Petto d'anatra grigliato

/5

PRESENTAZIONE

Petto d'anatra grigliato

L’anatra è apprezzata nella cucina di molti paesi per la sua carne pregiata e saporita. La ricetta più conosciuta è sicuramente l’anatra all’arancia, ma noi oggi vi deliziamo con un’alternativa semplice e d'effetto: il petto d’anatra grigliato! La cottura in due fasi, prima sulla griglia e poi al forno, renderà la pelle croccante e dorata preservando al tempo stesso la morbidezza della carne. Per accompagnare il petto d’anatra grigliato abbiamo scelto i porri che con la loro dolcezza si abbinano perfettamente al suo gusto intenso.

Provate anche voi questo prelibato secondo piatto e scoprite tanti altri modi per cucinare il petto d’anatra:

Preparazione

Come preparare il Petto d'anatra grigliato

Per realizzare il petto d’anatra grigliato iniziate dal contorno: tagliate i porri a metà per il lungo 1, poi eliminate la prima foglia e adagiateli su un foglio di carta forno che avrete posizionato sopra a un foglio di alluminio. Condite con sale 2, pepe e un filo d’olio 3.

Avvolgete i porri e bucate l’involucro con uno stuzzicadenti 4. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 55 minuti. Passate al petto d’anatra: eliminate il grasso in eccesso, poi incidete la pelle praticando dei tagli sia in un verso 5 che nell’altro così da formare una scacchiera 6, facendo attenzione a non intaccare la carne.

Quando i porri saranno pronti, rimuoveteli dal forno e alzate la temperatura a 200°. Nel frattempo mettete sul fuoco una bistecchiera e scaldatela molto bene, poi adagiate i petti d’anatra dalla parte della pelle 7, pressandoli bene per evitare che si arriccino 8. Quando la pelle sarà diventata bella dorata e croccante, girateli e fate dorare anche l'altro lato 9.

Infine infornate la bistecchiera a 200° per 4 minuti 10. Una volta cotti, lasciate riposare i petti d’anatra per un paio di minuti 11. Nel frattempo aprite l’involucro dei porri 12.

Infine scaloppate la carne: il colore all'interno dovrà essere rosa 13. Sistemate le fettine di petto d’anatra su un lato del piatto e mezzo porro sull’altro lato 14, poi spolverizzate il porro con poco zucchero di canna 15.

Flambate il porro per ottenere una leggera caramellatura 16 e nappate con il fondo d’anatra 17. Il vostro petto d’anatra grigliato è pronto per essere servito 18!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito il petto d’anatra grigliato. Se necessario, si può conservare in frigorifero per un giorno al massimo.

Consiglio

Se preferite potete accompagnare il petto d'anatra grigliato con gli asparagi invece che con i porri.

Il fondo d'anatra è l'equivalente del fondo bruno, un fondo di cucina realizzato con ossi di bovino, e si può acquistare già pronto.

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.