Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Pasta con verdure e crema al fiordilatte

/5

PRESENTAZIONE

L'estate è un tripudio di colori e di prodotti che entusiasmano anche chi solitamente è restio alle verdure. Sperimentare e abbinare i sapori più freschi diventa uno sport molto piacevole in cucina, creare mix sempre originali e saporiti! La pasta con verdure e crema al fiordilatte è un primo piatto che rende omaggio proprio a questa stagione calda: zucchine baby e peperoni gialli saltati in padella, carnosi gamberi freschi e una delicata crema al fiordilatte. Il primo piatto perfetto per un pranzo easy ma curato, come schiscetta da portare a lavoro o come cena magari da abbinare ad un secondo piatto di pesce, accompagnati da un buon bicchiere di vino bianco leggermente mosso. 

INGREDIENTI

Pennette rigate 5 cereali 320 g
Peperoni gialli 500 g
Zucchine baby 6
Vino rosato 50 g
Aglio 1 spicchio
Coriandolo q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per i gamberi
Gamberoni 4
Curry 1 cucchiaino
Acqua 10 g
per la crema di fior di latte
Mozzarella fiordilatte 250 g
Panna fresca liquida 100 g
Olio extravergine d'oliva 80 g
Preparazione

Come preparare le Pasta con verdure e crema al fiordilatte

Per la pasta con verdure e crema al fiordilatte, per prima cosa mettete a bollire una pentola di acqua che vi servirà per cuocere la pasta, poi occupatevi delle verdure. Lavate le zucchine baby, spuntatele 1 e tagliatele a rondelle 2. Tenete da parte le zucchine e passate ai peperoni. Eliminate la calotta 3,

e tagliateli a metà 4. Eliminate i filamenti e i semini interni, poi tagliate i peperoni prima a listarelle 5 e infine a dadini 6

Lasciate imbiondire uno spicchio d'aglio in camicia con un filo d'olio 7 e unite in padella zucchine e peperoni 8. Regolate di sale e di pepe e rosolate le verdure per pochi minuti a fiamma viva 9, mescolando spesso. 

Sfumate con il vino rosè 10, lasciatelo evaporare completamente e ultimate la cottura: le verdure dovranno risultare ancora croccanti. Passate ora ai gamberoni: per pulirli eliminate prima la testa 11, poi le zampette e il carapace 12

Incidete il dorso con un coltellino ed eliminate il filamento nero 13. Posizionate il curry in una ciotolina, aggiungete l'acqua 14 e mescolate bene. Versate un filo d'olio in un tegame, lasciatelo scaldare e posizionate i gamberi all'interno; aggiungete subito la pasta di curry 15 

e cuocete i gamberi a fuoco alto per 2-3 minuti al massimo 16. A questo punto cuocete la pasta nell'acqua salata bollente per un paio di minuti in meno rispetto al tempo indicato sulla confezione 17. Nel frattempo preparate la crema al fiordilatte: ponete la mozzarella in una ciotolina, aggiungete l'olio d'oliva 18 

e frullate il tutto con un mixer ad immersione 19. Aggiungete la panna fresca liquida 20 e frullate nuovamente fino ad ottenere una crema piuttosto liscia 21

Quando la pasta sarà al dente scolatela direttamente nel tegame con le verdure 22 e saltatela insieme ad un mestolo d'acqua di cottura 23. Spegnete il fuoco, aggiungete il coriandolo tritato 24 e un filo d'olio. 

Non vi resta che impiattare: stendete un letto di crema di fiordilatte su ciascun piatto, aggiungete la pasta e un gambero 26, guarnite con il trito di coriandolo e servite subito 27

Conservazione

Si consiglia di consumare le penne su crema di fiordilatte al momento. In alternativa è possibile conservarle in frigorifero per 1 giorno al massimo, separate dalla crema. 

Consiglio

Non amate il gusto del curry? Nessun problema! Preparate un intingolo con 1 cucchiaio di miele d'arancio e 1 cucchiaio di succo d'arancia... i vostri gamberi avranno un profumo unico! In questo caso sostituite il coriandolo con del timo fresco.

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter