Pastiera alle nocciole e cacao

PRESENTAZIONE

Quando si parla di pasta frolla, ricotta e grano non può non venire in mente la pastiera, uno dei più tipici dolci di Pasqua, ma oramai talmente amato da essere gustato tutto l'anno! Oggi vi proponiamo una versione originale. La pastiera alle nocciole e cacao infatti si prepara con una frolla al cacao e aggiunta di pasta e farina di nocciole, per ottenere un aroma intenso e un retrogusto tostato alla base.
Il ripieno classico di ricotta e grano cotto viene ulteriormente arricchito con golose gocce di cioccolato, oltre alla scorza di arancia e cedro canditi! Cucinate entrambe le versioni: la pastiera napoletana classica e la pastiera al cacao e nocciole, scoprite quale amate di più!

Leggi anche: Pastiera di riso

INGREDIENTI

Ingredienti per la frolla (per una tortiera di 28 cm di diametro)
Farina 00 230 g
Farina di nocciole 70 g
Zucchero a velo 140 g
Burro freddo di frigo 115 g
Pasta di nocciole 30 g
Cacao amaro in polvere 10 g
Uova 1
Baccello di vaniglia 1
Sale fino 1 pizzico
Per la crema
Ricotta vaccina 250 g
Grano per pastiera 250 g
Zucchero 350 g
Burro 30 g
Gocce di cioccolato fondente 50 g
Cedro 50 g
Latte intero 200 ml
Acqua di fiori d'arancio 25 ml
Uova 3
Baccello di vaniglia 1
Scorza di limone non trattato 1
Scorza d'arancia non trattata 1
Preparazione

Come preparare la Pastiera alle nocciole e cacao

Per preparare la pastiera al cacao e nocciole, iniziate dalla pasta frolla al cacao: versate nel mixer la farina setacciata, lo zucchero a velo e il burro freddo di frigo a pezzi 1; azionatelo per realizzare un composto sabbioso, quindi aggiungente la farina di nocciole 2 e fate andare di nuovo le lame. Trasferite il composto ottenuto su un piano di lavoro e create la classica forma a fontana: al centro ponete l'uovo 3,

poi versate anche la pasta di nocciole 4 e iniziate ad impastare 5, fino ad ottenere una consistenza compatta e liscia. Spolverizzate il panetto di frolla con il cacao amaro setacciato 6.

Lavorate nuovamente l'impasto per amalgamare il cacao 7, poi avvolgete il panetto di frolla nella pellicola trasparente 8 e riponetelo in frigorifero a rassodare per almeno un'ora. Nel frattempo dedicatevi al ripieno: ponete in freezer le gocce di cioccolato (in questo modo non scivoleranno sul fondo quando la pastiera sarà cotta), mentre in un tegame scaldate il latte a fuoco dolce e sciogliete al suo interno il burro 9;

grattugiate anche parte della scorza di un limone non trattato 11, unite il grano cotto 11 e mescolate con una spatola 12: fate cuocere fino ad ottenere una crema densa e piuttosto rappresa. Una volta pronta la crema di grano, versatela in una ciotola capiente e lasciate intiepidire.

A questo punto ponete nel mixer la ricotta setacciata a cui avrete aggiunto anche la scorza di limone rimasta 13; unite anche le uova e lo zucchero. Incidete e prelevate i semi da una bacca di vaniglia aiutandovi con la lama di un coltello 15

Versateli nel mixer insieme all'acqua di fiori d'arancio 16, alle scorze di arancia candite e quelle di cedro (17-18).

Per ultimo aggiungete anche la crema di grano oramai tiepida 19; frullate il tutto per ottenere un composto omogeneo e cremoso 20; trasferitelo in una ciotola 21 e lasciatelo da parte coperto con pellicola trasparente.

Riprendete il panetto di frolla e stendetelo con un mattarello 22 per ottenere un disco spesso circa mezzo centimetro. Arrotolatelo sul mattarello e adagiatelo su una tortiera di 28 cm di diametro precedentemente imburrata e foderata con carta da forno 23. Fate aderire perfettamente la pasta frolla al fondo e ai bordi, poi rifinite il bordo con una rotella tagliapasta liscio 24

e versate all'interno la crema 25. Con le dita, aggiustate il bordo facendolo combaciare con il livello del ripieno 26. Riprendete le gocce di cioccolato (potete infarinarle leggermente prima di aggiungerle alla pastiera) e distribuitele sulla superficie 27.

Con la pasta frolla in eccesso, create delle strisce di circa 1,5-2 cm di spessore con un tagliapasta dentellato 28 e adagiatele sulla pastiera per creare le classiche losanghe 29. Potete cuocere la pastiera in forno statico preriscaldato a 180° per 50 minuti (160° per 40 minuti). Una volta cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare completamente 30, quindi sformatela e servite la vostra pastiera al cacao e nocciole!

Conservazione

Conservate la pastiera alle nocciole e cacao in frigorifero, per 2-3 giorni al massimo. La pastiera si può congelare cruda e scongelare all'occorrenza in frigorifero prima di cuocerla.

Consiglio

Per un'ulteriore variante della base, provate a sostituire la farina di nocciole con quella di mandorle! Mentre, per un effetto "lucido" potete spennellare la superficie della pastiera con un albume, prima di infornare!

91 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Luciana74
    martedì 23 aprile 2019
    un successone! ho sostituito le gocce di cioccolato con del fondente 70% all’arancia tagliato grossolano.grazie GZ
  • 19031966
    martedì 16 aprile 2019
    ormai la faccio ogni anno....un successone!!! sempre GRAZIE x la ricetta😉
11 FATTE DA VOI
Clody6310
Proposta con qualche decorazione a tema, spazzolata!
Luciana74
SPETTACOLARE
Ilaria8631
ottima!!
naty81
Questa è la seconda che faccio, la prima era venuta meglio.
19031966
a dire il vero sono due 😍
mandysss
ottima questa variante che è piaciuta anche a i palati più tradizionalisti, mi ha sorpreso in positivo, da rifare
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}