Plumcake allo yogurt

PRESENTAZIONE

Plumcake allo yogurt

Il plumcake allo yogurt è un dolce soffice estremamente apprezzato da grandi e piccoli per la sua leggerezza e la sua semplice bontà. Le origini inglesi della parola plumcake si riferiscono ad un dolce tipico anglosassone che nell’impasto contiene uvetta e frutta candita. Ma esistono davvero numerose varianti: che sia al cioccolato, al mandarino o al limone, il plumcake ci conquista sempre grazie alla sua delicata bontà! Indiscutibilmente però è necessario iscrivere tra le versioni anche quelle senza glutine e senza zucchero così da permettere proprio a tutti la possibilità di consumare un buon dolce casalingo! In questa ricetta abbiamo arricchito questo dessert, particolarmente adatto per la prima colazione o la merenda, con del cremoso yogurt greco. Una volta sfornato il plumcake allo yogurt vi catturerà già con il suo profumo... e vi perderete nella sua irresistibile morbidezza! E se volete gustarlo in versione monoporzione provate anche questi muffin allo yogurt!  

Leggi anche: Plumcake al limone

INGREDIENTI
406
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti (per uno stampo da 23x10x7,5 cm)
Uova (3 medie) 168 g
Zucchero 140 g
Yogurt greco intero 250 g
Olio di semi 100 ml
Farina 00 180 g
Fecola di patate 60 g
Scorza di limone 1
Sale fino 1 pizzico
Lievito in polvere per dolci 16 g
Preparazione

Come preparare il Plumcake allo yogurt

Per preparare il plumcake allo yogurt, preparate tutti gli ingredienti pesati che dovranno essere a temperatura ambiente. Ponete le uova intere in una ciotola capiente insieme allo zucchero semolato 1 e il pizzico di sale; montate il tutto con uno sbattitore elettrico, inizialmente a velocità bassa, poi potete aumentarla 2. Quando avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso, eliminate le fruste elettriche e prendete la frusta a mano. Aggiungete lo yogurt greco poco per volta, mescolando con la frusta per incorporare 3.

Grattugiate la scorza di un limone 4 e unitela all'impasto 5. Mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti 7, poi versate l'olio a filo sempre mescolando nel frattempo 6.

In una ciotola setacciate la farina, la fecola di patate e il lievito 7, dopodiché aggiungete le polveri un cucchiaio alla volta all'impasto 8,  mescolando con la spatola dall'alto verso il basso 9, fino a terminare le polveri ed ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Imburrate e foderate con la carta da forno uno stampo da plumcake della misura di 23x10x7,5 cm (della capacità di 1litro) 10; versatevi delicatamente l'impasto che avete ottenuto 11, livellando molto delicatamente con la spatola la superficie. Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 55 minuti. Verificate la cottura facendo la prova con uno stecchino: infilate lo stuzzicadente al centro del plumcake e se, estraendolo, rimane pulito, significa che è pronto; in caso contrario prolungate la cottura di qualche minuto. Quando il plumcake sarà ben dorato, sfornatelo 12, lasciatelo raffreddare completamente nello stampo, quindi sformate: il vostro plumcake allo yogurt è pronto per essere servito!

Conservazione

Conservate il plumcake allo yogurt fuori dal frigorifero sotto una campana di vetro per 3-4 giorni al massimo. Una volta cotto, può essere congelato e conservato per al massimo 30 giorni.

Consiglio

Al posto dello yogurt greco potete utilizzare uno yogurt aromatizzato alla frutta dalla consistenza corposa, scegliendo il gusto che preferite: otterrete un plumcake più goloso e saporito!

1395 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Luli86
    sabato 14 settembre 2019
    Preparo tutte le settimane il plumcake per la colazione e lo trovo delizioso..ma le ultime tre volte ho fatto solo disastri, cioè non mi lievita e sembra cruda al centro, oppure lievita in forno e si sgonfia a fine cottura con stesso problema al centro!!!!! Quale potrebbe essere il problema?!
    Redazione Giallozafferano
    domenica 15 settembre 2019
    @Luli86: Ciao, potresti essere più precisa? Così ci puoi aiutare a capire dov'è il problema. Segui attentamente tutti i passaggi? Pesi accuratamente gli ingredienti rispettando anche le temperature se indicate? Hai cambiato stampo rispetto alle volte in cui avevi un ottimo risultato? Hai cambiato forno? Il forno è sempre preriscaldato prima dell'infornata? Da quello che dici sembrerebbe che nel primo caso c'è un problema o nel forno o nell'impasto, nel secondo invece è che probabilmente è crudo l'impasto perciò collassa oppure può denotare la mancanza di qualche ingrediente!
  • Bosello Samantha
    venerdì 13 settembre 2019
    Posso usare metà farina normale e metà farina di mandorle? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 13 settembre 2019
    @Bosello Samantha : Ciao, puoi provare ma dovrai verificare la consistenza dell'impasto per capire se servirà aggiungere poca più farina o più liquidi al contrario per la diversa capacità di assorbimento.
156 FATTE DA VOI
maura.castellazzi
😋 con aggiunta di mirtilli rossi
antoniobc
Sofficissimo anche sostituendo la fecola di patate con la farina 00
Rosa Mezzacapo
OTTIMO!
denise95
ottimo!! 😋❤
rachele lanzafame
molto buono!
elistg
Con yogurt alla fragola, granella di zucchero e smarties
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo