Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Piatti Unici Contenuto sponsorizzato
/5
Piadina con salsiccia e cipolle stufate
2
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min
  • Dosi per: 4 persone

Presentazione

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Appena la mordi hai un'esplosione di gusto in bocca e vuoi subito addentarne un altro morso... la piadina con salsiccia e cipolle stufate potrà sembrare un piatto banale, ma non lo è affatto! Un classico ripieno emiliano per una ricca piadina che si mangia durante le fiere, con il profumo di cipolle cotte che invade le vie dei paesini e apre l'appetito dei passanti! Questa farcitura particolare e sostanziosa saprà soddisfare la vostra fame per una cena veloce ma piena di gusto! 

Ingredienti

Piadine romagnole 4
Salsiccia di maiale 600 g
Vino bianco 85 g
Sale fino q.b.
Parmigiano reggiano 80 g
Rucola 60 g

per le cipolle

Cipolle dorate 1 kg
Acqua 50 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Per preparare la piadina con salsiccia e cipolle stufate per prima cosa occupatevi di quest'ultime. Sbucciatele (1), tagliatele a metà (2) e poi dividete ciascuna metà in tocchetti da 1 cm (3). 

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Scaldate a fiamma alta un filo d'olio in un tegame, unite le cipolle (4) e mescolate (5). Aspettate un paio di minuti fino a che saranno ben caramellate e aggiungete l'acqua (6).  

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 15 minuti, fino a che non si saranno intenerite ma saranno comunque ancora consistenti (7). Nel frattempo occupatevi delle salsicce: facendo un'incisione verticale eliminate il budello esterno (8); poi schiacciatele con il dorso della lama di un coltello (9). 

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Senza aggiungere grassi trasferite la salsiccia in un tegame caldo (10) e mescolando di continuo (11) lasciatela abrustolire per bene. Trascorsi circa 10 minuti (12) 

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

sfumate con il vino bianco (13). Non appena sarà evaporato potrete spegnere la fiamma (14). A questo punto anche le cipolle saranno cotte, salatele (15). 

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Unitele alla salsiccia (16) e mescolate per bene (17). Spegnete la fiamma e tenete da parte. Scaldate una piadina alla volta in un tegame caldo, per un paio di minuti girandola con la punta delle dita per una cottura uniforme (18). 

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Poi giratela e sul lato ormai caldo versate solo su una metà un pò di formaggio (19),  una manciata di rucola fresca e un pò del composto di salsiccia e cipolle (20). Ricoprite con altro formaggio (21). 

Piadina con salsiccia e cipolle stufate

Richiudete ripiegando a metà (22), trasferitela su un tagliere e tagliatela a metà (23). Servite la piadina, oppure mantenetela in caldo e proseguite con la composizione delle altre. 

Conservazione

Si consiglia di consumare subito la piadina con salsiccia e cipolle brasate.
Si sconsiglia qualunque forma di conservazione.
Se preferite potete preparare in anticipo sia le salsicce che le cipolle, cercando di non conservarle per un tempo superiore alle 24 ore. Ricordate di scaldare il tutto prima di comporre la piadina.

Consiglio

La piadina con salsiccia e cipolle stufate risulterà molto equilibrata tra dolcezza, sapidità, freschezza e amaro. Se desiderate accentuare qualche sensazione basterà aggiungere 1 cucchiaio di miele, magari uno aromatico, alle cipolle e renderle più dolci. Oppure aumentate la sapidità utilizzando del sale in fiocchi da mettere direttamente nella piadina. Per la freschezza potrete aggiungere della scorza di lime o limone alla salsa o delle zeste direttamente nella piada. Infine, per aumentare il sentore amaro, vi consigliamo di utilizzare soltanto della rucola selvatica, che è più amara, o unendo non più di un paio di mandorle amare.

Leggi tutti i commenti ( 2 )

I commenti (2)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • andreo76 ha scritto: giovedì 01 marzo 2018

    Ciao, ma.dove hai trovato quella salsiccia così lunga? al supermercato c'è quella Lucana ma è molto più fine...bella ricetta comunque!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 01 marzo 2018

    @andreo76: Ciao, abbiamo utilizzato la luganega ma puoi anche utilizzare altre qualità! smiley

  • eleonora ha scritto: lunedì 12 febbraio 2018

    Posso aggiungereun sugo di pomodorini secchi o stona?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 12 febbraio 2018

    @eleonora:Ciao Eleonora, la ricetta risulta già molto saporita così, ma se preferisci puoi provare ad aggiungere un pochino di pesto di pomodori secchi, quanto basta per non coprire gli altri sapori.

Leggi tutti i commenti ( 2 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Gli american muffin sono i famosissimi dolcetti americani a forma di fungo e cupola dorata. Perfetti per la colazione o una soffice merenda!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min

Contorni

La grigliata di zucca e porcini è uno sfizioso contorno con gli ingredienti di stagione. Una grigliata veg che farà felici proprio tutti!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min

Secondi piatti

Il salmone al forno è un secondo piatto semplice e raffinato, con una copertura di patate croccanti che mantiene il pesce tenero e succoso.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 25 min

Cipolle stufate
Cipolle in padella
Verza in umido
Stufato
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce