/5

Pastiera alle mandorle e crema pasticcera

PRESENTAZIONE

Pastiera alle mandorle e crema pasticcera

Le tavole italiane si riempiono di golosità regionali nelle giornate di festa, e la pastiera è uno dei dolci tradizionali campani che soprattutto a Pasqua, ma non solo, diventa protagonista! Noi vi proponiamo una versione insolita, una pastiera alle mandorle con crema pasticcera all'arancia. Per donare questo gusto particolare, all'impasto della frolla vengono uniti anche la farina e l'aroma di mandorle. Poi, con l'aggiunta di latte condensato, il guscio della pastiera raggiungerà la consistenza perfetta, morbida e friabile. Unito anche al ripieno, insieme alla ricotta, al grano e alla crema pasticcera all'arancia, il latte condensato donerà cremosità e dolcezza irresistibili alla pastiera alle mandorle con crema pasticcera.

Leggi anche: Pastiera alle nocciole e cacao

INGREDIENTI

671
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per la frolla (per una tortiera di 28 cm di diametro)
Farina 00 350 g
Burro freddo 190 g
Zucchero 120 g
Farina di mandorle 70 g
Latte condensato 60 g
Uova 1
Tuorli 1
Scorza d'arancia 1
Aroma alla mandorla 1 cucchiaino
Per la crema pasticcera all'arancia
Latte intero 375 ml
Zucchero 150 g
Farina 00 15 g
Tuorli 4
Scorza d'arancia 1
Per il ripieno
Grano per pastiera 250 g
Ricotta vaccina 175 g
Ricotta di pecora 175 g
Arancia candita 80 g
Latte condensato 50 g
Per spennellare
Uova 1
Preparazione

Come preparare la Pastiera alle mandorle e crema pasticcera

Per preparare la pastiera alle mandorle e crema pasticcera, iniziate dalla frolla: in un mixer ponete la farina setacciata e il burro freddo di frigo a pezzetti 1. Azionate le lame per creare la sabbiatura, poi ponetela in una ciotola e aggiungete la farina di mandorle 2, lo zucchero 3

e grattugiate la scorza di un'arancia non trattata 4. Unite anche l'aroma di mandorle 5, l'uovo intero e il tuorlo e il latte condensato 6.

Impastate velocemente con le mani direttamente nella ciotola 7 e formate un panetto omogeneo e compatto: potete avvoglerlo nella pellicola trasparente 8 e farlo rassodare in figorifero per almeno un'ora. Intanto dedicatevi alla crema pasticcera all'arancia: in un tegame capiente versate i tuorli, lo zucchero 9

e lavorateli a crema con una frusta a mano 10; setacciate all'interno del tegame la farina 11, grattugiate la scorza d'arancia 12

e versate il latte a filo 13. Mescolate e portate sul fuoco dolce per far cuocere e addensare la crema 14: sarà pronta 15 quando alzando la frusta terrà la forma prima di ricadere nel tegame.

Ponete la crema in una ciotolina coperta con pellicola trasparente a contatto e fatela raffreddare in frigorifero 16. A questo punto setacciate la ricotta vaccina e di pecora 17 per renderla più cremosa. Versatela poi nel mixer insieme al grano cotto 18,

le scorze di arancia candite tagliate a cubetti 19, la crema pasticcera oramai fredda e il latte condensato 20. Azionate le lame per frullare tutti gli ingredienti e realizzare un composto liscio e omgeneo 21.

Ora potete comporre la vostra pastiera alle mandorle con crema pasticcera: prendete il panetto di frolla e stendetelo su un piano di lavoro leggermente infarinato per realizzare un disco spesso circa mezzo centimetro 22. Imburrate e foderate con carta da forno una tortiera di 28 cm di diametro. Quindi avvolgete il disco sul mattarello e srotolatelo delicatamente sullo stampo 23. Eliminate le parti in eccesso (vi serviranno per la decorazione) e fate aderire la frolla allo stampo 24.

Versate il ripieno 25 e uniformatelo con una spatola, quindi rifinite i bordi con un tagliapasta liscio a filo del ripieno 26. Impastate i ritagli di frolla e stendeteli per realizzare poi le classiche strisce di 1 cm di spessore 27

da adagiare sulla superficie della pastiera per formare delle losanghe 28. Spennellate la pastiera con l'uovo sbattuto 29 e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 60 minuti (se forno ventilato a 160° per circa 50 minuti). Una volta cotta, sfornatela e lasciatela intiepidire, prima di sformarla e servirla 30!

Conservazione

Conservate la pastiera alle mandorle con crema pasticcera in frigorifero, per 2-3 giorni al massimo. La pastiera si può congelare cruda e scongelare all'occorrenza in frigorifero prima di cuocerla.

Consiglio

Per profumare ancora di più questo dolce, potete aggiungere un pizzico di cannella in polvere prima di frullare il ripieno nel mixer!

29 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • MariaPicci51
    venerdì 19 aprile 2019
    la ricetta non menziona lievito vaniglinato e vanillina ci vanno?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 19 aprile 2019
    @MariaPicci51: Ciao, non sono necessari.
  • carlad87
    lunedì 02 aprile 2018
    Salve! Ho provato a fare questa ricetta. Il ripieno è venuto ottimo e anche la frolla però quest'ultima nn si è cotta bene. Sul fondo è rimasta morbida (direi cruda) nonostante l'abbia lasciata cuocere come consigliato in forno statico a 180° per 1 ora e 10 minuti. Cosa può essere andato storto?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 02 aprile 2018
    @carlad87: Ciao, è normale che risulti molto morbida non friabile e croccante come una frolla per crostate smiley
3 FATTE DA VOI
naty81
Profumata e bella
Rosy Corti
Pastiera con crema pasticcera all'arancia 🍊
RaffaellaAldorasi
Ottima ricetta 😋
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo