Platessa con salsa olandese

PRESENTAZIONE

Amate i piatti di pesce ma siete a corto di idee? Volete preparare un piatto che non richieda troppo tempo ma che sia allo stesso tempo raffinato e saporito? Vi proponiamo una ricetta dal sapore di mare, resa profumatissima grazie all'aggiunta del timo e impreziosita da un'ottima salsa: la platessa con salsa olandese, gustosissimo accompagnamento che risulta perfetto non solo per piatti a base di pesce, ma anche per verdure o carne. Una salsa deliziosa e dal sapore ricco che vi ricorderà la maionese, ma che presenta una preparazione diversa e un gusto più deciso dato dall'utilizzo del burro chiarificato anzichè dell'olio. Provate quindi a sbizzarrirvi con questo secondo piatto: il gusto delicato della platessa accompagnato dalla sfiziosa salsa olandese non potranno che deliziare i vostri ospiti!

Leggi anche: Salsa olandese

INGREDIENTI

Ingredienti per la platessa
Platessa 400 g
Farina 00 80 g
Burro 40 g
Timo 8 rametti
Sale fino q.b.
per la salsa olandese (circa 200 g)
Burro chiarificato 100 g
Tuorli 4
Succo di limone 20 g
Sale fino q.b.
Pepe bianco q.b.
Preparazione

Come preparare la Platessa con salsa olandese

Per preparare la platessa con salsa olandese, iniziate dalla salsa: per prima cosa fate il burro charificato; tagliate il burro 1, lasciatelo fondere a bagnomaria facendo attenzione a schiumarlo 2 e, una volta depurato della caseina, potete travarsarlo 3.

Intanto preparate la salsa: è molto importante che la cottura sia a bagnomaria, quindi ricordatevi che l’acqua non dovrà toccare il pentolino e non dovrà mai giungere a bollore. Versate i tuorli nel pentolino e rompeteli con una frusta 4 mescolate e aggiungete il succo di limone 5, il sale 6,

il pepe bianco 7 poi aggiungete il burro chiarificato a filo 8, e continuate a sbattere con la frusta 9.

Continuando a mescolare vedrete che man mano la vostra salsa inizierà a cambiare colore 10 diventando più chiara, così come cambierà la sua consistenza, diventendo più soda. Fate cuocere circa 5 minuti a fuoco dolce, mescolando sempre, e quando sarà pronta, mettetela da parte in una ciotolina 11. Adesso dedicatevi alla preparazione della platessa: asciugate i filetti di platessa con della carta da cucina 12

mettete la farina in una pirofila, aggiungete il timo sminuzzato 13, e mescolate con una forchetta in modo che si distribuisca in maniera uniforme 14. Quindi infarinate bene i filetti di platessa da entrambi i lati 15.

Una volta infarinati tutti i filetti 16, fate scaldare il burro in una padella antiaderente 17, poi adagiatevi delicatamente i filetti 18, e aggiustate di sale.

Fate cuocere i filetti un paio di minuti per lato, facendo attenzione a girarli sempre molto delicatamente 19, perché si sfaldano molto facilmente. Cuocete ancora qualche minuto, poi adagiate i filetti su della carta assorbente 20. Servite i vostri filetti con la salsa olandese precedentemente preparata 21.

Conservazione

E' preferibile consumare la platessa con salsa olandese appena preparata. La salsa olandese può essere conservata in frigo non più di due giorni ben coperta; al momento dell’utilizzo tiratela fuori dal frigo con una mezz’ora di anticipo perché è molto più buona a temperatura ambiente piuttosto che fredda.

Consiglio

Per gustare al meglio il sapore corposo e ben morbido della salsa è bene consumarla subito, una volta conservata avrà la tendenza a solidificare e tornare compatta come se fosse una crema di burro lontana dalla consistenza simile allo zabaione propria della salsa appena fatta. Se volete, potete accompagnare la platessa con un contorno di fagiolini, piselli o carote.

4 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Giulia
    giovedì 30 gennaio 2014
    Ottima ricetta!! Anche la salsa olandese (fatta molto velocemente con il mio bimby) era ottima! !! I filetti di platessa erano persino pochi per tre persone! !!
  • Eriks
    mercoledì 22 gennaio 2014
    Cucinata oggi ed effettivamente è stata dura girare il filetto senza disfarlo. Pentola antiaderente, burro, paletta e polso fermo! Ad ogni modo sapore molto buono, da rifare!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo