/5

Pasta frolla senza burro

PRESENTAZIONE

Quante volte ci avete chiesto se era possibile sostituire il burro con l’olio nella preparazione di un dolce? Tantissime… e dopo altrettante risposte finalmente vi proponiamo la ricetta di una fragrante pasta frolla senza burro! E' una base perfetta per preparare crostate, biscotti o tartellette adatti a chi è intollerante al lattosio o semplicemente per chi è alla ricerca di dolci facilmente digeribili, che non lascino quella spiacevole sensazione di pesantezza! Il burro è sostituito in questo caso dall’olio extravergine di oliva, un alimento alla base della dieta mediterranea e universalmente apprezzato per le sue qualità benefiche e la sua versatilità in cucina. Per evitare di avvertire troppo il retrogusto acidulo dell’olio, abbiate solo l’accortezza di sceglierne uno dal gusto delicato! Siete pronti a sperimentare tutte le possibilità che la pasta frolla senza burro ci offre? Allora tiratevi su le maniche e... iniziate a impastare!

Leggi anche: Pasta frolla

Preparazione

Come preparare la Pasta frolla senza burro

Per preparare la pasta frolla senza burro, per prima cosa versate le uova intere e il tuorlo in una ciotola capiente 1 e sbattete a mano con una frusta, poi aggiungete l’acqua 2 e l’olio extravergine di oliva a filo, senza smettere di mescolare 3.

Versate lo zucchero a velo a pioggia 4 e incorporatelo mescolando energicamente con la frusta 5. Sempre nella stessa ciotola, setacciate la farina 6,

la fecola di patate 7 e il lievito chimico per dolci 8; impastate a mano per raccogliere tutti gli ingredienti 9.

A questo punto trasferite l’impasto su una spianatoia e continuate a lavorare vigorosamente con le mani 10, fino a che non avrete ottenuto un panetto liscio e compatto 11. Dopodiché avvolgetelo nella pellicola trasparente 12 e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 1 oretta. La vostra pasta frolla senza burro è pronta per essere utilizzata! Potete realizzare dei biscotti o una crostata ad esempio!

Conservazione

La frolla senza burro si può conservare in frigorifero per 3-4 giorni. In alternativa si può congelare per 1 mese al massimo.

Consiglio

Potete aromatizzare la vostra pasta frolla senza burro con della scorza di limone o di arancia, con i semi di una bacca di vaniglia oppure con della cannella, a seconda dell’utilizzo che ne farete e dell’eventuale farcitura che sceglierete! Questa quantità di impasto è sufficiente per una crostata di 24 cm di diametro con una decorazione a losanghe e un cornicione.

62 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Giorgia1999
    lunedì 06 maggio 2019
    questa ricetta è per uno stampo di crostata da quanto?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 06 maggio 2019
    @Giorgia1999: Ciao, come già indicato nel box consiglio questa frolla è indicata per uno stampo da 24 cm.
  • greta09
    giovedì 11 aprile 2019
    sono io dividere la farina con 230 di 00 e 200 di grano saraceno?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 12 aprile 2019
    @greta09: Ciao, ogni farina ha un diverso grado di assorbimento dei liquidi. Per darti un'indicazione precisa dovremmo provare. Quindi possiamo solo consigliarti di testare questa variante e di controllare la consistenza dell'impasto.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo