Penne al ragù di trippa

PRESENTAZIONE

La trippa è un piatto della tradizione culinaria italiana, sono diverse le regioni che propongono questa pietanza dal gusto unico che rievoca i sapori di un tempo, la trippa infatti è un alimento antico che si gusta nei mesi più freddi e generalmente nelle occasioni speciali come le festività.
Ogni regione ha la sua ricetta: la trippa alla milanese, quella fiorentina e quella sarda, per citarne alcune versioni.
Oggi vi proponiamo una variante speciale di questa pietanza: le penne al ragù di trippa. Per esaltare il gusto della trippa abbiamo insaporito il ragù con tante erbe aromatiche, il risultato è un piatto dal gusto deciso ricco di profumi. La trippa è la vostra passione? Cliccate qui per vedere tutte le altre ricette.

Leggi anche: Trippa alla Fiorentina

INGREDIENTI
Penne Rigate 320 g
Trippa di bovino pulita e sbollentata 700 g
Passata di pomodoro 250 g
Triplo concentrato di pomodoro 50 g
Brodo vegetale 1 l
Vino rosso 150 ml
Burro 40 g
Sedano 1 costa
Carote 1
Cipolle 1
Origano 3 rametti
Timo 2 rametti
Rosmarino 1 rametto
Salvia 3 foglie
Alloro 2 foglie
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare le Penne al ragù di trippa

Per preparare le penne al ragù di trippa per prima cosa procuratevi dal vostro macellaio di fiducia della trippa già pulita ed anche parzialmente lessata. Iniziate preparando il soffritto (per realizzarlo al meglio seguite la nostra scheda come fare il soffritto): lavate e spuntate la carota e tagliatela a piccoli cubetti, poi sbucciate la cipolla e tagliate anch’essa a cubetti. Infine lavate la costa di sedano eliminate le foglie esterne ed eliminate la membrana filamentosa esterna con il pelapatate. Tagliate a piccoli cubetti anche la costa 1. Ora tritate finemente le erbe aromatiche e tenetele da parte 2. Ponete sul fuoco una padella, scaldate il burro con un filo di olio di oliva 3,

versate le verdure per il soffritto 4, fatele rosolare da tutti i lati mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e lasciate cuocere per almeno 10 minuti. Salate 5, unite l'aglio tritato 6

e proseguite la cottura. Se il soffritto dovesse asciugarsi troppo, unite un mestolo di brodo vegetale 7. Intanto tagliate a listarelle la trippa 8 e quando il soffritto sarà ben rosolato aggiungetela in padella 9,

mescolate 10 e unite le erbe aromatiche tritate in precedenza 11, poi aggiungete anche le foglie di alloro 12.

Versate il vino rosso 13 e lasciatelo sfumare. Intanto in una ciotolina a parte stemperate il triplo concentrato di pomodoro con un mestolo di brodo caldo 14 e poi versatelo nella padella, mescolate e unite anche la passata di pomodoro 15.

Proseguite la cottura a fuoco basso per circa un paio di ore, versando del brodo per non far asciugare il ragù (16-17). Verso la fine della cottura del ragù, ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portatela al bollore, versate le penne 18 e cuocetele al dente. A cottura ultimata scolate le penne

e unitele al ragù di trippa 19, mescolate e mantecate per qualche minuto le penne con il ragù in modo da insaporirle 20. Spegnete il fuoco e servite le penne al ragù di trippa ben calde 21.

Conservazione

Si consiglia di consumare le penne al ragù di trippa subito; se vi avanzano potete conservarle in frigorifero per un giorno al massimo.
E’ possibile congelare il ragù di trippa solo se avete utilizzato ingredienti freschi.

Consiglio

Per realizzare questo piatto potete scegliere altri formati di pasta lunga o corta: spaghetti o maccheroni ad esempio. Per un gusto più spiccato potete aggiungere del peperoncino al ragù.

10 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • massimo
    venerdì 04 dicembre 2015
    Io farei il sugo un po' meno denso di quello della foto, in modo che il sugo trippato entri bene nella pasta forata come penne, cannelloni o tortiglioni. Visto anche che ci va sopra una buona grattata di grana o parmigiano.... Da provare anche il sugo con il solo lampredotto oltre a quello di trippe miste.
  • Maria Concetta
    sabato 09 agosto 2014
    Buonissima ??
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo