/5

Pasta gratinata con cavolfiore

PRESENTAZIONE

Pasta gratinata con cavolfiore

Voglia di pasta al forno, ma diversa dal solito? La stagione autunnale e invernale invita a portare in tavola i suoi prodotti che a volte non risultano troppo appetitosi, come i cavolfiori! Allora ecco la soluzione: tuffarli in una saporita e filante pasta! La pasta gratinata con cavolfiore è una vera sorpresa tra le ricette di pasta al forno, soprattutto per i non amanti dell'ortaggio globuloso, che potranno ricredersi anche provando i nostri appetitosi cavolfiori gratinati. Impreziosita con lo zafferano, insaporita con acciughe e pinoli, la pasta gratinata con cavolfiore diventerà il primo piatto al forno perfetto da condividere quando si è a tavola insieme alla famiglia!

Leggi anche: Cavolfiori gratinati

Preparazione

Come preparare la Pasta gratinata con cavolfiore

Per preparare la pasta gratinata con cavolfiore, iniziate mettendo a bollire un tegame capiente con abbondante acqua e, quando sarà a bollore, salate a piacere. Intanto occupatevi dalla pulizia del cavolfiore: tagliate via il torsolo centrale 1 e le foglie (potete utilizzare il torsolo per preparare un'ottima vellutata di cavolfiore); quindi staccate le cimette 2 e sciacquatele. Poi occupatevi del peperoncino: eliminate il picciolo e tagliatelo a striscioline (se preferite una piccantezza inferiore potete aprire il peperoncino fresco e togliere i semini interni prima di impiegarlo nella ricetta) 3.

Quindi quando l'acqua bolle potete versare 0,5 g di zafferano all'interno (corrispondono a 2 bustine) 4, tuffate le cimette 5 e cuocete per circa 10 minuti. Nel frattempo in una padella versate un filo d'olio, l'aglio schiacciato (o in camicia se poi preferite toglierlo) e il peperoncino tagliato a striscioline.

e circa 1 mestolo di acqua di cottura dei cavolfiori 7. Fate sciogliere i filetti di acciughe mescolando con un cucchiaio di legno 8, fino a realizzare un saporito fondo 9.

Tenete da parte e passate alla pasta: trascorsi i 10 minuti di cottura delle cimette, unite nella pentola anche la pasta 10 e fate cuocere per circa 5-6 minuti. Nel frattempo tagliate la scamorza affumicata prima a fettine 11 e poi a cubetti 12.

Al termine della cottura della pasta, versate il fondo alle acciughe in una ciotola ampia 13, poi scolate la pasta e trasferitela direttamente nella ciotola 14. Aggiungete i pinoli 15,

la scamorza 16, il Parmigiano grattugiato, lasciandone un po' da parte per condire la teglia successivamente 17, la panna fresca liquida 18 e il pepe nero a piacere.

Mescolate bene la pasta per amalgamare il tutto, quindi trasferitela in una pirofila di 30x20 cm precedentemente oleata 19. Distribuite la pasta uniformemente 20, spolverizzate con il Parmigiano rimasto e cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per circa 15 minuti. Una volta pronta, sfornate 21 e servite la vostra pasta gratinata al cavolfiore calda e filante!

Conservazione

La pasta gratinata con cavolfiore si conserva in frigorifero per un giorno coperta con pellicola. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se amate i gusti decisi potete sostituire il Parmigiano reggiano con un Pecorino stagionato. In alternativa alla panna potete preparare una besciamella poco densa così da ottenere una consistenza simile.

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (41)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • tifoso55
    mercoledì 10 aprile 2019
    un'altra domanda. Molte delle vostre ricette misura i liquidi in grado anziché ml. Non è più facile misurare i liquidi in ml? Oppure come si convertono in ml 150 gr di liquido ad esempio?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 10 aprile 2019
    @tifoso55: ciao! Pesando in grammi avrai un peso sicuramente più preciso! 
  • tifoso55
    martedì 09 aprile 2019
    siccome che siamo solo in 2 dimezzo sempre però anche dimezzando le acciughe mi sembrano un po' troppe. Di solito sono 2-3 con questa ricetta sono 7-8. Non sono un po' troppe?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 10 aprile 2019
    @tifoso55:Ciao, puoi ridurre questo dosaggio in base al tuo gusto personale smiley
FATTE DA VOI (8)
Aurelio 57
Penne gratinate al cavolfiore.
giallomary
pasta e cavoli gratinati
le.la.lu.
Non avevo la panna... Ottima lo stesso
mani di pastafrolla
Gnocchetti sardi, cavolfiori, caciocavallo, acciughe, curcuma, aglio, peperoncino fresco, pangrattato
Gusto Agosti
buonissima! scamorza perfetta, le acciughe danno gusto ma non si sentono troppo. la pasta al forno migliore tra quelle provate fino ad oggi
Carlo107
Spettacolare la tegliona domenicale, sapori forti e gustosi. Risultato garantito!