Pennette al pesto di mandorle e gamberi

PRESENTAZIONE

Volete stupire il vostro partner con una cena romantica a sorpresa ma tornate tardi dal lavoro e non avete molto tempo per cucinare? Niente panico, vi diamo noi la soluzione! Le pennette al pesto di mandorle e gamberi sono un primo piatto veloce ma d’effetto, con un carattere tradizionale e contemporaneo al tempo stesso! I gamberi, ingrediente immancabile in ogni menù di mare, vengono avvolti da un cremoso pesto di mandorle, un saporito condimento che conferisce al piatto un appetibile tocco rustico, valorizzato ancor più dall’utilizzo della pasta ai 5 cereali. Sia il pesto che i gamberi vengono poi arricchiti dall'aroma brioso della scorza di limone, che viene aggiunta anche come guarnizione del piatto per far risaltare il gusto fresco dei crostacei. Se, oltre al lume di candela, siete indecisi su cosa portare in tavola per fare colpo sulla vostra dolce metà, le pennette al pesto di mandorle e gamberi sono il piatto che esalterà al meglio le vostre qualità: gustoso, elegante e ricco di stile!

Leggi anche: Pasta al pesto e gamberi

INGREDIENTI

696
CALORIE PER PORZIONE
Pennette rigate 5 cereali 400 g
Gamberi 450 g
Scorza di limone ¼
Aglio 2 spicchi
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per il pesto di mandorle
Mandorle pelate 85 g
Olio extravergine d'oliva 60 g
Grana Padano DOP da grattugiare 20 g
Pecorino da grattugiare 20 g
Scorza di limone ½
Maggiorana 3 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per guarnire
Scorza di limone ¼
Maggiorana q.b.
Preparazione

Come preparare le Pennette al pesto di mandorle e gamberi

Per preparare le pennette al pesto di mandorle e gamberi, per prima cosa pulite i gamberi: sciacquateli sotto l’acqua corrente, rimuovete la testa e il carapace 1, poi tagliate il gambero sgusciato a metà per il lungo 2 e tirate delicatamente con la punta del coltello il filo nero che si trova all’interno, ovvero l’intestino 3. Per ulteriori indicazioni, potete consultare la nostra scuola di cucina su come pulire i gamberi.

Una volta puliti tutti i gamberi, mettete sul fuoco una pentola d’acqua per cuocere la pasta e passate alla preparazione del pesto di mandorle: versate le mandorle pelate in un mixer, unite il Grana grattugiato 4, il pecorino grattugiato 5, le foglioline di maggiorana 6,

la scorza grattugiata di mezzo limone (fate attenzione a prelevare solo la parte gialla) 7, l’olio extravergine di oliva 8, sale 9 e pepe,

poi frullate fino a ottenere una consistenza piuttosto cremosa 10. A questo punto l’acqua sarà arrivata a bollore, quindi aggiungete la pasta 11 e cuocetela per il tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo, passate alla cottura dei gamberi: in una padella fate rosolare brevemente gli spicchi d’aglio con l’olio, poi aggiungete i gamberi 12 e saltateli per qualche minuto a fuoco medio.

Aggiustate di sale e pepe 13, grattugiate circa metà della scorza rimanente del limone che avevate utilizzato per il pesto 14 e aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta 15, poi spegnete il fuoco.

Se desiderate, rimuovete gli spicchi d’aglio dalla padella, poi unite il pesto di mandorle ai gamberi cotti 16 e mescolate bene il tutto 17. Una volta cotta, scolate la pasta e aggiungetela al condimento nella padella 18, conservando un paio di mestoli della sua acqua di cottura.

Mescolate per amalgamare bene la pasta al condimento 19, sempre a fuoco spento, aggiungendo se necessario un altro mestolo di acqua di cottura della pasta. Trasferite la pasta così condita sul piatto da portata, aggiungete la restante scorza grattugiata del limone 20 e qualche fogliolina di maggiorana 21: le vostre pennette al pesto di mandorle e gamberi sono pronte per essere servite ben calde!

Conservazione

Si consiglia di servire immediatamente le pennette al pesto di mandorle e gamberi. Il pesto di mandorle può essere conservato per 3-4 giorni in frigorifero, chiuso in un barattolo di vetro e coperto di olio, oppure potete congelarlo.

Consiglio

Se non amate il pecorino, potete sostituirlo con la stessa quantità di Grana o Parmigiano. Per profumare il pesto, potete utilizzare del timo al posto della maggiorana. Infine, perché non dare un tocco ancora più sofisticato a questo piatto sostituendo i gamberi con gli scampi?

6 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • cettipetru
    domenica 04 agosto 2019
    posso sostituire la maggiorana con il basilico?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 04 agosto 2019
    @cettipetru:Certamente.
  • AlessiaValli
    domenica 06 gennaio 2019
    buonissima!
6 FATTE DA VOI
polchi
Ottima anche con le orecchiette
MartAcco98
Non ho usato le penne integrali ma quelle normali. Buonissimo!
Gusto Agosti
bocciata. si sente molto il limone, le mandorle non si riescono a mixare bene e rimangono granulose.
giadacaru01
per veri amanti di mandorle
Andry Sala
fantastica
stefano.1981
Un piatto semplice ma allo stesso tempo delicato e d’effetto 👍
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo