Piccata di pollo

/5

PRESENTAZIONE

Avete mai sentito parlare della "piccata"? Quando l'abbiamo scoperta ci siamo incuriositi e abbiamo preparato la piccata di pollo! Piccata è un termine che viene dal francese "piqué" e identifica solitamente una preparazione in cui si usano ingredienti sottili, affettati, "appiattiti": in questo caso infatti abbiamo usato fettine di petto di pollo. Il procedimento è simile a quello delle scaloppine al limone. In questo caso si aspetta che la cottura faccia diventare ben brunita la carne, scottata e poi cotta in brodo di pollo, insaporita con capperi e tanto limone in succo e a fette! Cremoso, gustoso, semplice da preparare e buonissimo, questo secondo piatto diventerà uno dei vostri cavalli di battaglia!

Non perdetevi altre idee sfiziose tratte dai grandi classici della nostra tradizione culinaria:

 

Preparazione

Come preparare la Piccata di pollo

Per preparare la piccata di pollo preparate il brodo di pollo. Lavate e poi tritate al coltello le fogliolione di prezzemolo 1 2. Lavata bene poi tagliate a fettine un limone 3

Dividete a metà ciascuna fetta 4 e tenete da parte. Spremete l’altro limone e filtare il succo. Per ultimo infarinate bene le fettine di petti di pollo 5 6

Scaldate a fuoco dolce l’olio e 60 g di burro in una padella 7, adagiate i petti di pollo, fateli dorare 8. Una volta dorati, salate 9 e girate i petti di pollo per farli dorare anche dall’altro lato, salate di nuovo.

Rimuovete i petti dalla padella e teneteli da parte 10. Nella stessa padella versare il brodo di pollo 11 e il succo di limone 12.

Fate sobbollire il tutto, poi adagiate le fettine di limone e cuocete per circa 1 minuto 13. Unite anche i petti di pollo 14, cuocete 1 minuto circa a fiamma media, insaporite con il prezzemolo 15

Unite anche i capperi scolati bene dall'olio di conservazione 16, cuocete ancora un minuto. Spostate dal fuoco la padella e aggiungete i restanti 40 g di burro in fiocchetti 17, fatelo sciogliere mescolando bene. Pepate a piacere servite subito la piccata di pollo 18.

Conservazione

Conservate la piccata di pollo chiusa in un contenitore ermetico in frigorifero per massimo due giorni. Non congelare.

Consiglio

Consigliamo di far ridurre per bene il liquido portandolo a sobbollire, una volta inseriti i petti di pollo nella padella, il liquido non deve coprirli.

Per ottenere una buona resa è consigliato infarinare i petti immediatamente prima di cuocerli.

Noi abbiamo utilizzato i capperi sott’olio, si possono utilizzare anche quelli sotto sale, una volta dissalati per bene.

Alcune varianti della ricetta prevedono anche della cipolla o scalogno, il vino al posto del brodo.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI4
  • chiara.marchetti
    lunedì 26 settembre 2022
    Buono
  • pl_73962
    mercoledì 14 settembre 2022
    Forse non ho capito bene come procedere con il brodo, ma il quantitativo non è troppo? Non si ritira con le tempistiche di cottura che avete dato e anche nelle foto non sembra ci siano 800 gr. Grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 14 settembre 2022
    @pl_73962: Ciao, la dose indicata è corretta! Fai ridurre a fiamma piuttosto alta, fino a sobbollire come indicato... se serve più tempo puoi prolungare i tempi di cottura ma non ti consigliamo di ridurre la dose di brodo indicata. Alla fine come è venuto?

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.