Pasta con pesto di lattuga e calamari

PRESENTAZIONE

Chi ha detto che la lattuga si utilizza tagliata nelle insalate o a foglie intere per creare originali cestini ripieni? Oggi abbiamo preparato un primo piatto insolito ma che ci ha veramente conquistato dal primo assaggio: pasta con pesto di lattuga e calamari. Immaginate di portarla in tavola: quanti indovineranno l'ingrediente segreto che la rende così cremosa e gustosa? Noi abbiamo provato a fare questo gioco in redazione, ma solo in pochi sono riusciti a scoprirlo! La lattuga non è l'unico ingrediente speciale di questo piatto, nessuno riuscirà a resistere al ragù bianco di calamari aromatizzato al finocchietto... e ciò che farà la vera differenza sarà la pioggia di briciole di taralli pugliesi! 

Leggi anche: Calamari alla griglia

INGREDIENTI

635
CALORIE PER PORZIONE
Fusilli 5 cereali 320 g
Calamari già puliti 220 g
Taralli pugliesi 100 g
Paprika dolce 1 cucchiaino
Finocchietto selvatico q.b.
Scalogno 1
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
per il pesto di lattuga
Lattuga romana 180 g
Olio extravergine d'oliva 80 g
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Pasta con pesto di lattuga e calamari

Per preparare la pasta con pesto di lattuga calamari iniziate proprio da quest'ultimi. Noi abbiamo acquistato dei calamari già puliti, ma se i vostri non lo fossero potete seguire la nostra scheda: come pulire i calamari. Incidete il mantello 1 e apritelo a libro. Con un coltello ricavate prima delle listarelle 2, poi dei cubetti piccoli 3

Tagliate lo scalogno a rondelle sottili 4 e lasciatele soffriggere in padella con un filo d'olio 5. Non appena sarà ben rosolato unite i cubetti di calamari 6 e saltateli per pochi istanti. 

Aggiungete la paprika dolce 7 e cuocete ancora per un paio di minuti. Poi spegnete la fiamma e unite i ciuffetti di finocchietto selvatico 8. Tenete da parte i calamari e occupatevi del pesto di lattuga. Lavatela, asciugatela e tagliatela in pezzi, quindi trasferitela nel bicchiere di un mixer 9

Versate poi l'olio 10 e regolate di sale. Frullate il tutto con un mixer ad immersione 11 fino ad ottenere una crema liscia. Trasferite quindi il pesto di lattuga in una ciotolina e copritela con della pellicola a contatto 12

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata bollente 13 e scolatela al dente, trasferendola direttamente all'interno di un tegame. Unite il pesto di lattuga, un mestolo di acqua di cottura 14 e saltate il tutto. Aggiungete poi anche metà del ragù di calamari 15 e mescolate ancora. 

Trasferite la pasta nei piatti e aggiungete su ciascuno un pò di ragù di calamari 16. Guarnite con i taralli sbriciolati 17 e servite la vostra pasta al pesto di lattuga e  calamari 18

Conservazione

Conservate la pasta in frigorifero e gustatela entro un paio di giorni.  Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Al posto della lattuga romana potete utilizzare un'altra tipologia di insalata: riccia, trocadero o novella.

8 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • kykyky
    domenica 15 luglio 2018
    ciao, secondo voi si può servire come pasta fredda?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 15 luglio 2018
    @kykyky: Ciao, certo smiley
  • lyle72
    mercoledì 11 luglio 2018
    al posto dei taralli cosa potrebbe andare bene?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 11 luglio 2018
    @lyle72: Ciao, potresti utilizzare dei cubetti di pane tostato leggermente in padella oppure dei grissini sbriciolati o delle lamelle di mandorle...
1 FATTA DA VOI
Idanicoli
Con farfalle e crostini anziché fusilli e taralli! 😉😉😉
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo