Pesce finto

/5
Pesce finto
46
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 12 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo necessario per far riposare l'impasto (circa 2 ore)

Presentazione

Il pesce finto è un antipasto originale e sfizioso, molto semplice da realizzare ma di grande effetto. Questa preparazione ben si presta a dare spazio alla vena artistica di ciascuno, perché il "pesce" può essere modellato e decorato secondo la vostra fantasia e creatività: noi vi suggeriamo uno spunto. Il pesce finto è ideale da preparare per il menù di un pranzo o una cena in cui avete ospiti: farete un figurone!

Ingredienti

Patate a pasta bianca 680 g
Tonno sott'olio 240 g
Prezzemolo q.b.
Timo q.b.
Aneto q.b.
Pepe bianco q.b.
Sale fino q.b.
Scorza di limone metà

per guarnire

Pepe rosa in grani 7
Pepe nero in grani 3
Timo 7 rametti
Patate piccola 1

Ingredienti per lo stampo

Olio extravergine d'oliva q.b.
Burro q.b.
Preparazione

Come preparare il Pesce finto

Pesce finto

Per preparare il pesce finto iniziate mettendo a bollire le patate, non sbucciate e tagliate a metà (in questo modo ci metteranno meno tempo a cuocere), in abbondante acqua salata fredda per circa 12 minuti da quando inizia il bollore (1-2). Nel frattempo scolate bene il tonno utilizzando un colino (3)

Pesce finto

e frullatelo con un mixer fino ad ottenere una consistenza quasi cremosa (4). Quando le patate saranno pronte (verificate la loro cottura facendo la prova dello stecchino: dovranno risultare morbide) sbucciatele e passatele con il passaverdure (5). Unite il tonno ed amalgamate molto bene i due ingredienti, aiutandovi con una spatola: dovrete ottenere un composto compatto ed omogeneo (6).

Pesce finto

A questo punto aggiungete il timo (7) e l’aneto (8), che avrete precedentemente pulito e sfogliato, quindi anche il prezzemolo tritato (9)

Pesce finto

e la scorza grattugiata di mezzo limone (10). Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti e aggiustate di sale e pepe. Prendete ora una teglia a forma di pesce, ungetela con un cucchiaio di olio (11) e una noce di burro (12),

Pesce finto

quindi riempitela con il composto di tonno e patate, livellando per bene la superficie (13). Riponete lo stampo in frigorifero, coperto da pellicola (14), e lasciatelo riposare per almeno 2 ore. Nel frattempo preparate una parte della guarnizione: tagliate a fette molto sottili una patata, lavata e sbucciata, quindi mettete le fette così ottenute su una leccarda ricoperta di carta da forno, cospargetele di olio e sale (15)

Pesce finto

e fatele cuocere in forno, alla massima potenza, per 7-8 minuti, fino a farle dorare (16). Una volta cotte le patate, mettetele da parte a raffreddare. Trascorso il tempo necessario estraete il pesce dal frigorifero e adagiatelo su un piatto da portata, dove avrete precedentemente messo del songino, mondato e lavato con cura. Cominciate a decorare il pesce mettendo i grani di pepe rosa per formare la bocca (18),

Pesce finto

quelli di pepe nero per creare l’occhio (19) e le fettine di patate arrosto per formare le squame del pesce (20). Ultimate posizionando dei rametti di timo per disegnare il contorno della testa e decorare la coda (21). Il vostro pesce finto è pronto per essere servito in tavola: sorprenederete i vostri ospiti per l'originalità della presentazione!

conservazione

Potete conservare il pesce finto in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni al massimo. È possibile surgelare il pesce finto.

consiglio

Se non avete un passaverdure utilizzate uno schiacciapatate (non utilizzate un mixer altrimenti le patate potrebbero risultare gommose).

Se non avete lo stampo a forma di pesce, potete realizzare manualmente la forma desiderata.

Per ottenere un gusto più deciso potete aggiungere all’impasto dei filetti di acciuga, dei cetriolini o delle olive verdi tagliate finemente.

Se lo gradite potete aggiungere della maionese nell’impasto oppure utilizzarla per guarnire, spalmandola sulla superficie del pesce.

Leggi tutti i commenti ( 46 ) Le vostre versioni ( 1 )

I commenti (46)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Tino ha scritto: sabato 28 gennaio 2017

    Devo sformarlo dopo le due ore di frigo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 28 gennaio 2017

    @Tino:Esatto Tino smiley

  • Nicola ha scritto: giovedì 05 gennaio 2017

    Il pesce finto va servito caldo o freddo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 05 gennaio 2017

    @Nicola:Ciao Nicola, è un antipasto freddo smiley

Leggi tutti i commenti ( 46 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • paolastacchetti
    foto migliore di prima. ....
  • Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Gli american muffin sono i famosissimi dolcetti americani a forma di fungo e cupola dorata. Perfetti per la colazione o una soffice merenda!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min

Secondi piatti

Il salmone al forno è un secondo piatto semplice e raffinato, con una copertura di patate croccanti che mantiene il pesce tenero e succoso.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 25 min

Primi piatti

Il Borsch di seitan è la rivisitazione vegetariana di una zuppa ucraina molto ricca e saporita, qui realizzata con barbabietole, verdure e seitan.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 70 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni