Pastella per fritti

PRESENTAZIONE

Pastella per fritti

Siete alla ricerca della ricetta della pastella per fritti da segnare nel vostro taccuino per poterla sfoggiare in ogni momento? Prima di farlo occorre provarne qualcuna perché i modi per preparare la pastella sono veramente tanti! Oggi vi proponiamo una versione con gli albumi montati a neve, che vi permetterà di ottenere un composto spesso, che aderisce alla perfezione alle verdure, come cavolfiori, zucchine, melanzane o cipolle per un risultato ben dorato una volta cotto. Ma se cercate una versione gluten free non preoccupatevi, basterà sostituire alla farina 00 quella di riso per ottenere un risultato ugualmente fragrante! Se invece quello che volete è un fritto veramente croccante optate per una pastella senza uova, realizzata solo con acqua e farina. Infine, se preferite una versione integrale, dovete provare assolutamente quella a base di birra che abbiamo utilizzato per friggere la gallinella, per esempio! Scegliete la pastella che fa per voi e per ottenere un fritto asciutto e leggero prestate la giusta attenzione al tipo di olio scelto e raggiungete la temperatura giusta! Allora cosa aspettate? Carciofi, carote, funghi, gamberi, pollo o zucchine sono pronti per essere tuffati in questa pastella e fritti! Gustateli ancora fumanti! 

Leggi anche: Cavolfiore in pastella

INGREDIENTI
176
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per friggere 1 kg di verdure
Uova fredde 2
Farina 00 150 g
Latte intero freddo 200 g
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Pastella per fritti

Per preparare la pastella per fritti come prima cosa separate i tuorli dagli albumi 1. Poi montate quest'ultimi a neve utilizzando uno sbattitore elettrico (2-3). 

Tenete da parte gli albumi per un momento e riprendete i tuorli. A questi aggiungete un pizzico di sale 4, il latte 5 e mescolate con una frusta, o con lo sbattitore a velocità minima, per amalgamarli 6

Setacciate poi la farina direttamente all'interno della ciotola 7 e mescolate ancora con le fruste 8 fino ad ottenere un composto omogeneo 9

A questo punto unite gli albumi montati a neve 10 e incorporateli alla pastella utilizzando una spatola e mescolando dal basso verso l'alto delicatamente 11. Non appena la pastella risulterà omogenea e spumosa 12 potrete utilizzarla! 

Conservazione

Si consiglia di utilizzare la pastella per fritti al momento; non è consigliabile prepararla in anticipo. Inoltre consigliamo di friggere verdurine, pesci o carne e gustarli al momento; con il passare del tempo la pastella tende a diventare molle. 

 

Consiglio

L'olio migliore per la frittura è sicuramente quello di semi, mentre per ottenere un fritto asciutto e croccante la sua temperatura deve essere compresa tra i 170° e i 180°.

Per una versione della pastella senza uova...

... basta versare in una ciotola 100 g di farina 00 e diluirla con 120 g di acqua ben fredda, mescolando rapidamente con un frusta!

Per una versione della pastella gluten free...

... basterà mantenere lo stesso procedimento iniziale e sostituire la farina 00 con le stesse dosi di farina di riso!

132 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Rosaria Giulivo
    lunedì 30 marzo 2020
    Nel video apparte viene preparata una ciotola con acqua e viene addensata a che serve visto che non c'è scritto ma nel video non si nota cosa poi si fa e non si sente l audio mi potete rispondere grazie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 31 marzo 2020
    @Rosaria Giulivo: Ciao, ti riferisci alla preparazione della pastella senza uova? Come spiegato nel video, si mescolano farina e acqua fredda fino ad ottenere una consistenza liscia, densa e fluida.
  • Tatipeace71
    venerdì 06 settembre 2019
    non capirò mai perché misurate i liquidi usando il kg e non il lt...che vuol dire 200gr di latte????
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 06 settembre 2019
    @Tatipeace71: ciao! Misurare i liquidi pesandoli permette in cucina di essere più precisi! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo