Pastiera di riso

/5

PRESENTAZIONE

La pastiera di riso è una golosa variante della pastiera napoletana, il dolce iconico campano, immancabile a Pasqua. Amata in tutta Italia per il suo aroma inconfondibile, è uno dei dolci più irresistibili della nostra tradizione, che ci ha sempre ispirato golose varianti, come la pastiera al cioccolato, la pastiera alle nocciole e cacao, la cheesecake pastiera e la pastiera alle mandorle. Ma non ci siamo fermati qui, abbiamo voluto sperimentare una nuova versione per arricchire il menu dei dolci di Pasqua, la pastiera di riso, in alternativa al tipico grano cotto, un sostituto perfetto per ottenere la stessa resa e consistenza del ripieno. Immancabile l’aroma di fiori d’arancio, al quale non abbiamo voluto rinunciare, e che contraddistingue questo dolce con il suo inconfondibile profumo. Il risultato non ha deluso le nostre aspettative: un dessert ricco, aromatico con un armonioso abbinamento di consistenze e sapori, e siamo sicuri che la pastiera di riso convincerà anche i più scettici estimatori della ricetta classica. 

Scoprite anche la nostra torta di riso, buona tutto l'anno!

INGREDIENTI

per la frolla
Burro (freddo di frigo) 125 g
Farina 00 315 g
Uova (2 medie) 112 g
Zucchero 130 g
Scorza d'arancia 1
Lievito in polvere per dolci 5 g
Sale fino 1 pizzico
per il riso cotto
Riso Carnaroli 150 g Curtiriso
Acqua 250 g
Latte intero 500 g
Zucchero 150 g
Cannella in stecche 2
Scorza d'arancia 1
Burro 20 g
per il ripieno
Ricotta vaccina 400 g
Cannella in polvere q.b.
Acqua di fiori d'arancio 10 g
Uova 3
per decorare
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Pastiera di riso

Pastiera di riso - 1 Pastiera di riso - 2 Pastiera di riso - 3

Per preparare la pastiera di riso iniziate a mettere la ricotta in un colino così che perda il siero in eccesso. Nel frattempo preparate la frolla: su una spianatoia versate a fontana la farina, unite lo zucchero 1, il sale 2 e il lievito 3.

Pastiera di riso - 4 Pastiera di riso - 5 Pastiera di riso - 6

Profumate con la scorza d'arancia grattugiata 4 e unite il burro freddo a pezzetti 5. Impastate velocemente 6.

Pastiera di riso - 7 Pastiera di riso - 8 Pastiera di riso - 9

Unite le uova 7 e proseguite impastando velocemente per incorporarle e ottenere un panetto omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigo per 30 minuti 8. In una pentola versate il riso e l'acqua 9. Cuocete a fuoco alto per 8 minuti dal bollore, mescolando spesso.

Pastiera di riso - 10 Pastiera di riso - 11 Pastiera di riso - 12

Unite il latte 10, le stecche di cannella, la scorza d'arancia e lo zucchero 11. Cuocete a fuoco basso per 30 minuti, mescolando spesso. Poi eliminate gli aromi 12.

Pastiera di riso - 13 Pastiera di riso - 14 Pastiera di riso - 15

Versate il burro 13, mescolate e proseguite la cottura per altri 5 minuti, quindi versate il riso cotto in una pirofila 14, lasciate raffreddare, coprite con pellicola e tenete da parte 15.

Pastiera di riso - 16 Pastiera di riso - 17 Pastiera di riso - 18

Riprendete la frolla e stendetela sulla spianatoia con il mattarello 16 a uno spessore di mezzo cm, avvolgete la sfoglia sul mattarello 17 e srotolatela su una teglia svasata che misura 22 cm alla base, 26 cm in superficie e con un altezza di 4 cm 18, precedentemente imburrata e infarinata.

Pastiera di riso - 19 Pastiera di riso - 20 Pastiera di riso - 21

Bucherellate il fondo con una forchetta 19. Setacciate attraverso un colino la ricotta, per renderla più liscia 20. Sbattete le uova in una ciotola e versatele sulla ricotta 21

Pastiera di riso - 22 Pastiera di riso - 23 Pastiera di riso - 24

Mescolate con la frusta, aromatizzate con la cannella in polvere 22 e i fiori di arancio 23. Unite il riso cotto e raffreddato 24.

Pastiera di riso - 25 Pastiera di riso - 26 Pastiera di riso - 27

Versate il ripieno nello stampo, livellando la superficie con il dorso del cucchiaio 25. Stendete nuovamente la frolla avanzata a uno spessore di mezzo cm. Ritagliate delle strisce da 2 cm di larghezza, abbastanza lunghe da ricoprire il dolce. Adagiate una fila di strisce sulla pastiera 27.

Pastiera di riso - 28 Pastiera di riso - 29 Pastiera di riso - 30

Poi intrecciatele nell'altro verso per creare delle losanghe 28. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 60 minuti, nel ripiano più basso del forno. A cottura ultimata lasciate raffreddare il dolce e poi guarnite con zucchero a velo 29. La pastiera di riso è pronta per essere servita 30.

Conservazione

Conservate la pastiera di riso in frigorifero per 3-4 giorni al massimo. La pastiera di riso si può congelare cotta e scongelare all'occorrenza in frigorifero, per poi scaldarla prima di servirla.

Consiglio

Preparate la pastiera di riso un giorno in anticipo così che possa assorbire al meglio tutti i profumi e gli aromi che sprigionerà al taglio della prima fetta!

COMMENTI37
  • giallo6042
    venerdì 29 marzo 2024
    Buon pomeriggio, in famiglia abbiamo sempre fatto questo dolce non sapendo che fosse la pastiera di riso,noi la chiamiamo la torta di riso,la facciamo da anni dato che mio padre era di origine campana di Agropoli (Salerno).Buona,io da circa 4 anni la faccio e mi è venuta bene già dalla prima volta,prima la faceva la mia mamma.Buona Pasqua a tutti.
  • buccie9098
    giovedì 28 marzo 2024
    Per la modalità di cottura forno ventilato. Quanti minuti e quanti gradi?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 28 marzo 2024
    @buccie9098: Ciao, per i forni casalinghi non c'è molta differenza tra statico e ventilato. Generalmente per i grandi lievitati, pane e pizza, biscotti e crostate consigliamo il forno statico, ma è possibile usare anche il ventilato con la sola accortezza di abbassare la temperatura di qualche grado e inserire una ciotolina d'acqua sul piano del forno quando si devono cuocere pane, panettoni, pandori o colombe. 
Newsletter
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.