Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Piadina spessa romagnola

/5

PRESENTAZIONE

Piadina spessa romagnola

La piadina la conosciamo tutti, ma la piadina spessa romagnola? Un'altra versione tradizionale, prodotta solo in alcune province. A differenza della ricetta classica, questa variante prevede l'aggiunta di latte e lievito. Questi due ingredienti servono proprio ad ottenere una consistenza più morbida, quindi uno spessore maggiore. Per renderla gustosa e fragrante abbiamo scelto di usare sia il burro che lo strutto, ma se preferite potrete utilizzare solo uno dei due grassi sostituendo l'altro nella stessa dose, o provare la piadina senza strutto. La piadina spessa romagnola si presta ad essere farcita in tantissimi modi, da quelli più classici come prosciutto rucola e squacquerone a quelli più particolari!

Ecco alcune idee da cui prender spunto:

INGREDIENTI
Ingredienti per 5 piadine spesse romagnole
Farina 00 500 g
Latte intero 200 g
Acqua 60 g
Strutto 70 g
Burro morbido 40 g
Bicarbonato ½ cucchiaino
Sale fino 1 cucchiaino
Lievito istantaneo per preparazioni salate 10 g
Zucchero di canna 1 cucchiaino
Preparazione

Come preparare la Piadina spessa romagnola

Per preparare la piadina spessa romagnola in una ciotola versate la farina 00, il lievito istantaneo 1, il bicarbonato 2 e lo zucchero di canna 3.

Aggiungete anche il sale 4 e mescolate le polveri con un cucchiaio 5. Sistemate all'interno anche lo strutto 6.

Versate anche il burro morbido 7, il latte 8 e l'acqua 9.

Mescolate prima con il cucchiaio per amalgamare gli ingredienti 10 e non appena tutti i liquidi saranno ben assorbidi 11, trasferite l'impasto su un piano da lavoro e impastate a mano 12.

Dovrete ottenere un panetto liscio ed omogeneo 13. Avvolgetelo quindi nella pellicola 14 e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 10 minuti. Riprendete l'impasto e formate un filone 15.

Dividete l'impasto in 5 parti uguali 16 e formate delle palline 17. Utilizzando un mattarello e un velo di farina stendete una delle palline 18.

Dovrete ottenere uno spessore di 5-6 mm 19. Scaldate bene una piastra antiaderente e adagiate la piadina 20. Lasciatela cuocere per 2 minuti e mezzo circa, bucherellando la superficie con i rebbi di una forchetta, per non farla gonfiare 21

Girate poi la piadina e cuocetela per altri 2 minuti e mezzo 22. Nel frattempo stendete la pallina successiva e proseguite in questo modo sino a terminare l'impasto. Man mano che le piadine sono cotte potrete impilarle 23 24. Le piadine spesse sono pronte da farcire o per arricchire il cestino del pane!

Conservazione

Le piadine si possono conservare in frigorifero, in un contenitore ermetico, per circa 2 giorni. Si possono congelare una volta cotte e fredde.

Consiglio

Potete sostituire burro e strutto con 90 g di olio extravergine di oliva. 

Anche il latte si può sostituire usando la stessa dose di acqua.

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter