PRESENTAZIONE

Il pesto di menta è una salsa fresca dal gusto spiccatamente balsamico che contraddistingue questa pianta aromatica molto usata soprattutto per la preparazione di dolci.
In questa ricetta la utilizziamo per preparare una deliziosa e profumata salsa salata, ottima per accompagnare il pesce grigliato o carpaccio ma anche la carne arrostita; di semplice e rapida preparazione, può essere una piacevole alternativa per condire ed aromatizzare diversi secondi piatti.
Per realizzare il pesto di menta sarà sufficiente frullare (o pestare in un mortaio) delle foglie di menta insieme a pinoli, olio extravergine di oliva, sale e pepe fino ad ottenere una consistenza cremosa e spalmabile.

Leggi anche: Tagliata di tonno con pesto di menta

INGREDIENTI
144
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 90 g di pesto
Menta (circa 50 foglioline) 10 g
Pinoli 40 g
Olio extravergine d'oliva 50 ml
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Pesto di menta

Per realizzare il pesto alla menta iniziate staccando le foglioline di menta dai rametti 1, poi lavatele sotto l’acqua corrente 2 e lasciatele sgocciolare in un colino 3.

Infine asciugatele bene con un panno carta assorbente 4. Prendete un mixer per sminuzzare e ponete all’interno le foglioline di menta 5, i pinoli 6,

il sale 7, il pepe 8 e un filo di olio 9.  Azionate il mixer

per un paio di minuti fino a sminuzzare gli ingredienti 10 poi unite il restante olio a poco a poco 11 fino ad ottenere una consistenza cremosa 12. Se disponete di un mortaio potete procedere pestando la menta con i pinoli e aggiungere sempre a poco a poco  l’olio. Aggiustate eventualmente ancora di sale e pepe, e conservate la salsa al pesto di menta in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Conservazione

E' possibile congelare il pesto in piccoli vasetti per poi scongelarlo in frigorifero oppure a temperatura ambiente. Conservate il pesto di menta appena preparato in frigorifero per 2-3 giorni in un contenitore ermetico avendo cura di ricoprire la salsa con uno strato di olio.

Consiglio

Per ottenere un risultato ottimale consigliamo di scegliere della menta dalle foglie tenere e molto profumate.

43 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • MiciaZilla
    martedì 27 agosto 2019
    questo pesto su quali piatti è adatto?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 27 agosto 2019
    @MiciaZilla: Ciao, puoi condirci del tonno fresco scottato o in crosta oppure aggiungerlo a melanzane, zucchine o peperoni ripieni di verdure o cous cous. Potresti condirici una pasta accompagnata anche da pomodorini confit e feta, oppure con dei piselli...
  • sebisalva
    sabato 28 luglio 2018
    Se raddoppio le dosi il risultato(20 g di menta 80 g di pinoli...) verrà lo stesso o è meglio farlo in due volte quindi di farlo con le dosi della ricetta e una volta fatto rifarlo
    Redazione Giallozafferano
    sabato 28 luglio 2018
    @sebisalva: Ciao, puoi raddoppiare le dosi e lavorare un'unica volta senza preoccupazioni smiley
4 FATTE DA VOI
defe84
Pasta col pesto alla menta
darktkd
Buona Buona
marettalilli
il mio pesto alla menta con mandorle al posto dei pinoli 😋😋
Alix80
Pasta al pesto alla menta!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo