Pesto di pomodori arrostiti

PRESENTAZIONE

Di tanto in tanto ci piace l'idea di preparare un pesto che non sia quello famoso genovese. L'idea di spaziare tra gli ingredienti e creare ogni volta un mix differente ci mette proprio di buon umore, soprattutto ci mette appetito. Basta utilizzare prodotti freschi di stagione, melanzane e zucchine d'estate o quello di broccoli durante l'inverno. Ma lo sappiamo, il periodo più propizio per dedicarsi alla preparazione del pesto è la bella stagione, in cui il pomodoro regna sovrano nelle ricette più svariate. Oggi infatti è il protagonista del nostro pesto di pomodori arrostiti. Un curioso modo di cucinare nel nostro caso i dolcissimi datterini che, perdendo l'acqua, diventano caramellati e polposi. Successivamente frullati con gli ingredienti del pesto originale diventano una meravigliosa salsa sapida e affumicata con cui condire la pasta. Non pensate però che il pesto di pomodori arrostiti sia come quello di pomodori secchi o come quello alla siciliana. Ci saranno pure delle somiglianze, forse è vero, ma vi garantiamo che il sapore è completamente differente. A noi è piaciuto talmente tanto che quando ce n'é avanzato un po' l'abbiamo mescolato con una cucchiaiata di besciamella e abbiamo preparato delle cremosissime lasagne... ma questa è un'altra storia. Adesso vi lasciamo preparare il pesto di pomodori arrostiti, vediamo se piacerà anche a voi!

Leggi anche: Pesto alla siciliana

INGREDIENTI
Ingredienti per circa 360 g di pesto
Pomodorini datterini 500 g
Olio extravergine d'oliva 80
Parmigiano reggiano 60 g
Pinoli 30 g
Aglio ½
Basilico grandi 10 foglie
Sale fino q.b.
Origano q.b.
Zucchero 1 cucchiaino
Preparazione

Come preparare il Pesto di pomodori arrostiti

Per preparare il pesto di pomodori arrostiti cominciate sciacquando brevemente questi ultimi. Dopo averli asciugati divideteli in due 1 e disponeteli su una leccarda con carta forno rivolgendo la parte della polpa verso l’alto. Spolverizzateli con sale 2, zucchero e un po’ di origano e cuocete in forno, preriscaldato in modalità statica, per circa 30 minuti, a 240° 3.

Non preoccupatevi, la carta forno risulterà bruciata a causa dei liquidi rilasciati dai pomodori 4. Questi ultimi invece risulteranno asciutti ma ancora morbidi e probabilmente con un po’ di pellicina bruciacchiata. Quindi lasciateli intiepidire prima di staccarli e di versarli nel mixer 5. Aggiungete le foglie di basilico 6,

poi sbucciate, dividete in due l'aglio e togliete l'anima 7, quindi versate nel mixer 8 insieme al Parmigiano grattugiato e i pinoli 9.

Completate aggiungendo un pizzico di sale e l'olio 10. Azionate le lame finché non avrete ottenuto un composto morbido e omogeneo 11. Ecco pronto il vostro pesto di pomodori arrostiti, non vi resta che usarlo come preferite 12!

Conservazione

Il pesto di pomodori arrosti si può conservare in frigorifero per un paio di giorni avendo cura di tenerlo chiuso in un barattolo di vetro.
Al bisogno può anche essere congelato.

Consiglio

Fate delle piccole ma sostanziali variazioni al vostro pesto di pomodori arrostiti. Cominciamo proprio dai pomodori: quelli ciliegini risulteranno più gustosi, i perini più aciduli e i gialli… beh perché non provare! Mandorle o nocciole al posto dei pinoli per una nota di frutta secca differente e per finire Pecorino per una sapidità più intensa.
Se invece volete varcare il confine spolverizzate i pomodori con un pizzico di paprika affumicata, con il sapore arrostito dei pomodori ci andrà praticamente a nozze!

8 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • zazzyza
    lunedì 10 giugno 2019
    ciao, con cosa posso sostituire l’aglio? o posso ometterlo? grazie
    Redazione Giallozafferano
    martedì 11 giugno 2019
    @zazzyza: Ciao, se preferisci puoi ometterlo... otterrai un sapore meno deciso smiley
  • 6Babi4
    sabato 08 giugno 2019
    È se usato per condire dei crostini come aperitivo?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 09 giugno 2019
    @6Babi4: Ciao va bene smiley
2 FATTE DA VOI
samuelezen
ottimo,facile e veloce😁
claudiadelpino
Sembra di essere saporitissimo! Spero di aver farcela!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo