Piadina di grano saraceno con straccetti di pollo e chips al forno

PRESENTAZIONE

Ci sono ricette che nascono per essere gustate in compagnia come la piadina, lo street food italiano per eccellenza che si trasforma anche in un ottimo piatto unico da gustare insieme agli amici a casa! Se volete sorprenderli, questa è la ricetta che fa per voi! Abbiamo preparato una versione insolita che vi stupirà anche per il colore, grazie all'uso della farina di grano saraceno. La piadina di grano saraceno è perfetta per accompagnare dei gustosi straccetti di pollo marinati con aromi e spezie irresistibili. Per essere un vero piatto unico che si rispetti abbiamo scelto di abbinare come contorno delle sfiziose chips al forno da gustare con il ketchup e una rinfrescante salsa a base di yogurt. Ad ogni morso, la piadina di grano saraceno con straccetti di pollo e chips al forno, ci ha convinto sempre di più, non vi resta che provarla: i vostri amici rimarranno piacevolmente sorpresi!

Leggi anche: Piadina con crema al cioccolato e frutta

INGREDIENTI

873
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 4 piadine da 24 cm
Farina 00 125 g
Farina di grano saraceno 125 g
Strutto 63 g
Acqua (a temperatura ambiente) 50 g
Sale fino 8 g
Lievito istantaneo per preparazioni salate 3,8 g
Miele 2,5 g
Zucchero 7,5 g
Latte intero (a temperatura ambiente) 53 g
per il pollo e la marinatura
Petto di pollo 600 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Rosmarino 2 g
Maggiorana 2 g
Finocchietto selvatico 2 g
Paprika affumicata 2 g
Peperoncino in polvere 2 g
Origano 2 g
Zucchero di canna 2 g
Sale fino q.b.
per la salsa allo yogurt
Yogurt greco 150 g
Radicchio 100 g
Erba cipollina 2 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per il contorno
Patate novelle 600 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Rosmarino 2 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per il condimento delle patate
Ketchup 100 g
Preparazione

Come preparare la Piadina di grano saraceno con straccetti di pollo e chips al forno

Per preparare la piadina di grano saraceno con straccetti di pollo e chips al forno la prima cosa fare è quella di marinare il pollo, quindi tagliate il petto di pollo, privato delle parti più grasse e dell'osso centrale, a striscioline 1 e riponetele in un recipiente. Poi preparate il trito aromatico sminuzzando insieme rosmarino, maggiorana, origano e finocchietto 2; in un mortaio invece pestate la paprika affumicata, il peperoncino in polvere, l’origano, lo zucchero di canna ed infine il sale 3 (in alternativa potete utilizzare un mixer per ridurre il mix di spezie in polvere).

Sistemate le fette di petto di pollo in una pirofila bassa e ampia e cospargete con il trito aromatico 4, quello di spezie 5 poi l’olio d’oliva 6 e mescolate bene per insaporire il petto di pollo.

Coprite con pellicola trasparente e lasciate marinare in frigorifero per almeno 4-5 ore 7. Passate quindi a preparare la piadina di grano saraceno: cominciate setacciando la farina 00 in una ciotola e aggiungete il lievito per preparazioni salate 8 aggiungete poi la farina di grano saraceno 9

mescolate e trasferite le polveri nella tazza di una planetaria dove verserete anche lo strutto (se non lo preferite potrete sostituire con la stessa quantità di olio di semi) 10, versate il miele 11 e azionate per 5 minuti la planetaria con la foglia 12.

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, fermate la macchina e sostituite la foglia con il gancio 13 e con la planetaria nuovamente in funzione, incorporate lo zucchero 14, poi versate il latte a temperatura ambiente 15,

aggiungete anche l’acqua a temperatura ambiente 16 ed infine il sale 17 , lasciando in funzione la macchina per qualche minuto, fino a quanto l'impasto non sarà pronto: potrete fermare la planetaria non appena si staccherà dalle pareti della tazza 18.

Dopo aver trasferito l’impasto sulla spianatoia e avergli dato una forma sferica, ponetelo in una ciotola pulita e lasciate riposare in un recipiente di vetro coperto con pellicola per un’ora circa, in forno spento con luce accesa 19. Intanto lavate accuratamente le patate novelle e tagliatele a fette sottili 20 e lasciatele in acqua fredda per 20 minuti per far perdere l’amido. Trascorso il tempo indicato scolatele 21.

Dopo averle asciugate per bene con un canovaccio da cucina, versatele in un recipiente e condite con rosmarino tritato, olio extravergine d’oliva, sale e pepe 22 e mescolate. Versate le chips di patate su una leccarda rivestita con carta forno e disponetele per bene 23, lasciatele cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per 25 minuti circa 24, dovranno risultare leggermente abbrustolite.

Nel frattempo, riprendete l’impasto delle piadine e dividetelo in 4 sfere che andrete a stendere su una spianatoia leggermente infarinata. Stendete in un disco dello spessore di circa 2 mm circa aiutandovi con un mattarello 25. Per ottenere una forma precisa utilizzate un coppa pasta da 24 cm di diametro 26 (potete rimpastare i ritagli avanzati e lasciarli lievitare una mezz'oretta, così da ottenere altre piadine). Ponete a scaldare un testo o una ampia padella antiaderente e quando sarà rovente adagiate le piadine una alla volta, punzecchiandole con i rebbi della forchetta 27,

basteranno pochissimi minuti dopodiché girate la piadina e continuate la cottura dall'altro lato 28. Passate poi alla cottura del pollo marinato: scolatelo dalla marinatura e versatelo in una padella antiaderente 29 e lasciandolo cuocere a fuoco medio per circa 5 minuti 30, mescolando di tanto in tanto;

intanto lavate e sminuzzate il radicchio e tenetelo da parte 31. In un recipiente preparate la salsa allo yogurt lavorando insieme lo yogurt greco, l’erba cipollina sminuzzata, il sale ed il pepe 32 e mescolate. Passate alla composizione delle piadine: potete scaldarle leggermente e ponete sulla metà di ciascuna un pò di radicchio, di pollo e salsa allo yogurt 33,

poi ripiegate la piadida per chiuderla 34 e prima di portare in tavola versate per ciascuna porzione il ketchup in una piccola ciotola 35; infine servite la Piadina di grano saraceno con straccetti di pollo e chips al forno ben calda con affianco le chips di patate! 36

Conservazione

Le piadine asciugano molto in fretta, quindi conviene prepararle e consumarle subito; possono essere preparate con qualche ora di anticipo purché siano coperte. La farcia va preparata al momento poiché il pollo diventa stopposo. Potete congelare le piadine una volta cotte e senza farcia.

Consiglio

Il pollo più tempo viene lasciato a marinare tanto più diventerà succulento, provate a lasciarlo riposare per una notte intera, sentirete che differenza! La piadina richiama un piatto veloce che però richiede una farcia importante per non diventare banale e soprattutto deve essere mangiata caldissima per apprezzare, ad ogni boccone, il suo meraviglioso sapore.

6 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Michela
    lunedì 09 gennaio 2017
    Buonasera, so che la ricetta originale prevede lo strutto, ma eventualmente con cosa si potrebbe sostituire?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 10 gennaio 2017
    @Michela: Ciao Michela, puoi usare il burro in alternativa.
  • Mariagrazie2
    martedì 14 giugno 2016
    Perchè bisogna far "lievitare" l'impasto per un ora? Il lievito chimico non fa lievitare la pasta senza cottura, al contrario del lievito di birra.
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 16 giugno 2016
    @Mariagrazie2: Ciao, grazie per la segnalazione. Abbiamo provveduto a modificare il refuso. L'impasto viene lasciato riposare affinché il glutine si rilassi e non accresca, come giustamente hai segnalato tu, poiché questo lievito si attiva soltanto durante la cottura. Un saluto
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}