Pasta pomodori e fresella

PRESENTAZIONE

Frisa, frisella, fresella, frisedda tanti nomi diversi per un pane biscottato tipico della cucina del sud che si usa gustare ammorbidito con acqua e condito in modo semplice come le nostre friselle con pomdoro e alici. Una pietanza rustica e genuina che ha ispirato la nostra pasta pomodori e freselle, qui la tradizionale pagnotta si trasforma in un condimento accattivante e aromatico che vi sorprenderà piacevolmente. Date un gusto nuovo alle vostre cene estive e portate in tavola un primo piatto dai sapori mediterranei, fresco e appetitoso!

Leggi anche: Friselle con pomodoro e alici

Preparazione

Come preparare la Pasta pomodori e fresella

Per realizzare la pasta pomodori e fresella lavate i pomodorini datterini, poi tagliateli a metà. Mondate la cipolla e affettatela finemente. Nella ciotola del mixer ponete la fresella a pezzetti 3

Aromatizzate con la scorza di limone 4 e frullate tutto 5 fino a ottenere delle briciole 6.

Ora occupatevi del pesto di finocchietto: lavate e asciugate il finocchietto, ponetelo in un bicchiere dal bordo alto, aggiungete la granella di pistacchi 7, un pizzico di sale e 100 g di olio di oliva 8, quindi frullate tutto con un mixer ad immersione fino a ottenere una consistenza cremosa 9.

Trasferite il pesto in una ciotolina e copritelo con pellicola 10. Nel frattempo ponete sul fuoco una pentola colma di acqua salata e portate al bollore, servirà per la cottura della pasta. Occupatevi ora del sugo: versate un filo di olio in una padella, aggiungete la cipolla affettata 11, lasciate soffriggere un paio di minuti, poi versate i pomodori datterini precedentemente tagliati 12

Profumate con una manciata di finocchietto 13, coprite con il coperchio 14 e cuocete per un paio di minuti. Proseguite con la cottura dei pomodorini togliendo il coperchio e schiacciandoli con il cucchiaio di legno 15 e continuate a cuocere per circa otto minuti.

Intanto cuocete al pasta per il tempo indicato sulla confezione 16. Tostate le vostre briciole di fresella in un padellino con un filo d’olio 17, finché non risulteranno leggermente brunite 18.

Non appena la pasta sarà cotta, scolatela direttamente nel tegame con il sugo 19, allungate con un mestolo di acqua di cottura 20 e insaporite con il pesto di finocchietto preparato in precedenza 21

Mescolate per amalgamare il condimento 23 e distribuite la pasta nei piatti guarnendo con le briciole di fresella tostate 24. La pasta pomodori e fresella è pronta per essere gustata 24.

Conservazione

La pasta pomodori e fresella si conserva per un giorno al massimo in frigorifero coperta con pellicola.

Consiglio

Potete aromatizzare le briciole di frisella con origano fresco, basilico, pomodoro secco tritato e altre erbe aromatiche a piacere.

4 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Pia
    martedì 15 agosto 2017
    Ottime a tutte le ore. Bene a colazione. Ottime per uno spuntino sano o un pasto veloce. Naturalmente. ........senza esagera re nella quantita'
  • Mario
    martedì 15 agosto 2017
    È una sangria modificatela come volete riesce sempre bene. Quello che ci mettete ci trovate!!!
RICETTE CORRELATE