Piadina con taleggio e cipolle caramellate

/5

PRESENTAZIONE

La piadina con taleggio e cipolle caramellate è un piatto unico ricco e prelibato, che si ispira all'irresistibile accostamento della composta di cipolle ai formaggi. Per questo sodalizio gustoso abbiamo scelto il tipico formaggio dell'omonima valle bergamasca, celebre per il suo inconfondibile aroma caratterizzato da un retrogusto tartufato, da accompagnare a una composta di cipolle dolcemente caramellate, che si ritrova invece nella cucina mediterranea. Il risultato è un incontro di sapori italiani dalle note agrodolci che vi conquisteranno al primo morso.

Preparazione

Come preparare la Piadina con taleggio e cipolle caramellate

Per realizzare la piadina con taleggio e cipolle caramellate per prima cosa mondate le cipolle, quindi affettatele in modo da ottenere uno spessore di circa 3-4 mm 1.In una padella scaldate le cipolle 2 con un giro di olio 3.

Versate anche l’acqua 4, lo zucchero di canna 5 e regolate di sale 6.

Mescolate,  coprite con un coperchio 8 e proseguite la cottura per circa 20 minuti a fuoco basso mescolando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo, scoperchiate 8 e proseguite la cottura per altri 45 minuti a fuoco dolce mescolando di frequente. Quando le cipolle risulteranno ben intenerite versate l’aceto balsamico 9, fate evaporare e poi spegnete il fuoco.

Tagliate il taleggio a fette di circa ½ cm 10. Scaldate in padella la piadina integrale per circa 30 secondi 11, girate la piadina 12 per farla scaldare altri 30 secondi.

Disponete solo su una metà le fette di taleggio 13, coprite con il coperchio 14 e lasciate che il taleggio si sciolga a fiamma bassa 15.

Adagiate le cipolle caramellate sul formaggio sciolto 16 e chiudete la piadina ripiegandola a metà 17. Gustate la piadina con taleggio e cipolle caramellate ben calda 18.

Conservazione

Consigliamo di consumare subito la piadina con taleggio e cipolle caramellate. Potete preparare in anticipo le cipolle caramellate e conservarle in frigo per un paio di giorni, per poi scaldarle all'occorrenza.

Consiglio

Lo zucchero di canna conferisce un gusto più aromatico, ma se non l’avete potete sostituirlo con la stessa quantità di zucchero semolato.