Leggi anche: Rana pescatrice al sugo di pomodoro fresco

Preparazione

Come preparare la Pasta con coda di rospo, zucchine e pomodori secchi

Per preparare la pasta con coda di rospo, zucchine e pomodori secchi iniziate tagliando a dadini di circa 2 cm la coda di rospo 1. Spuntate le zucchine e tagliatele a rondelle sottili 2, poi tagliate a piccoli pezzetti i pomodori secchi 3.

Tritate finemente lo scalogno 4 ed il prezzemolo 5. Procedete con la preparazione del condimento: prendete una padella antiaderente dal fondo ampio e irroratela con un filo di olio. Quindi fatevi rosolare lo scalogno a fuoco dolce per circa 4-5 minuti 6.

Unite i pomodori 7 e 50g di acqua 8 e lasciate cuocere a fuoco dolce per altri 5 minuti 9.

Quando saranno appassiti versate le zucchine 10, aggiustate di sale 11 e pepe e mescolatele agli altri ingredienti. Versate i restanti 50 g di acqua 12 e lasciate cuocere per 10 minuti a fuoco dolce.

Unite ora la coda di rospo 13 ed uniformatela agli altri ingredienti 14. Sfumate con vino bianco 15, lasciando cuocere per 3-4 minuti.

Versate il prezzemolo 16, avendo cura di tenerne un po’ da parte per la decorazione finale del piatto, ed amalgamate gli ingredienti 17. Lessate a questo punto la pasta in abbondante acqua salata 18 e scolatela al dente.

Trasferitela nella padella con il condimento 19 e fatela saltare per 2-3 minuti. Spolverizzate con il prezzemolo rimanente 20 ed impiattate la vostra pasta con coda di rospo, zucchine e pomodori secchi 21!

Conservazione

Si consiglia di consumare i pasta con coda di rospo, zucchine e pomodori secchi appena pronta. Tuttavia potete conservarla una volta cotta in contenitore chiuso ermeticamente riposto in frigorifero per al massimo 2 giorni.

Potete peraltro congelare il condimento di pesce se avete utilizzato solamente ingredienti freschi e non decongelati.

Consiglio

Per aromatizzare questo condimento dal gusto delicato potete optare per timo e maggiorana in sostituzione del prezzemolo. Per dare un tocco deciso provate ad aggiungere un peperoncino piccante!

Curiosità

La rana pescatrice viene anche detta coda di rospo. Spesso la si trova dal pescivendolo già priva di testa (quest'ultima infatti presenta molte spine), specialmente nei mesi invernali.

5 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • luigi gino lauzana
    martedì 06 dicembre 2016
    Buon giorno due info per cortesia. Fra la foto 15 e la 19 devo interrompere la cottura del condimento in attesa di versarci la pasta o posso tenere fuoco bassisimo in attesa? la coda di rospo posso saltarla in un antiaderente prima di inserirla nel condimento?grazie e complimenti per le ricette
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 19 dicembre 2016
    @luigi gino lauzana:Ciao Gino, la cottura termina con lo step 16, puoi tenere in caldo il sugo coprendolo con il coperhio mentre cuoce la pasta oppure in alternativa buttare la pasta prima coordinandoti con la cottura del sugo. Se preferisci puoi saltare la coda di rospo a parte e poi inserirla da cotta. smiley
  • Gloria
    venerdì 01 luglio 2016
    Buongiorno, secondo voi è possibile abbinare questo condimento a degli gnocchi? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 01 luglio 2016
    @Gloria: Ciao Gloria, certamente smiley 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo