Pesche ripiene di robiola con salsa di ciliegie piccante

PRESENTAZIONE

Pesche ripiene di robiola con salsa di ciliegie piccante

Deliziose, uniche e difficilmente classificabili: potremmo definire così queste pesche ripiene di robiola con salsa di ciliegie piccante, agrodolci peperine in bilico tra dolce e salato. Frutta, formaggio, peperoncino… la lista degli ingredienti di questa ricetta potrà destare qualche dubbio, ma l’assaggio saprà sciogliere ogni incertezza in un abbraccio travolgente! La dolcezza polposa delle pesche grigliate, il fondente ripieno di robiola, l’onda intensa e piccante della salsa di ciliegie e il tocco sapido e croccante dei pistacchi vi conquisteranno. Resterà solo una domanda: quando portare in tavola queste piccole bontà? Potrebbe essere un antipasto a metà fra il dolce e il salato, come le albicocche in sfoglia ripiene di scamorza... ma per il loro aspetto, che ricorda un dessert gelato, a noi piace l’idea di gustarle a fine pasto, in sostituzione del dolce o come suo preludio. Tuttavia questo è un piatto a cui le regole vanno strette, perciò lasciate perdere la teoria e passate alla pratica: preparate le pesche ripiene di robiola con salsa di ciliegie piccante e gustatevele quando più vi va!

Leggi anche: Pesche ripiene al forno

INGREDIENTI

275
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 4 pesche ripiene
Pesche noci 2
Robiola (fredda di frigo) 220 g
Granella di pistacchi 10 g
Olio extravergine d'oliva 5 g
Sale fino 1 pizzico
Per la salsa di ciliegie piccante
Ciliegie 150 g
Succo di limone 15 g
Zucchero 25 g
Peperoncino fresco 1
Per decorare
Ciliegie 4
Preparazione

Come preparare le Pesche ripiene di robiola con salsa di ciliegie piccante

Per preparare le pesche ripiene di robiola con salsa di ciliegie piccanti, cominciate preparando la salsa. Lavate le ciliegie, privatele del nocciolo e del picciolo, e tagliatele a metà 1. Tagliate a tocchetti anche il peperoncino fresco 2 e ponetelo con tutti i suoi semi in un pentolino, insieme alle ciliegie 3.

Aggiungete anche lo zucchero 4, quindi spremete il limone 5 e unite il succo nel pentolino 6.

Mescolate, e fate sobbollire a fuoco dolce la salsa per circa 10 minuti 7. Frullate la salsa con il frullatore a immersione 8, filtratela attraverso un colino 9

e ponetela in frigo a raffreddare per almeno un paio d’ore 10. Potete avvantaggiarvi preparando la salsa anche qualche giorno prima, conservandola in frigo in un contenitore ermetico. Passate quindi alle pesche: tagliatele a metà lungo la costola 11 e privatele del nocciolo 12.

In una ciotolina unite l’olio e il sale 13, intingetevi un pennello da cucina e spennellate l’emulsione sulla parte tagliata delle pesche 14. Scaldate una piastra, e quando è ben calda grigliatevi le pesche dal lato tagliato 15, per 3-4 minuti.

Quando le pesche sono pronte, tenetele da parte 16. In una ciotolina ponete la robiola ben fredda di frigo e schiacciatela un po’ con un cucchiaio per renderla cremosa. Con uno spallinatore da gelato raccogliete quindi una pallina di robiola 17 e riempiteci una mezza pesca, che avrete posto nel piattino da dessert 18.

Prendete la salsa di ciliegie, ponetela in un biberon da cucina per facilitare l’operazione e irroratene circa un quarto nel piatto 19. Cospargete infine con un quarto della granella di pistacchi 20 e completate il piatto con una ciliegia intera 21. Procedete nello stesso modo con le altre porzioni: le vostre pesche ripiene sono pronte da gustare!

Conservazione

Le pesche ripiene vanno gustate sul momento. Potete conservare le pesche grigliate, chiuse in frigo in un contenitore ermetico, per 1 giorno al massimo. La salsa di ciliegie si conserva in frigo, in un barattolo a chiusura ermetica, per una settimana.

21 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • gimmy2715
    mercoledì 01 agosto 2018
    Buonissime, sono molto delicate. Si può fare bella figura con poco.
  • Luisa
    domenica 21 agosto 2016
    Si può surgelare la salsa di ciliegie?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 21 agosto 2016
    @Luisa: Ciao, non abbiamo provato quindi non sappiamo dirti per certezza se perderà in gusto e consistenza.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo