Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Pizza rustica

/5

PRESENTAZIONE

Sabato sera: pizza con gli amici! Perché non prepararla in casa e invitare tutti ad assaggiare una saporita pizza rustica? Con questa ricetta potrete realizzare un morbido impasto realizzato con la pasta per la pizza, steso a formare due rettangoli sottili che racchiudono un ripieno goloso: pomodorini pachino, filetti di alici, dadini di scamorza e olive nere. Un'alternativa per accontentare gusti diversi potrebbe essere quella di variare il ripieno, realizzando metà della pizza rustica ad esempio con broccoletti e salsiccia, oppure aggiungete uno strato di sfoglia per realizzare una classica parigina! Avete degli amici vegetariani? Allora potete optare per un ripieno a base di verdure saltate in padella. Scoprite anche le altre ricette di pizza e focacce, come la focaccia con cime di rapa e salsiccia per un'appetitosa cena in compagnia!

INGREDIENTI

Ingredienti per l'impasto (per una teglia 42x30)
Farina 0 500 g
Acqua 300 ml
Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
Sale fino 10 g
Zucchero 1 cucchiaino
Lievito di birra secco 4 g
Per farcire
Pomodorini ciliegino 1 kg
Provola 200 g
Olive nere denocciolate 100 g
Acciughe sott'olio 100 g
Basilico circa 6 foglie
Origano 1 cucchiaio
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva q.b.
Per spennellare
Uova 1
Latte intero 2 cucchiai
Preparazione

Come preparare la Pizza rustica

Per preparare la pizza rustica, iniziate dall'impasto: in una ciotolina sciogliete il sale in una parte della dose di acqua 1 e nella restante acqua versate l'olio 2: emulsionate gli ingredienti. Poi in una ciotola versate la farina setacciata, il lievito disidratato (oppure 12 g di lievito di birra fresco) e lo zucchero; quindi versate l'acqua e l'olio 3.

Mescolate e aggiungete anche l'acqua con il sale e iniziate a lavorare l'impasto brevemente con le mani 4; poi trasferitelo su un ripiano leggermente infarinato e maneggiatelo 5, dovrà risultare liscio ed elastico; formate una palla e ponetela in una ciotola a lievitare 6 coperta con pellicola trasparente per almeno 2 ore alla temperatura costante di 26-28° (ad esempio in forno spento con luce accesa).

Mentre l'impasto lievita, dedicatevi al ripieno: lavate e tagliate i pomodorini a metà 7, poi la provola a dadini 8 e a rondelle le olive nere denocciolate 9.

In una padella scaldate un filo d'olio, fate rosolare lo spicchio d'aglio intero e unite i filetti di alici ben scolati dall'olio di conservazione 10. Mescolate con un cucchiaio di legno per far sciogliere i filetti di alici, poi unite i pomodorini, aggiungete l'origano 11 e fate cuocere con coperchio per circa 10 minuti a fuoco vivace, mescolando di tanto in tanto. I pomodori si dovranno ammorbidire ma non sciogliere del tutto. Al termine della cottura, togliete lo spicchio di aglio e poco prima di spegnere il fuoco aggiungete delle foglioline di basilico per insaporirli 12.

Ora riprendete l'impasto della pizza che avrà raddoppiato il suo volume 13 e dividetelo a metà 14. Formate due palline di impasto: una potete coprirla con pellicola trasparente perchè non si secchi, mentre stendete l'altra 15 a formare un rettangolo sottile di circa 45x32 (poco più grande delle dimensioni della teglia che sarà di 42x30).

Oleate accuratamente il fondo e i bordi della teglia, avvolgete l'impasto attorno al mattarello e srotolatelo delicatamente il sulla teglia 16. Farcite con i pomodorini privati del liquido di cottura 17, la provola a dadini e le olive a rondelle, distribuendo gli ingredienti in maniera uniforme. Cospargete la superficie con dell'origano 18.

A questo punto stendete l'altra metà di impasto in un rettangolo delle stesse dimensioni del precedente e adagiatelo sempre con l'aiuto del mattarello a chiudere la pizza rustica 19. Ripiegate i bordi verso l'interno e sigillateli accuratamente con le mani e con i rebbi di una forchetta 20. Coprite la pizza con pellicola trasparente e lasciate lievitare almeno 30 minuti in un luogo tiepido 21.

Passato il tempo necessario, scoprite la pizza; in una ciotolina sbattete l'uovo con 2 cucchiai di latte e spennellate la superficie (22-23) prima di cuocere la pizza rustica in forno statico preriscaldato a 180° per 1 ora e 10 minuti circa (160° per circa 1 ora se forno ventilato): potete cuocere la pizza nella parte più bassa del forno. Una volta che sarà ben cotta e dorata (potete controllare la cottura alzando leggermente la pizza per verificare la cottura della base), sfornatela 24 e lasciatela intiepidire quindi sformatela e servitela!

Conservazione

Potete conservare la pizza rustica in frigorifero per 1 giorno e scaldarla all'occorrenza in forno.
La pizza rustica si può congelare cruda, se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati. All'occorrenza potete scongelarla in frigorifero e cuocerla in forno.
Potete congelare l'impasto lievitato in un contenitore ermetico. All'occorrenza potete scongelarlo e farlo rinvenire a temperatura ambiente almeno 2 ore prima di stenderlo e cuocere la pizza.

Consiglio

Quante varianti esistono per una buona pizza rustica? Tantissimi abbinamenti per tutti i gusti: dal più classico salsiccia e broccoletti, alle verdure trifolate oppure semplicemente provola e prosciutto!

Provate anche la pizza rustica napoletana, una versione ancora più ricca e sostanziosa!

Domande e risposte
  • E' possibile utilizzare la farina 00? 
    Tutte le farine assorbono in diversa maniera, quindi cambiare il mix proposto o usare farine diverse implica dover regolarsi diversamente con i liquidi della ricetta, inoltre varierà necessariamente il risultato finale.
  • Se si raddoppiano le dosi raddoppia anche il tempo di lievitazione?
    No, il tempo di lievitazione resta invariato.
  • E' possibile usare il lievito di birra fresco?
    Si, è possibile utilizzarlo, ma la dose sarà diversa. Consigliamo di usarne 14 g. 
RICETTE CORRELATE
COMMENTI45
  • annina ceccatina
    martedì 25 maggio 2021
    posso usare la farina 00?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 25 maggio 2021
    @annina ceccatina: Tutte le farine assorbono in diversa maniera, quindi cambiare il mix proposto o usare farine diverse implica dover regolarsi diversamente con i liquidi della ricetta, inoltre varierà necessariamente il risultato finale. Se volete quindi fare delle modifiche alla ricetta, l'unica soluzione è: provare, per trovare il mix vincente!
  • gianlug
    domenica 14 marzo 2021
    non ho mai assaggiato la mia pizza sarà una squisitezza

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter