Pasta fredda al pesto di peperoni e caciocavallo

/5

PRESENTAZIONE

Ma cosa c'è di meglio che una bella pasta fredda quando fuori l'aria è bollente? Basta così poco: lessare la pasta, preparare gli ingredienti con cui condirla, una bella mescolata e il gioco è fatto. Dalla classica alle varianti questo primo estivo non conosce limiti. Così abbiamo deciso di lasciarvi una nuova ispirazione: la pasta fredda al pesto di peperoni e caciocavallo. Un piacevolissimo connubio di sapori dove la dolcezza dell'ortaggio estivo incontra la sapidità del formaggio. Un abbraccio lungo e duraturo perché se normalmente la pasta fredda potrebbe stancare questa invece non lo farà. Oggi va in scena la pasta fredda con peperoni e caciocavallo, preparatevi!
Ag, quasi dimenticavamo, sempre con i peperoni, provate a servire anche un ottimo hummus o una torta salata, le idee estive da non dimenticare.

Preparazione

Come preparare la Pasta fredda al pesto di peperoni e caciocavallo

Per preparare la pasta fredda con pesto di peperoni e caciocavallo iniziamo proprio dai peperoni. Dopo averli lavati, eliminate il picciolo 1, pulite l'interno 2 e tagliateli a tocchetti 3.

Scottate i pezzeti in acqua bollente e salata per un paio di minuti 4, poi scolateli subito in una ciotola con acqua e ghiaccio 5: serve a femrare la cottura. Dopo qualche minuto sgocciolateli con cura e versateli nel bicchiere del mixer 6.

Aggiungete l'olio, le mandorle 7, il grana padano grattugiato 8, l’aglio spellato 9

infine le foglie di basilico 10. Frullate fino a ottenere una salsa compatta 11, trasferitela in una ciotola, coprite e mettete in frigorifero 12.

Intanto tostate le lamelle di mandorle in una padella antiaderente 13, poi tagliate il caciocavallo a cubetti 14. Ora che avete tutto lessate la pasta tuffando le casarecce in acqua bollente e salata 15.

Scolate la pasta al dente e raffreddatela brevemente sotto il getto di acqua fredda 16, poi mettete le casarecce in una ciotola capiente e condite con il pesto di peperoni 17. Unite le mandorle tostate 18

il caciocavallo a cubetti 19, un giro d'olio e qualche altra foglia di basilico 20. Mescolate e impiattate la vostra pasta al pesto di peperoni e caciocavallo 21

Conservazione

La pasta fredda al pesto di peperoni e caciocavallo si può conservare in frigorifero per qualche giorno.

Non si consiglia la congelazione.

Consiglio

Aggiungete qualche fogliolina di menta al vostro pesto, darà un tocco di freschezza e bontà inaspettata!