/5

Pasta di legumi con scarole e olive

PRESENTAZIONE

Avete scorto un bel cespo di scarola al mercato e non sapete cosa cucinare? Magari perché non avete voglia di riproporre fagioli e scarole o quella imbottita. Non preoccupatevi perché per oggi abbiamo in mente la pasta di legumi con scarole e olive, una ricetta che sicuramente vi farà venire appetito! Le casarecce si sposano bene con condimenti al pomodoro ma anche in bianco, inoltre manterranno una consistenza perfetta per accompagnare le scarole che invece tenderanno ad ammorbidirsi. Il tocco di sapore in più per accompagnare la verdura, che richiama un po' quello della pizza, è dato dalle olive di Gaeta e poi anche dai pinoli. La pasta di legumi con scarole e olive si cucina in pochissimo tempo e vedrete che con la stessa velocità riuscirete a prepararla! Perciò indossate il vostro grembiule che siamo pronti per metterci ai fornelli!

Leggi anche: Frittelle di scarola

Preparazione

Come preparare la Pasta di legumi con scarole e olive

Per preparare la pasta di legumi con scarole e olive cominciate pulendo il peperoncino: privatelo del cappello e poi tagliatelo a rondelle 1. Pulite le scarole privandole della base e tagliandole poi a pezzi grossi circa 3 cm 2. Sciacquate accuratamente e spostatevi ai fornelli. Mettete una casseruola sul fuoco e scaldate un goccio d’olio insieme al peperoncino sminuzzato e l’aglio scamiciato 3.

Tuffate le scarole 4 e fatele cuocere per una decina di minuti mescolando di tanto in tanto 5, chiudete con il coperchio durante la cottura 6.

A fine cottura ricordate di rimuovere l’aglio 7 e nel frattempo tostate i pinoli in una padella antiaderente per pochi minuti 8. Quindi nella padella aggiungete le olive di Gaeta 9,

e i pinoli tostati 10. Nel frattempo potete cuocere le casarecce di ceci tuffandole in una pentola con acqua bollente e salata 11. Non appena saranno al dente scolatele direttamente nel condimento 12.

Mescolate per amalgamare per bene gli ingredienti 13 e non appena il tutto sarà pronto 14 non vi resta che impiattare. Ecco pronte la vostra pasta di legumi con scarole e olive, servitela ancora caldissima 15!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito la pasta di legumi con scarole e olive.
Il condimento può essere preparato con un po’ di anticipo e, se preferite, conservarlo per un paio di giorni in frigorifero. Tuttavia ricordate che il colore e la consistenza ne risentiranno.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Date un tocco di sapore in più alla vostra pasta di legumi con scarole e olive aggiungendo una grattata di ricotta salata sul piatto oppure insaporendo il fondo con dei pomodori secchi sott’olio.

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo