Pastella per fritti

/5

PRESENTAZIONE

Pastella per fritti
Ricetta Podcast
Durata 2:19 - Passaggi 5
Ascolta

Siete alla ricerca della ricetta della pastella per fritti da segnare nel vostro taccuino per poterla sfoggiare in ogni momento? Prima di farlo occorre provarne qualcuna perché i modi per preparare la pastella sono veramente tanti! Oggi vi proponiamo una versione con gli albumi montati a neve, che vi permetterà di ottenere un composto spesso, che aderisce alla perfezione alle verdure, come cavolfiori, zucchine, melanzane o cipolle per un risultato ben dorato una volta cotto. Ma se cercate una versione gluten free non preoccupatevi, basterà sostituire alla farina 00 quella di riso per ottenere un risultato ugualmente fragrante! Se invece quello che volete è un fritto veramente croccante optate per una pastella senza uova, realizzata solo con acqua e farina. Infine, se preferite una versione integrale, dovete provare assolutamente quella a base di birra che abbiamo utilizzato per friggere la gallinella, per esempio! Scegliete la pastella che fa per voi e per ottenere un fritto asciutto e leggero prestate la giusta attenzione al tipo di olio scelto e raggiungete la temperatura giusta! Allora cosa aspettate? Carciofi, carote, funghi, gamberi, pollo o zucchine sono pronti per essere tuffati in questa pastella e fritti! Gustateli ancora fumanti! 

Leggi la ricetta in inglese

INGREDIENTI
Ingredienti per friggere 1 kg di verdure
Uova fredde 2
Farina 00 150 g
Latte intero freddo 200 g
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Pastella per fritti

Per preparare la pastella per fritti come prima cosa separate i tuorli dagli albumi 1. Poi montate quest'ultimi a neve utilizzando uno sbattitore elettrico (2-3). 

Tenete da parte gli albumi per un momento e riprendete i tuorli. A questi aggiungete un pizzico di sale 4, il latte 5 e mescolate con una frusta, o con lo sbattitore a velocità minima, per amalgamarli 6

Setacciate poi la farina direttamente all'interno della ciotola 7 e mescolate ancora con le fruste 8 fino ad ottenere un composto omogeneo 9

A questo punto unite gli albumi montati a neve 10 e incorporateli alla pastella utilizzando una spatola e mescolando dal basso verso l'alto delicatamente 11. Non appena la pastella risulterà omogenea e spumosa 12 potrete utilizzarla! 

Conservazione

Si consiglia di utilizzare la pastella per fritti al momento; non è consigliabile prepararla in anticipo. Inoltre consigliamo di friggere verdurine, pesci o carne e gustarli al momento; con il passare del tempo la pastella tende a diventare molle. 

 

Consiglio

L'olio migliore per la frittura è sicuramente quello di semi, mentre per ottenere un fritto asciutto e croccante la sua temperatura deve essere compresa tra i 170° e i 180°.

Per una versione della pastella senza uova...

... basta versare in una ciotola 100 g di farina 00 e diluirla con 120 g di acqua ben fredda, mescolando rapidamente con un frusta!

Per una versione della pastella gluten free...

... basterà mantenere lo stesso procedimento iniziale e sostituire la farina 00 con le stesse dosi di farina di riso!

Regina Asciugoni

Regina Asciugoni è l'asciugatutto con maxi fogli super assorbenti che durano più a lungo dei normali rotoli. Da oggi, grazie alla nuova selezione di fibre di pura cellulosa, sono ancora più assorbenti! I suoi fogli sono caratterizzati da eleganti decori floreali, per donare tutti i giorni un tocco di colore e bellezza alla tua cucina. Scopri di più

ASCOLTA
STAMPA
/5
COMMENTI133
  • danielinagr89
    venerdì 05 luglio 2019
    per la pastella senza uova, si può usare la frusta elettrica?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 05 luglio 2019
    @danielinagr89: ciao! il composto non ha bisogno di montare, quindi le fruste elettriche non sono necessarie! Ti consigliamo di lavorare la pastella con una frusta a mano smiley 
  • Fresia77
    giovedì 06 luglio 2017
    Salve io purtroppo da qualche anno sono diventata intollerante al latte! Si può utilizzare un altro liquido in alternativa? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 07 luglio 2017
    @Fresia77:Ciao, prova con il latte di soia in alternativa.
  • cara.calla
    giovedì 06 aprile 2017
    le uova devono essere a temperatura ambiente?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 07 aprile 2017
    @cara.calla: ciao! Vanno bene anche fredde smiley 
  • Silvia
    lunedì 01 agosto 2016
    Buona sera ricetta appena fatta ed è fantastica...ora mi è avanzato un po di impasto... come e x quanto tempo posso co servarla? Grazie milla
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 03 agosto 2016
    @Silvia:Ciao Silvia, purtroppo questo tipo di pastella è da consumare subito, ti sconsigliamo di conservare quella avanzata.