Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Pici toscani

/5

PRESENTAZIONE

Pici toscani

I pici toscani sono un formato di pasta fresca, simile agli spaghetti ma più grossi. Preparati solo con acqua, farina e olio sono facili da realizzare e si abbinano a tantissimi condimenti. Una delle ricette più classiche è sicuramente quella con l'aglione, ma anche quella con le briciole è molto tradizionale. Oggi vi mostriamo come preparare i pici a casa, non avrete bisogno di attrezzature particolari per realizzarli, ma basterà impastarli a mano e dare all'impasto la tipica forma su un qualsiasi piano da lavoro. Li accompagneremo con un sughetto semplice, all'aglio, per permettere a tutti di realizzarli, visto che non sempre è così facile trovare l'aglione. In men che non si dica preparete un buonissimo primo piatto, perfetto per il pranzo della domenica!

INGREDIENTI

Farina 0 400 g
Acqua 200 g
Olio extravergine d'oliva 20 g
per il sugo
Aglio 3 spicchi
Pomodori pelati (oppure polpa di pomodoro) 500 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Peperoncino fresco 1
Preparazione

Come preparare i Pici toscani

Per preparare i pici toscani versate la farina su una spinatoia e create la classica forma a fontana. Versate prima l'acqua 1 e iniziate a mescolare con una fiorchetta 2. Aggiungete poi anche l'olio 3

Impastate per circa 6-7 minuti 4, sino ad ottenere un composto omogeneo 5. Avvolgete nella pellicola e lasciate riposare per 30 minuti. Trascorsi i 30 minuti, riprendete una parte dell'impasto e schiacciatelo prima con le mani 6

Stendetelo con un matterello raggiungendo uno spessore di circa 1 cm 7 e poi tagliatelo in striscioline della larghezza di circa 1 cm 8. Ora formate i pici: arrotolate singolarmente le striscioline sul piano di lavoro per formare dei grandi e lunghi spaghetti 9

Disponete man mano su un vassoio con un canovaccio ben infarinato per non farli attaccare tra loro 10. Passate ora al condimento. Tagliate a fettine sia il peperoncino 11 che gli spicchi d'aglio 12

Versate dell’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente 15, poi aggiungete gli spicchi di aglione ed il peperoncino 14. Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 15-20 minuti per far sì che l’aglio cuocia dolcemente. Quando risulterà morbido, schiacciatelo 15.

Aggiungete la polpa di pomodoro 16 ed il sale 17. Lasciate cuocere ancora per 15 minuti 18.

Cuocete i pici in abbondante acqua salata per circa 6-7 minuti poi scolateli e versateli nel condimento 19. Amalgamate bene i pici, saltandoli 20 e impiattateli 21.

Conservazione

Se desiderate congelare i pici fateli prima indurire in freezer distesi su un vassoio infarinato, poi trasferiteli nei sacchetti avendo cura di non spezzarli.

I pici toscani conditi si conservano in frigorifero per un giorno al massimo.

Trattoria Fonte Giusta

"Fonte giusta" è una trattoria che si trova nel cuore storico di Siena, dove la scelta delle materie prime e la genuinità sono ciò su cui ospiti, italiani e stranieri, possono ancora contare. Il pane fatto in casa, la pasta fresca tirata a mano, i sughi e le ricette della tradizione senese, così come piatti che cambiano in base alla stagionalità fanno di Fonte giusta "un rifugio per i romantici della tavola", come ama definirlo lo chef Giuseppe Chiarelli, anche detto Chef Pino.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI5
  • bonooo5625
    venerdì 03 giugno 2022
    negli ingredienti dite pelati,nella ricetta polpa,mettetevi d'accordo,fate confusione
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 06 giugno 2022
    @bonooo5625: Ciao, si possono usare polpa o pelati nelle stesse dosi come indicato.
  • Mammi3
    sabato 28 maggio 2022
    Posso usare il peperoncino secco?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 30 maggio 2022
    @Mammi3: Ciao, certo!

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter