/5

Pasta gratinata con gli spinaci

PRESENTAZIONE

Pasta gratinata con gli spinaci

Era una tranquilla giornata di lavoro quando in pausa pranzo è comparsa sul tavolone della redazione una magnifica teglia di pasta gratinata con gli spinaci! I primi timidi assaggini di questo primo piatto al forno sono diventati presto porzioni abbondanti e in men che non si dica sul fondo della teglia non era rimasto che qualche sparuto rigatone. Ci siamo sforzati di cercare un aggettivo che potesse descrivere la sensazione di appagamento che questo lauto pasto ci aveva lasciato, e alla fine abbiamo scelto un termine inglese che lo riassume meravigliosamente: soul-soothing, ovvero un cibo che consola l’anima. Regalate anche voi un po’ di conforto ai vostri amici o familiari con una ricetta sostanziosa e nutriente, a cui nessuno potrà resistere: gli spinaci si trasformano in una crema avvolgente a prova di bambino, e il gorgonzola conferisce quel tocco di gusto in più che conquisterà anche gli adulti. Per finire, la crosticina croccante data dalla gratinatura in forno vi farà sospirare di soddisfazione una volta spazzolato il piatto! Pasta gratinata con gli spinaci: e voi, come la descrivereste?

Leggi anche: Pasta al gorgonzola gratinata al forno

INGREDIENTI
Rigatoni 400 g
Spinaci 1 kg
Gorgonzola dolce 150 g
Mascarpone 220 g
Panna fresca liquida 200 g
Parmigiano reggiano da grattugiare 280 g
Timo 3 rametti
Olio extravergine d'oliva 20 g
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare la Pasta gratinata con gli spinaci

Per preparare la pasta gratinata con gli spinaci, per prima cosa mettete a bollire una pentola colma d’acqua salata che vi servirà per cuocere la pasta. Sciacquate gli spinaci sotto l’acqua corrente 1, asciugateli e metteteli in un’altra pentola; coprite con il coperchio 2 e lasciate cuocere a fiamma bassa, senza aggiungere grassi, fino a che non saranno completamente appassiti: ci vorranno circa 5 minuti. Nel frattempo eliminate la crosta dal gorgonzola e tagliatelo a cubetti 3;

trasferitelo in un tegame e iniziate a farlo sciogliere a fiamma molto bassa 4. Unite il mascarpone 5 e mescolate con una frusta per amalgamarlo bene al gorgonzola; quando entrambi saranno ben sciolti versate la panna fresca 6 e continuate a mescolare fino a che non otterrete una crema liscia e piuttosto liquida.

A questo punto aggiungete circa metà del parmigiano grattugiato 7 e continuate a mescolare fino a che non sarà completamente incorporato e la crema risulterà liscia e uniforme 8, poi spegnete il fuoco. Quando gli spinaci saranno appassiti 9,

trasferiteli in un contenitore alto e stretto, salate, aggiungete un mestolo dell’acqua bollente che utilizzerete per cuocere la pasta 10 e frullate con un frullatore a immersione 11 fino a ridurli in crema, poi trasferiteli in una ciotola 12.

Quando l’acqua sarà arrivata a bollore, versate i rigatoni 13 e cuoceteli per circa 5 minuti (calcolate 5 minuti in meno rispetto al tempo indicato sulla confezione, poiché finiranno di cuocere in forno). Nel frattempo preriscaldate il forno a 180° in modalità statica. Trascorso questo tempo, scolateli e aggiungeteli direttamente nella padella con la salsa di formaggio, a fuoco spento 14, mescolate per amalgamare bene la pasta al condimento 15,

poi aggiungete le foglioline di timo 16. Ora siete pronti per assemblare la pasta al forno: prendete una teglia quadrata di 22 cm e formate un primo strato di rigatoni 17, aggiungete una macinata di pepe nero, poi ricoprite la superficie con gli spinaci frullati 18

e spolverizzate con una cucchiaiata di parmigiano grattugiato 19. Proseguite formando gli strati nello stesso ordine fino ad esaurimento degli ingredienti: quindi aggiungete ancora la pasta 20, il pepe, la crema di spinaci 21

e il parmigiano 22. Concludete con un ultimo strato di pasta 23 e ricoprite con il parmigiano rimanente 24.

Infine aggiungete ancora un pizzico di pepe 25 e un filo d’olio d’oliva 26. Cuocete la pasta nel forno statico preriscaldato a 180° per circa 30 minuti o fino a quando la superficie non risulterà bella dorata 27. La vostra pasta gratinata con gli spinaci è pronta per essere servita!

Conservazione

La pasta gratinata con gli spinaci si può conservare in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 3-4 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se volete arricchire ulteriormente la pasta gratinata con gli spinaci, potete aggiungere pancetta, salsiccia sgranata o prosciutto di Praga a fette, per un gradevole retrogusto affumicato. Se cercate un’alternativa agli spinaci, provate con la barbabietola precotta… abbiamo già sperimentato l’abbinamento con il gorgonzola nella torta salata alla barbabietola e vi possiamo garantire che sarà un successo!

24 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • cavallerica
    martedì 02 aprile 2019
    È davvero ottima! Solo un consiglio: a mio parere 1 kg di spinaci sono troppi, la rendono un po' nauseante. Per il resto buona!
  • Aretusa88
    mercoledì 20 febbraio 2019
    Buonissima e semplicissima! 😍
6 FATTE DA VOI
Aretusa88
Un piatto buonissimo e molto semplice (non ho frullato gli spinaci)... grazie per la ricetta 😊
m. giuseppina
In attesa di essere divorato! 😄
desy@
Ottimiiiii 😋
Liciaaa
la purea di spinaci é ottima anche da sola
Wallyb
Tendenzialmente ho seguito la ricetta e le indicazioni di Aurora. Ma per questione di spazio nella teglia ho lasciato come ultimo strato la crema di spinaci e non la pasta. Buonissima! Consigliata!
Chiara_in_wonderland
Monoporzione di pasta al forno spinaci e gorgonzola
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo