/5

Pasta di legumi con pesto di verza e nocciole

PRESENTAZIONE

Una mattina al mercato abbiamo fatto scorte di verza: è così buona, facile da cucinare e anche molto versatile! L'abbiamo utilizzata come contorno insieme alle patate, come scrigno per riso e carne in uno sfizioso antipasto e persino per realizzare un gustoso timballo! Ma stavolta avevamo proprio voglia di pesto... non il classico alla genovese ma uno a base di verza semplice, cremoso e stuzzicante. Perciò ecco la nostra ricetta della pasta di legumi con pesto di verza e nocciole, una vera chicca per chi adora i fusilli, un formato di pasta che si avvolge come una spirale intrappolando tutto il condimento tra le eliche. Il suo colore rossastro verrà risaltato dalle tinte più chiare del pesto, una prelibatezza non soltanto per il palato ma anche per gli occhi... la pasta di legumi con pesto di verza e nocciole sarà perciò una gioia per i sensi, scoprite la ricetta e fateci sapere cosa ne pensate!

Leggi anche: Risotto alla verza

Preparazione

Come preparare la Pasta di legumi con pesto di verza e nocciole

Per preparare la pasta di legumi con pesto di verza e nocciole cominciate dal pesto. Eliminate le foglie più esterne della verza e la parte centrale, poi tritatela grossolanamente 1. Sciacquate la verza per bene sotto l’acqua e tuffatela in una pentola di acqua bollente salata 2. Lessate la verza per circa 10 minuti e a fine cottura scolatela con una schiumarola 3,

trasferendo le foglie nel boccale di un mixer 4. Conservate l'acqua di cottura della verza che vi servirà per cuocere la pasta. Mentre la verza cuoce tostate le nocciole in padella a fiamma viva saltandole spesso e facendo attenzione a non bruciarle 5. Aggiungete solo metà delle nocciole alle foglie di verza sbollentate 6,

versate l’olio 7 e cominciate a frullare 8. Man mano aggiungete anche il resto degli ingredienti: il Parmigiano grattugiato 9,

il timo sfogliato 10 e la robiola 11. Infine regolate di pepe ed eventualmente di sale 12.

Trasferite il composto in una pentola 13 e completate sminuzzando le nocciole rimanenti 14. Nel frattempo cuocete la pasta nell’acqua di cottura delle verze: in questo modo assorbirà s più sapore 15.

Non appena saranno al dente, scolate i fusilli 16 e tuffateli nella padella con il condimento, a fiamma spenta 17. Mescolate con una spatola aggungendo se necessario un po’ di acqua di cottura della pasta per stemperare la salsa 18.

Quando il tutto si sarà ben amalgamato 19, impiattate la vostra pasta di legumi con pesto di verza completando con le nocciole 20 e buon appetito a voi 21!

Conservazione

Una volta cotta la pasta di legumi con pesto di verza e nocciole è bene consumarla subito per evitare che perda di consistenza; tuttavia all’occorrenza potrete conservarla per un paio di giorni in frigorifero.
Se preferite potete preparare il pesto di verza al massimo due giorni prima. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per la vostra pasta di legumi con pesto di verza e nocciole, provate a sostituire la robiola con un formaggio più delicato come la ricotta oppure più acido come il caprino! Invece delle nocciole potrete utilizzare delle mandorle o pinoli per un retrogusto più dolce oppure le noci per un sapore più ricco.

2 FATTE DA VOI
debo68
Con pasta di semola. light e gustoso
Rob_SpitFire
..con noci, un filo d'olio al peperoncino a crudo e una piccola spolverata di ricotta dura!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo